AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneAmpliamento orario servizio InComune per gli Anziani

Data 30/03/2020
Titolo Ampliamento orario servizio InComune per gli Anziani
Testo Tenuto conto del buon funzionamento del servio di prossimità "INComune per gli anziani" riservato agli over 65 senza rete di paretela,  l'Assessorato alle Politich Sociali ha ampliato l'orario del servizio, aggiungendo la possibilità di poter telefonare, oltrechè di mattina da Lunedì a Venerdì  dalle ore 08.30 alle ore 14.00 anche nelle ore pomeridiane di Lunedì e Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.30.

Vedere la locandina sottostante per conoscere le modalità di funzionamento del servizio

AzioneAVVISO DEL MINISTERO DELL'INTERNO PER FALSO VOLANTINO

Data 30/03/2020
Titolo AVVISO DEL MINISTERO DELL'INTERNO PER FALSO VOLANTINO
Testo

AVVISO DEL MINISTERO DELL'INTERNO PER FALSO VOLANTINO:

 Il Ministero dell'interno ha diramato una comunicazione per avvisare tutti i cittadini di un falso volantino trovato affisso negli androni dei palazzi e sui muri di alcune Città con il quale "Si invitano eventuali non residenti di questo edificio a lasciare le abitazioni ospitanti per rientrare nel loro domicilio di residenza".
Ciò è falso e le forze di Polizia invitano a fare attenzione perchè potrebbe essere l'astuta mossa di qualche malintenzionato per entrare nelle case in questo periodo di emergenza per covid 19.








 

AzioneAutodichiarazione per Bonus Famiglia

Data 30/03/2020
Titolo Autodichiarazione per Bonus Famiglia
Testo
EMERGENZA CORONAVIRUS:
ORDINANZA DIPARTIMENTO DI PROTEZIONE CIVILE N. 658 DEL 29 MARZO 2020
AUTODICHIARAZIONE  PER BONUS FAMIGLIA


L’Assessorato alle Politiche Sociali ha predisposto il modello di autodichiarazione da presentare al Comune di Giarre per ottenere, così come previsto dall’Ordinanza  n. 658 del 29/03/2020 del Dipartimento di Protezione Civile, i buoni spesa o  strumenti simili di erogazione  generi alimentari a chi si trova in stato di difficoltà attuale a seguito dell’emergenza Covid e che è privo di protezione sociale.

Il modello di autodichiarazione, da compilare secondo le disposizioni richiamate dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 può essere scaricato dal sito internet del comune di Giarre www.comune.giarre.ct.it/avvisi, dalla pagina social https://www.facebook.com/comunedigiarre/ oppure ritirato presso gli uffici comunali di via Federico II di Svevia o presso il Comando di Polizia Municipale di via Callipoli 81.

La domanda potrà essere prodotta a mezzo mail all’indirizzo comunegiarre.famiglia@gmail.com oppure consegnata a mano presso gli uffici comunali di via Federico II Di Svevia.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare i numeri: 3512408597 oppure 3512466933

“Trattasi della prima fase relativa dell’iter di erogazione del bonus per le famiglie di cui all’ordinanza protezione civile del 29 marzo scorso – hanno commentato il Sindaco Angelo D’Anna e l’assessore Dario Li Mura - . Una volta acquisite le autodichiarazioni si eseguiranno verifiche  e controlli delle dichiarazioni, individuazione  delle modalità  di erogazione dei buoni spesa e relativa distribuzione. Intendiamo procedere con la massima celerità per dare il necessario, seppur minimo sostegno a chi si trova in difficoltà a causa dell’emergenza  sanitaria attuale che sta impedendo a molti di poter svolgere la propria attività  lavorativa e che non è coperto da altre misure di protezione sociali”.


