• Contatti

Login Registrazione



Normativa Nazionale

Raccolta delle principali norme nazionali in materia di diritti e pari opportunità

- Fonti costituzionali


 Costituzione della Repubblica Italiana - Principi Fondamentali, Art. 2, Art. 3,  Art. 37,  Art. 51 (come modificato dalla legge costituzionale n. 1 del 30 maggio 2003) , art. 117(come modificato dalla legge costituzionale n. 3 del 18 ottobre 2001)Codice delle pari opportunità

  • D.lgs. 11 aprile 2006, n. 198, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna"


- Diritto di famiglia

  • Legge 8 febbraio 2006, n. 54, "Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affidamento condiviso dei figli"
  • Legge 19 maggio 1975, n. 151, "Riforma del diritto di famiglia"
  • Legge 1 dicembre 1970, n. 898, "Disciplina dei casi di scioglimento del matrimonio"


Donne e lavoro

- Azioni positive ed imprenditorialità

  • Provv. del Min. Lavoro e delle Politiche Sociali del 30 maggio 2006(G.U. n. 160 del 12 luglio 2006), "Programma-obiettivo per la promozione della presenza femminile nei livelli e nei ruoli di responsabilità all'interno delle organizzazioni, per il consolidamento di imprese femminili, per la creazione di progetti integrati di rete"
  • D.lgs 11 aprile 2006, n. 198, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna":
    - Libro I, Titolo II, Capo V,artt. 21 e 22 (Comitato per l'imprenditoria femminile)
    - Libro III, Titolo I, Capo IV, artt. 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50 (Promozione delle pari opportunità)
    - Libro III, Titolo II, Capo I, artt. 52, 53, 54, 55 (Azioni positive per l'imprenditoria femminile)
  • D.M. 15 marzo 2001,"Disciplina delle modalità di presentazione, valutazione e finanziamento dei progetti di azione positiva per la parità uomo-donna nel lavoro di cui alla legge 10 aprile 1991, n. 125"
  • D.P.R. 28 luglio 2000, n. 314,"Regolamento per la semplificazione del procedimento recante la disciplina del procedimento relativo agli interventi a favore dell'imprenditoria femminile"
  • Legge 25 febbraio 1992, n. 215, art. 10 comma 6, art. 12 e art. 13, "Azioni positive per l'imprenditoria femminile"
  • Legge 10 aprile 1991, n. 125, art. 11, "Azioni positive per la realizzazione della parità uomo-donna nel lavoro"

 
 - Parità di trattamento e di retribuzione

  • D. lgs. 11 aprile 2006, n. 198, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna":
    - Libro III, Titolo I, Capo I, artt. 25 e art. 26
    - Libro III, Titolo I, Capo II, art. 27, art. 28, art. 29 e art. 30
  • D.lgs 11 aprile 2006, n. 198, Libro III, Titolo I, Capo II, art. 35, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna"
  • Legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 14, art 16, commi 2 e 3, art. 17 e art. 19, "Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro"


- Occupazione, flessibilità, part-time e lavoro notturno

  • D.lgs. 10 settembre 2003, n. 276,"Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del lavoro, di cui alla Legge 14 febbraio 2003, n. 30" (c.d. "Legge Biagi")
  • D.lgs. 26 marzo 2001, n. 151, art. 60,"Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell'articolo 15 della Legge 8 marzo 2000, n. 53"
  • Circ. Min. Lav. 14 marzo 2000, n. 13/2000, "Nuove disposizioni in tema di ricorso al lavoro notturno - Decreto legislativo n. 532 del 26 novembre 1999"
  • D.lgs. 25 febbraio 2000, n. 61,"Attuazione della direttiva 97/81/CE relativa all'accordo-quadro sul lavoro a tempo parziale concluso dall'UNICE, dal CEEP e dalla CES"
  • D.lgs. 26 novembre 1999, n. 532, "Disposizioni in materia di lavoro notturno, a norma dell'articolo 17, comma 2, della Legge 5 febbraio 1999, n. 25"
  • D.P.R. 8 marzo 1999, n. 70,"Regolamento recante disciplina del telelavoro nelle pubbliche amministrazioni, a norma dell'articolo 4, comma 3, della Legge 16 giugno 1998, n. 191"
  • Legge 27 dicembre 1997, n. 449, art. 39, "Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica"
  • D.lgs. 23 dicembre 1997, n. 469,"Conferimento alle regioni e agli enti locali di funzioni e compiti in materia di mercato del lavoro, a norma dell'articolo 1 della Legge 15 marzo 1997, n. 59"
  • Legge 18 dicembre 1973, n. 877, "Nuove norme per la tutela del lavoro a domicilio"


