• Contatti

Login Registrazione
Comune di Giarre » Servizi » Tributi Locali


COMUNICAZIONE SULLA TARSU 2011

 


Gentile Contribuente
da quest’anno è stato attivato il versamento diretto nelle casse comunali della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU) con il C.C. postale n.9245382. Il pagamento potrà essere effettuato utilizzando i bollettini, che verranno recapitati a ciascun contribuente, con le seguenti modalità:
-        direttamente presso qualsiasi ufficio postale;
-        attraverso internet sul sito www.posteitaliane.it.
Si evidenzia che il versamento non è più ammesso presso il concessionario della riscossione Serit s.p.a.
L’importo annuale della tassa è suddiviso in quattro rate che scadranno:
-        Prima rata: 31 agosto;
-        Seconda rata : 31 ottobre;
-        Terza rata: 31 dicembre;
-        Quarta rata: 29 febbraio.
È anche possibile pagare l’intero importo entro la scadenza della prima rata.
Se i bollettini dovessero pervenire in ritardo rispetto al termine stabilito per il pagamento della prima rata, si rassicura che non verrà applicata alcuna sanzione.
Ove, invece, il contribuente non dovesse ricevere nulla per meri disguidi, gli uffici sono disponibili a fornire assistenza e documentazione utili ad effettuare il versamento.
Si ricorda che gli uffici preposti sono in via Teatro, 61 e ricevono nei giorni di lun. e giov. dalle 16.00 alle 18.00 e nei giorni di mar., mer. e ven. dalle 9.00 alle 12.00.
Presso gli stessi uffici va effettuata la denuncia per la tassazione, la quale va presentata entro il 20 gennaio dell’anno successivo a quello in cui ha inizio l’occupazione o la mera detenzione di locali (entro il 20 gennaio 2012 per le denuncie relative all’anno 2012). Anche la cessazione della tassazione o la sua variazione va comunicata presso gli stessi uffici nel medesimo termine in cui se ne verificano i presupposti.
 
Giarre 30.08.2011 
                                                                                                      IL SINDACO 
                                                                                         Maria Teresa Sodano