 

AzioneSPESA SOSPESA: colletta alimentare per le famiglie in stato di bisogno

Data 30/03/2020
Titolo SPESA SOSPESA: colletta alimentare per le famiglie in stato di bisogno
Testo EMERGENZA CORONAVIRUS: ATTIVITA’ DI SOLIDARIETA’  “SPESA SOSPESA” COLLETTA ALIMENTARE PER LE FAMIGLIE IN STATO DI BISOGNO


L’Amministrazione Comunale di Giarre nell’ambito delle varie iniziative rivolte alle famiglie in stato di bisogno derivante dall’emergenza sanitaria in atto che impedisce lo svolgimento della normale attività lavorativa,  ha avviato l’attività di solidarietà “#InComune SPESA SOSPESA”.
Grazie all’adesione di alcune catene di supermercati, il cui elenco trovasi in fase di continuo aggiornamento, Il cliente, dopo ave effettuato i propri acquisti, se vuole aderire compra dei generi alimentari in più, che lascia in un carrello posto vicino alle casse.
Tutti i  prodotti a fine giornata saranno ritirati dagli operatori sociali del Comune di Giarre  e distribuiti  alle famiglie bisognose individuate dal Servizio Sociale comunale e a quelle che hanno segnalato situazioni di difficoltà.

 Tale iniziativa fa seguito ad altra attività di solidarietà messa in atto dagli operatori del Mercato Ortofrutticolo che venerdì scorso hanno donato al Comune i prodotti invenduti a fine giornata per essere distribuiti alle famiglie bisognose.

Il Sindaco Angelo D’Anna ha commentato: “Confidiamo nella  disponibilità alla solidarietà di ogni cittadino per dare aiuto immediato  ai chi ne ha più bisogno e che in questo momento sta affrontando momenti  di difficoltà economica causati dall’emergenza sanitaria in atto.  Tale iniziativa si aggiunge ad altre attività poste in essere quali il servizio di prossimità per gli anziani Over 65 e l’acquisizione delle autodichiarazioni per l’erogazione del bonus famiglia”

Già fatto  accordo con alcuni supermercati  - ha dichiarato l’Assessore Dario Li Mura ove è già presente il servizio “spesa sospesa”  per dare aiuto a tanti nostri concittadini che si trovano a vivere in uno stato di nuovi bisogni emersi a seguito dell’attuale crisi. Colgo l’occasione per ringraziare gli operatori del mercato ortofrutticolo giarrese che hanno già messo a disposizione dell’Ente i prodotti invenduti


 

AzioneNuovo DPCM del 25/03/2020 attività commerciali consentite

Data 27/03/2020
Titolo Nuovo DPCM del 25/03/2020 attività commerciali consentite
Testo

E' entrato in vigore Giovedì 26 marzo 2020 il nuovo DPCM emanato il 25 marzo 2020 che modifica l'elenco dei codici di cui all'allegato 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020.

Cliccare il link per visualizzare  il DPCM 25/03/2020  e il nuovo alleato 1

Azionei Sindaci del Distretto anno richiesto al Presidente Musumeci la riapertura dell'ospedale di Giarre

Data 26/03/2020
Titolo i Sindaci del Distretto anno richiesto al Presidente Musumeci la riapertura dell'ospedale di Giarre
Testo RICHIESTA  DEI SINDACI DEL DISTRETTO SANITARIO DI GIARRE
PER L’IMMEDIATO UTILIZZO DELL’OSPEDALE DI GIARRE
AL FINE DI  FRONTEGGIARE L’EMERGENZA SANITARIA COVID-19:


“I  sottoscritti Sindaci del Distretto Sanitario n.17, chiedono di tenere fortemente in considerazione sin da subito la possibilità di utilizzare i locali del P.O. di Giarre consapevoli che strumenti eccezionali permetteranno azioni tali da consentire il rapido reperimento delle risorse materiali ed umane necessari a predisporre i locali e garantirne il funzionamento in tempi ristretti e funzionali anche all'emergenza in essere”