- Tutela della maternità, congedi parentali e conciliazione famiglia-lavoro

  • D.lgs 11 aprile 2006, n. 198, Libro III, Titolo I, Capo V, art. 51, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna"
  • D.lgs. 26 marzo 2001, n. 151,"Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53"
  • Legge 8 marzo 2000, n. 53,"Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città"
  • D.M. 21 luglio 2000, n. 278,"Regolamento recante disposizioni di attuazione dell'articolo 4 della legge 8 marzo 2000, n. 53, concernente congedi per eventi e cause particolari"
  • Circ. Min. Lav. 7 luglio 2000, n. 43/2000,"Art. 12, Legge 8 marzo 2000, n. 53, recante disposizioni in materia di flessibilità dell'astensione obbligatoria nel periodo di gestazione e puerperio della donna lavoratrice"
  • D.M. 21 dicembre 2000, n. 452,"Regolamento recante disposizioni in materia di assegni di maternità e per il nucleo familiare, in attuazione dell'articolo 49 della Legge 23 dicembre 1999, n. 488, e degli articoli 65 e 66 della Legge 23 dicembre 1998, n. 448"
  • Legge 29 novembre 1977, n. 891, "Norme per il rifinanziamento del piano degli asili nido e modifica della legge istitutiva 6 dicembre 1971, n. 1044"
  • Legge 6 dicembre 1971, n. 1044, "Piano quinquennale per l'Istituzione di asili-nido comunali con il concorso dello Stato"


- Pubblica Amministrazione

  • D.lgs 11 aprile 2006, n. 198, art. 31, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna"
  • D.lgs 30 marzo 2001, n.165, art. 7 e art. 57, "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche"


- Forze Armate e Pubblica sicurezza

  • D.lgs 11 aprile 2006, n. 198, art. 32, art. 33 e art. 34, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna"
  • Legge 1 aprile 1981, n. 121, art. 25 e art. 36, "Nuovo ordinamento dell'Amministrazione della pubblica sicurezza"


- Donne e politica

  • Legge 8 aprile 2004, n. 90, art. 3, "Norme in materia dei membri del Parlamento europeo e altre disposizioni inerenti ad elezioni da svolgersi nell'anno 2004"
  • Legge costituzionale 31 gennaio 2001, n. 2,"Disposizioni concernenti l'elezione diretta dei Presidenti delle Regioni a Statuto speciale e delle Province autonome di Trento e Bolzano"
  • Legge 3 giugno 1999, n. 157, art. 3,"Nuove norme in materia di rimborso delle spese per consultazioni elettorali e referendarie e abrogazione delle disposizioni concernenti la contribuzione volontaria ai movimenti e partiti politici"
  • D.lgs. 20 dicembre 1993, n. 533, art. 2 , "Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica"



Normativa elettorale regionale
 

  •  L.R. Sicilia 20 marzo 1951, n. 29, art 1-bis e art. 14 , "Elezione dei Deputati all'Assemblea regionale siciliana", come modificati dalla L.R. 3 giugno 2005, n. 7


- Maternità consapevole e consultori

  • Legge 22 maggio 1978, n. 194, "Norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria della gravidanza"
  • Legge 29 luglio 1975, n. 405, "Istituzione dei consultori familiari"


- Ministero e Dipartimento

  • D.P.C.M. 15 giugno 2006,"Delega di funzioni del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di diritti e pari opportunità al Ministro senza portafoglio,On. dott.ssa Barbara Pollastrini"
  • D.M. 30 settembre 2004
  • D.M. 30 novembre 2000
  • D.M. 28 ottobre 1997, n. 405
  • Direttiva P.C.M. 27 marzo 1997,"Azioni volte a promuovere l'attribuzione di poteri e responsabilità alle donne, a riconoscere e garantire libertà di scelte e qualità sociale a donne e uomini" (c.d. "Direttiva Prodi-Finocchiaro")