_____________________________

          Il Comitato dei Sindaci del Distretto Sanitario di Giarre, composto da primi cittadini dei Comuni di Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio, Milo hanno inviato stamane una nota al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, all’Assessore Regionale Ruggero Razza e al Direttore Generale dell’ASP 3 Maurizio Lanza ove viene richiesto di tenere fortemente in considerazione sin da subito la possibilità di utilizzare i locali del P.O. di Giarre per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19.
Nella superiore comunicazione inviata, i Sindaci  del Distretto,  nella consapevolezza che  il nostro territorio necessita di una struttura ospedaliera completa, sia per come già programmato dalla Regione Siciliana  negli ultimi due anni al fine di una riapertura del pronto soccorso e all’attivazione di un ospedale di base, ma anche di ambienti da attrezzare alla terapia intensiva e a quant’altro necessario per impegnare la nostra struttura ospedaliera come luogo da utilizzare sin da subito anche per il trattamento degli utenti affetti da COVID-19 fanno  presente che “….l’utilizzo della grandissima struttura del P.O. di Giarre può assicurare ampi spazi per l’emergenza in atto sia per il ricovero sia per il soggiorno di persone da porre in isolamento, in sostituzione degli sforzi che l’Amministrazione Regionale sta operando nel ricercare struttura di accoglienza in ambito alberghiero e ricettivo in genere”, fermo restando che “...gli ambienti adattati in situazione di emergenza potrebbero in ogni caso essere rifunzionalizzati al cessare della medesima secondo la destinazione ospedaliera prevista nel Piano Sanitario Regionale….”.

Proprio per tale motivo, conclude  la nota,  “…i Sindaci  richiedono  di tenere fortemente in considerazione sin da subito la possibilità di utilizzare i locali del P.O. di Giarre consapevoli che strumenti eccezionali permetteranno azioni tali da consentire il rapido reperimento delle risorse materiali ed umane necessari a predisporre i locali e garantirne il funzionamento in tempi ristretti e funzionali anche all'emergenza in essere”, sottolineando che  “presso l'ospedale sono in atto operative e funzionanti delle sale operatorie che possono essere immediatamente adibite a sale di terapia intensiva”.

In allegato la lettera inviata.
 

AzionePROROGA SOSPENSIONE SERVIZIO SOSTA A PAGAMENTO FINO AL 3 APRILE 2020

Data 25/03/2020
Titolo PROROGA SOSPENSIONE SERVIZIO SOSTA A PAGAMENTO FINO AL 3 APRILE 2020
Testo
PROROGA SOSPENSIONE SERVIZIO SOSTA A PAGAMENTO FINO AL 3 APRILE 2020

(25/03/2020) Si informa che la dita GIARRE PARCHEGGI, in ottemperanza a quanto contenuto nel DPCM del 22/03/2020 ha comunicato la proroga della sospensione del servizio sosta a pagamento fino al 3 aprile 2020.

AzioneINFOGRAFICA MISURE VALIDE FINO AL 3 APRILE

Data 25/03/2020
Titolo INFOGRAFICA MISURE VALIDE FINO AL 3 APRILE
Testo

AzionePROROGA CHIUSURA CIMITERI DI GIARRE E SAN GIOVANNI MONTEBELLO FINO AL 03/04/2020.

Data 25/03/2020
Titolo PROROGA CHIUSURA CIMITERI DI GIARRE E SAN GIOVANNI MONTEBELLO FINO AL 03/04/2020.
Testo PROROGA CHIUSURA CIMITERI DI GIARRE E SAN GIOVANNI MONTEBELLO FINO AL 03/04/2020.

Il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna, con nota di oggi mercoledì 25 marzo ha disposto la proroga della chiusura dei cimiteri di Giarre e San Giovanni Montebello fino al 03/04/2020.
Rimane garantita l’assistenza per i servizi essenziali cimiteriali e funebri.

AzioneINFO  SU ATTIVITA’ COMMERCIALI CONSENTITE

Data 24/03/2020
Titolo INFO  SU ATTIVITA’ COMMERCIALI CONSENTITE
Testo INFO  SU ATTIVITA’ COMMERCIALI CONSENTITE
    
Al fine di  fornire chiarimenti e risposta  alle numerose richieste di informazioni giunte da operatori commerciali giarresi si elencano alcune notizie utili inerenti le attività commerciali consentite a seguito del DPCM 22 marzo 2020.

Così come indicato nell’apposita circolare emanata dal Ministero dell’Interno n. 1535/117 del 23/03/2020 (che si allega) “..il provvedimento del Governo del 22 marzo 2020 sospende fino al 3 aprile in primo luogo tutte le attività produttive industriali e commerciali, fatte eccezioni  per quelle indicate  nell’allegato 1 dello stesso decreto. Con riguardo alle attività commerciali tuttavia continuano ad operare le previsioni recate dal DPCM 11 marzo 2020 nonché dall’ordinanza del Ministero della Salute del 20/03/2020. Inoltre le attività produttive sospese possono continuare a svolgersi se organizzate secondo modalità a distanza o lavoro agile..”
Vedi allegato 1
Vedi Circolare 
Il DPCM dell11 marzo 2020 ha disposto la chiusura, fino al 25 marzo, prorogato al 3 aprile, su tutto il territorio nazionale, di tutte le attività di ristorazione (bar, pub, pizzerie, ristoranti, pasticcerie, gelaterie etc.) e di tutti i negozi, tranne quelli delle categorie espressamente previste e pertanto consentite le attività di negozi di prodotti alimentari, le farmacie, le parafarmacie, le edicole, le tabaccherie, i bar e punti di ristorazione nelle aree di servizio stradali e autostradali e i negozi di commercio al dettaglio o di servizi alla persona elencati negli allegati 1 e 2 dello stesso decreto.
Di seguito gli allegati 1 e 2.

AzioneUlteriori nuove disposizioni per fronteggiare emergenza Coronavirus

Data 23/03/2020
Titolo Ulteriori nuove disposizioni per fronteggiare emergenza Coronavirus
Testo In data 22 marzo 2022 sono stati emanati ulteriori provvedimenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

In particolare è stato emessa un?ordinanza congiunta tra Ministero della salute e Ministero dell'Interno pubblicata sulla G.U. Serie Generale , n. 75 del 22 marzo 2020  con la quale si dispone cone ffetto immediato e su tutto il territorio nazionale il divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. 

Nella stessa giornata del 22 marzo 20022 è stato emesso un nuovo DPCM pubblicato sulla GU serie generale n. 76 del 22/03/2020   con la quale sono sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali ad eccezzione di quelle elencate nell'allegato  1 al decreto .

Le imprese le cui attività sono sospese per effetto del citato DPCM devono completare le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione delle merci in giacenza.
 

AzioneSospensione mercato del Contadino

Data 21/03/2020
Titolo Sospensione mercato del Contadino
Testo Il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna, a seguito dell'ordinanza del Presidente della Regione Sicilia n. 6 del 19/03/2020 ha disposto con nota del 20 u.s. l'immediata sospensione del Mercato del Contadino che si tiene ogni domenica in Piazza Immacolata fino al superamento della fase emergenziale Covid-19.



 

AzioneNuove Disposizioni per emergenza Coronavirus

Data 21/03/2020
Titolo Nuove Disposizioni per emergenza Coronavirus
Testo in data 19 e 20 marzo sono state emesse varie ordinanze, sia a livello nazionale che  regionale per contenere e fronteggiare l'emergenza Coronavirus.

Infatti il Ministero della  Salute, con ordinanza del 20  marzo ha disposto
a)  il divieto di accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici;
b) il divieto di  svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto. Tale disposizione non è valida per la regione Sicilia in quanto il Presidente Musumeci, con ordinanza del 19 marzo ha disposto  il divieto della  pratica di ogni attività motoria e sportiva all’aperto, anche in forma individuale;
c) la chiusura di tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consiunarsi al di fuori dei locali; restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro;
d) nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

Il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci con Ordinanza n. 6 del 19 marzo 2020 ha disposto che 
1) Le uscite per gli acquisti essenziali, ad eccezione di quelle per i farmaci, vanno limitate ad una sola volta al giorno e ad un solo componente del nucleo familiare.
2) E’ vietata la pratica di ogni attività motoria e sportiva all’aperto, anche in forma individuale.
3) Gli spostamenti con l’animale da affezione, per le sue esigenze fisiologiche, sono consentiti solamente in prossimità della propria abitazione.
4) E’ interdetta la fruizione delle aree a verde pubblico e dei parchi-gioco.
5) E’ inibito l’ingresso nel territorio comunale ai venditori ambulanti al dettaglio provenienti da altri Comuni.
6)  E’ disposta la chiusura domenicale di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, fatta eccezione per le farmacie di turno e le edicole.
7) Nelle rivendite di tabacchi è vietato l’uso di apparecchi da intrattenimento e per il gioco.
8) Nei mezzi del trasporto pubblico urbano è consentito l’accesso ai passeggeri nella misura massima del 40% dei posti omologati e, comunque, garantendo il rispetto della distanza minima di un metro tra gli stessi.