Normativa regionale

- Organismi di parità

  •  D.lgs 11 aprile 2006, n. 198, "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna":
    - Libro I, Titolo II, Capo II, artt. 3, 4, 5, 6, 7 (Commissione per le pari opportunità tra uomo e donna)
  • - Libro I, Titolo II, Capo III, artt. 8, 9, 10, 11(Comitato nazionale per l'attuazione dei principi di parità di trattamento ed uguaglianza di opportunità tra lavoratori e lavoratrici)
    - Libro I, Titolo II, Capo IV, artt. 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20 (Consigliere e consiglieri di parità)
  • D.M. 19 maggio 2004, n. 275, "Regolamento recante norme per l'organizzazione e il funzionamento della Commissione per le Pari opportunità tra uomo e donna"
  • D.lgs 31 luglio 2003, n. 226,art. 6, comma 2 e art. 7, comma 1,"Trasformazione della Commissione Nazionale per la Parità in Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna, a norma dell'articolo 13 della legge 6 luglio 2002, n. 137"
  • D.lgs 30 luglio 1999, n. 303, art. 5, "Ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59"


- Parità di trattamento e non discriminazione

  • D.lgs 9 luglio 2003, n. 215,"Attuazione della direttiva 2000/43/CE per la parità di trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall'origine etnica"
  • D.lgs 9 luglio 2003, n. 216, "Attuazione della direttiva 2000/78/CE per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro"
  • D.R. 26 aprile 1993, n. 122,"Misure urgenti in materia di discriminazione razziale, etnica e religiosa", convertito in legge, con modificazioni, dalla Legge 25 giugno 1993, n. 205
  • Legge 13 ottobre 1975, n. 654,"Ratifica ed esecuzione della convenzione internazionale sull'eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale, aperta alla firma a New York il 7 marzo 1966"


- Procreazione assistita 
 

  • Legge 19 febbraio 2004, n. 40, "Norme in materia di procreazione medicalmente assistita"


- Sfruttamento e tratta

  • D.P.R. 19 settembre 2005, n. 237, "Regolamento di attuazione dell'articolo 13 della Legge 11 agosto 2003, n. 228, recante misure contro la tratta di persone"
  • Legge 11 agosto 2003, n.228, "Misure contro la tratta di persone"
  • Legge 20 febbraio 1958, n. 75, "Abolizione della regolamentazione della prostituzione e lotta contro lo sfruttamento della prostituzione altrui"
  • Codice penale:
    art. 600 (Riduzione e mantenimento in schiavitù o in servitù)
    art. 601 (Tratta di persone)
    art. 602 (Acquisto o alienazione di schiavi)
    art. 604 (Fatto commesso all'estero)

- Violenza

  • Legge 4 aprile 2001, n. 154, "Misure contro la violenza nelle relazioni familiari"
  • Legge 15 febbraio 1996, n. 66, "Norme contro la violenza sessuale"
  • Codice penale:
    art. 609-bis (Violenza sessuale)
    art. 609-ter (Circostanze aggravanti)
    art. 609-quater (Atti sessuali con minorenne)
    art. 609-quinquies (Corruzione di minorenne)
    art. 609-sexies (Ignoranza dell'età della persona offesa)
    art. 609-septies (Querela di parte)
    art. 609-octies (Violenza sessuale di gruppo)
    art. 609-nonies (Pene accessorie ed altri effetti penali)
    art. 609-decies (Comunicazione al tribunale per i minorenni)

     



Normativa Internazionale

Raccolta di atti normativi e documenti comunitari in materia di diritti e pari opportunità

- Principi Fondamentali

  • Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea(Nizza, 2000)
  • Trattato di Amsterdam(1997), art. 2, 3, 13, 118, 119, 136, 137, 141 e 251.
  • Trattato di Maastricht(1993), art. 119.


- Parità di trattamento in materia di occupazione, impiego, formazione e accesso a beni e servizi

  • Direttiva 2006/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, riguardante l'attuazione del principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego
  • Direttiva 2004/113/CE del Consiglio del 13 dicembre 2004, che attua il principio della parità di trattamento tra uomini e donne per quanto riguarda l'accesso a beni e servizi e la loro fornitura
  • Direttiva 2002/73/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 settembre 2002, che modifica la direttiva 76/207/CEE del Consiglio relativa all'attuazione del principio della parità di trattamento tra gli uomini e le donne per quanto riguarda l'accesso al lavoro, alla formazione e alla promozione professionali e le condizioni di lavoro
  • Direttiva 2000/78/CE del Consiglio del 27 novembre 2000, che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro
  • Risoluzione del Parlamento europeo del 12 giugno 1997, sulla Comunicazione della Commissione n. 336 del 17 luglio 1996, relativa al "Codice di condotta concernente l'applicazione della parità retributiva tra donne e uomini per lavoro di pari valore"
  • Comunicazione della Commissione n. 336 del 17 luglio 1996, relativa al "Codice di condotta concernente l'applicazione della parità retributiva tra donne e uomini per lavoro di pari valore"
  • Raccomandazione 92/131/CEE della Commissione del 27 novembre 1991, sulla tutela della dignità delle donne e degli uomini sul lavoro
  • Risoluzione del Consiglio del 29 maggio 1990 sulla tutela della dignità degli uomini e delle donne nel mondo del lavoro
  • Raccomandazione 87/567/CEE della Commissione del 24 novembre 1987, sulla formazione professionale delle donne
  • Direttiva 76/207/CEE del Consiglio del 9 febbraio 1976, relativa all'attuazione del principio della parità di trattamento fra gli uomini e le donne per quanto riguarda l'accesso al lavoro, alla formazione e alla promozione professionali e le condizioni di lavoro
  • Direttiva 75/117/CEE del Consiglio del 10 febbraio 1975, per il ravvicinamento delle legislazioni degli stati membri relative all'applicazione del principio della parità delle retribuzioni tra i lavoratori di sesso maschile e quelli di sesso femminile