Con la sujccessiva ordinanza, la n. 7 del 20 marzo 2020 il Presidente della regione Sicilia ha emanato ulteriormente disposizioni, anche nei confronti di chi Chiunque sia entrato in Sicilia dalla data del 14 marzo 2020 disponendo  ha l’obbligo di:
a) registrarsi sul sito internet www.siciliacoronavirus.it, compilando integralmente il modulo informatico previsto; rendere immediata dichiarazione attestante la presenza nell’Isola (comunicandone compiutamente l’indirizzo) al proprio Medico di Medicina Generale o al Pediatra di Libera Scelta, al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale competente per territorio nonché al proprio Comune di residenza o domicilio (i residenti a Giarre devono scrivere al seguente indirizzo  comunegiarre.prevenzione@gmail.com
 b) permanere in isolamento obbligatorio presso la propria residenza o domicilio, adottando una condotta improntata al distanziamento dai propri congiunti e/o coabitanti, curando di areare più volte al giorno i locali dell’abitazione.
c) I soggetti in isolamento non possono ricevere visite. E’ ammesso soltanto l’accesso di badanti e personale sanitario, a condizione che vengano adottate tutte le precauzioni e le cautele utili a evitare il contagio.
d) I soggetti in isolamento sono sottoposti a tampone rinofaringeo a ridosso della conclusione del termine di quarantena.

AzioneElenco esercizi commerciali che effettuano consegne a domicilio

Data 20/03/2020
Titolo Elenco esercizi commerciali che effettuano consegne a domicilio
Testo ELENCO ATTIVITA' COMMERCIALI CHE EFFETTUANO CONSEGNA GRATUITA A DOMICILIO BENI DI PRIMA NECESSITA'

(20/03/2020) E' già stato predisposto un primo elenco provvisorio di esercizi commerciali che effettuano consegne a domicilio gratuite di beni di prima necessità.
Si ricorda che è possibile manifestare la propria disponibilità inviando una mail all'indirizzo giarre.comunicazione@gmail.com oppure un messaggio su questa pagina facebook indicando ragione sociale, tipologia del prodotto, indirizzo, numero di telefono ed eventuali casella di posta elettronica.

Cliccare i seguenti i link per visualizzare l'elenco :

http://www.comune.giarre.ct.it/informazioni/ELENCOCONSEGNAADMICILIO.aspx
 

AzioneAvviso sospensione procedimenti Organismo Straordinario di Liquidazione

Data 20/03/2020
Titolo Avviso sospensione procedimenti Organismo Straordinario di Liquidazione
Testo Il Presidente della Commissione Straordinaria di Liwuidazione, con nota odierna, ha comunicato la sospensione fino al 15 aprile 2020 dei termini procedimentali ed endo-procedimentali connessi alle istanze di ammissione alla massa passiva ivi comprese le procedure di liquidazione semplificata, sono sospesi sino al 15 aprile 2020.

Si riporta il testo della comunicazione che è visualizzabile anche in allegato.


AVVISO DI SOSPENSIONE TEMPI PROCEDIMENTALI
PER EMERGENZA COVID-19

Si rende noto che per effetto delle disposizioni di cui all'art. 103, comma 1 del D.L. 17 marzo 2020 n. 18 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.” pubblicato sulla G.U.R.I n. 70 del 17/3/2020), i termini procedimentali ed endo-procedimentali connessi alle istanze di ammissione alla massa passiva ivi comprese le procedure di liquidazione semplificata, sono sospesi sino al 15 aprile 2020.
Dopo tale termine e salvo proroga legislativa, i suddetti termini riprenderanno a decorrere regolarmente. Sono, altresì, prorogati o differiti, per il tempo corrispondente, i termini di formazione della volontà conclusiva dell’amministrazione nelle forme del silenzio significativo previste dall’ordinamento.
Si avvisa, inoltre, che stante la predetta disposizione e l'impossibilità di procedere ad una attività amministrativa con forme di lavoro agile, la predetta Commissione, nonché l'ufficio e i collaboratori a supporto di essa, sono esentati da prestare attività lavorativa ai sensi dell'art. 87, salve altre disposizioni adottate dall'Amministrazione di appartenenza.
Giarre, 19/03/2020
IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE
F.to Prof. Lidia D’Alessio

AzioneNESSUN CASO DI CORONAVIRUS A GIARRE -

Data 19/03/2020
Titolo NESSUN CASO DI CORONAVIRUS A GIARRE -
Testo NESSUN CASO DI CORONAVIRUSA A GIARRE

IL QUOTIDIANO VIVIENNA.IT  AMMETTE L’ERRORE E SMENTISCE LA NOTIZIA

         
Non corrisponde al vero quanto pubblicato nella serata di ieri da un giornale online www.vivienna.it circa il contagio da Covid-19 di una cittadina di Giarre che svolge il ruolo di Dirigente scolastico nella città di Valguarnera.
E’ quanto appurato nella stessa serata di ieri dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna che ha immediatamente attivato le procedure di verifica e rassicurato la cittadinanza con un video messaggio.
La conferma dell’errore è pervenuta oggi a seguito contatto del Servizio di Informazione e Comunicazione  del Comune con la redazione del giornale e con l’autore del pezzo giornalistico che ha avuto modo di accorgersi dell’errore ed effettuato la smentita ufficializzata sul sito https://www.vivienna.it/2020/03/18/viva-apprensione-a-valguarnera-per-la-positivita-al-coronavirus-del-dirigente-scolastico-dellistituto-mazzini/

confermo che non esiste nessun caso da Coronavirus a Giarre  - ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna - in quanto la notizia pubblicata ieri da un quotidiano online dell’ennese e ripresa immediatamente da un altro della zona ionica è errata. Stamane l’ufficio comunale di informazione e comunicazione ha contattato il giornalista ennese che aveva pubblicato la notizia  e fatto constatare  che trattavasi di un clamoroso errore. Ritengo necessario ancora una volta fare appello affinchè ognuno si attenga alle proprie responsabilità , a comportarsi secondo le norme igieniche dettate dalle varie normative nazionali e regionali e a verificare bene le fonti e l’attendibilità di una notizia prima di divulgarla, che resta in ogni caso di  competenza di chi ne possiede l’autorità”
 

AzioneCensimento attività commerciali consegna gratuita a domicilio beni di prima necessità

Data 19/03/2020
Titolo Censimento attività commerciali consegna gratuita a domicilio beni di prima necessità
Testo CENSIMENTO ESERCIZI COMMERCIALI CHE EFFETTUANO
CONSEGNA  GRATUITA A DOMICIO BENI DI PRIMA NECESSITA’

 Il Comune di Giarre intende predisporre un elenco di esercizi commerciali che svolgono l’attività gratuita di consegna a domicilio di beni di prima necessità, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie previste per il confezionamento e per il trasporto.
L’attività è intesa come servizio aggiuntivo rivolto ai cittadini che in questa fase di emergenza sanitaria possono spostarsi in città per l’acquisto di beni di prima necessità, ma sono tenuti a ridurre al minimo gli spostamenti e la frequenza di supermercato, limitando l’attività ad una sola persona per famiglia, da effettuare comunque sempre nel rispetto della distanza interpersonale di sicurezza di un metro.

Chiunque interessato può inviare una mail all’indirizzo giarre.comunicazione@gmail.com oppure un messaggio nella pagina facebook del comune https://www.facebook.com/comunedigiarre/ indicando la ragione sociale, la tipologia dei beni, contatto telefonico, orario del servizio.

L’elenco predisposto, che sarà continuamente aggiornato, verrà  pubblicato sul sito del Comune di Giarre, nella specifica sezione dedicata all’emergenza Coronavirus http://www.comune.giarre.ct.it/informazioni/emergenzacoronavirus.aspx .
Intendiamo fornire un ulteriore servizio alla Città – ha dichiarato il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna in modo da dare l’opportunità a tanti giarresi di evitare di spostarsi e poter effettuare da casa e ricevere, in maniera gratuita, i necessari beni di prima necessità
Rimane attivo in ogni caso il servizio di prossimità dedicato agli anziani over 65 “InComune per gli Anziani”
Telefonando al numero 3512609833, gestito da un operatore comunale del Servizio Sociale sarà possibile prenotarsi per l’acquisto di beni di prima necessità compreso farmaci.
          Il servizio  è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 14.00.
          Tutte le chiamate fino alle ore 11.00 saranno evase secondo l’ordine di arrivo nella stessa giornata mentre le altre sempre nel rispetto dell’ordine di chiamata,  saranno eseguite nel giorno successivo.