- Azioni positive e processi decisionali

  • Consiglio d'Europa, Raccomandazione n. 3 del Comitato dei Ministri agli Stati membri del 12 marzo 2003, sulla partecipazione equilibrata delle donne e degli uomini ai processi decisionali politici e pubblici
  • Raccomandazione 96/694/CE del Consiglio del 2 dicembre 1996, riguardante la partecipazione delle donne e degli uomini al processo decisionale
  • Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri riuniti in sede di Consiglio del 5 ottobre 1995, concernente l'immagine dell'uomo e della donna nella pubblicità e nei mezzi di comunicazione
  • Risoluzione del Consiglio del 27 marzo 1995, riguardante la partecipazione equilibrata delle donne e degli uomini al processo decisionale
  • Raccomandazione 84/635/CEE del Consiglio del 13 dicembre 1984, sulla promozione di azioni positive a favore delle donne


- Tutela della maternità, congedi parentali e lavoro a tempo parziale

  • Risoluzione del Consiglio e dei Ministri incaricati dell'occupazione e della politica sociale riuniti in sede di consiglio del 29 giugno 2000, concernente la partecipazione equilibrata delle donne e degli uomini all'attività professionale e alla vita familiare
  • Direttiva 97/81/CEE del Consiglio del 15 dicembre 1997, relativa all'accordo quadro sul lavoro a tempo parziale concluso dall'UNICE, dal CEEP e dalla CES
  • Direttiva 96/34/CE del Consiglio del 3 giugno 1996, concernente l'accordo quadro sul congedo parentale concluso dal UNICE, dal CEEP e dalla CES
  • Direttiva 92/85/CEE del Consiglio del 19 ottobre 1992, concernente l'attuazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute sul lavoro delle lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento
  • Direttiva 86/613/CEE del Consiglio dell'11 dicembre 1986, concernente l'applicazione del principio della parità di trattamento tra gli uomini e le donne che esercitano un'attività autonoma, ivi comprese le attività nel settore agricolo, e relativa altresì alla tutela della maternità


- Parità di trattamento in materia di sicurezza sociale

  • Direttiva 96/97/CE del Consiglio del 20 dicembre 1996, che modifica la direttiva 86/378/CEE relativa all'attuazione del principio della parità di trattamento tra gli uomini e le donne nel regimi professionali di sicurezza sociale
  • Direttiva 86/378/CEE del Consiglio del 24 luglio 1986, relativa all'attuazione del principio di parità di trattamento tra gli uomini e le donne nel settore dei regimi professionali di sicurezza sociale
  • Direttiva 79/7/CEE del Consiglio del 19 dicembre 1978, relativa alla graduale attuazione del principio di parità di trattamento tra gli uomini e le donne in materia di sicurezza sociale


Molestie, violenze sessuali, e altre forme di discriminazioni

  • Direttiva 2000/43/CE del Consiglio del 29 giugno 2000, che attua il principio della parità di trattamento fra le persone indipendentemente dalla razza e dall'origine etnica
  • Direttiva 97/80/CE del Consiglio del 15 dicembre 1997, riguardante l'onere della prova nei casi di discriminazione basata sul sesso
  • Dichiarazione del Consiglio del 19 dicembre 1991, relativa all'applicazione della Raccomandazione della Commissione sulla tutela della dignità delle donne e degli uomini nel mondo del lavoro, compreso il Codice di condotta volto a combattere le violenze sessuali
  • Codice di comportamento della Commissione, volto a combattere le molestie sessuali
     

News e Comunicati