 

AzioneDirettiva per l'applicazione del lavoro Agile negli uffici comunali

Data 17/03/2020
Titolo Direttiva per l'applicazione del lavoro Agile negli uffici comunali
Testo ULTERIORI MISURE PER CONTENIMENTO E GESTIONE DELL’EMERGENZA DA COVID-19

EMANATA  LA DIRETTIVA PER L’APPLICAZIONE  NEGLI UFFICI COMUNALI DELL’ISTITUTO DEL LAVORO AGILE

Il Comune di Giarre, con direttiva a firma del Sindaco Angelo D’Anna e del Segretario Generale Salvatore Marco Puglisi emanata nel pomeriggio di eri Lunedì 16 marzo 2020, ha disciplinato l’applicazione dell’Istituto del Lavoro Agile per tutte le attività Istituzionali dell’Ente,  da considerare come modalità̀ ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa, fermo restando la fruizione dei congedi così come previsto .dall’articolo 1, comma 1, lettera e) del DPCM 8 marzo 202.
Tale modalità lavorativa è applicata a tutte le attività istituzionali ad eccezione dei servizi inerenti la polizia locale, la protezione civile, lo stato civile (limitatamente alle attività inerenti i decessi e le nascite) ed il cimitero (limitatamente ai servizi di trasporto e/o inumazione delle salme). Resta demandato alla competenza dei dirigenti la proposta di incremento delle eccezioni.
Ogni riunione, nell’ambito delle attività̀ indifferibili, sarà svolta con modalità̀ telematiche o tali da assicurare, nei casi residuali, un adeguato distanziamento come misura precauzionale, al fine di evitare lo spostamento delle persone fisiche e comunque forme di assembramento
Le attività̀ di ricevimento del pubblico o di erogazione diretta dei servizi al pubblico, relativamente alle attività̀ indifferibili, sono prioritariamente garantite con modalità̀ telematica o comunque con modalità̀ tali da escludere o limitare la presenza fisica negli uffici ai soli casi in cui la stessa sia indispensabile per lo svolgimento delle predette attività̀, adottando forme di rotazione dei dipendenti per garantire un contingente minimo di personale da porre a presidio di ciascun ufficio che dovrà contenere  una o massimo due unità.

L’accesso di soggetti esterni alle sedi istituzionali, che in ogni caso dovrà avvenire   mediante prenotazioni di appuntamenti è consentito nei soli casi necessari all’espletamento delle attività̀ indifferibili previa sottoscrizione di un’apposita autodichiarazione attestante la conoscenza delle misure di contenimento del contagio da covid-19,  dell’assenza di sintomi da infezione respiratoria e febbre e di non aver  soggiornato/sostato/transitato  in zone a rischio  epidemiologico o essere convivente di persone che trovasi in tale condizione. Tale modulo va prodotto anche dagli organi istituzionali (Giunta e Consiglio Comunale, Organo di Revisione, Nucleo di Valutazione e Organismo Straordinario di Liquidazione) che, per ragioni indifferibili di ufficio, debbano avere accesso agli uffici comunali
 

AzioneGIA' ATTIVO IL SERVIZIO DI PROSSIMITA' PER GLI ANZIANI: #InComune per gli Anziani.

Data 16/03/2020
Titolo GIA' ATTIVO IL SERVIZIO DI PROSSIMITA' PER GLI ANZIANI: #InComune per gli Anziani.
Testo

GIA' ATTIVO IL SERVIZIO DI PROSSIMITA' PER GLI ANZIANI: #InComune per gli Anziani.

Da stamattina è già attivo (e sono state ricevute varie richieste) ii servizio di prossimità che sarà svolto dal Comune di Giarre in collaborazione con la C.R.I. e gli operatori del Centro Diurno Anziani, dedicato agli over 65 che non hanno possibilità di poter utilizzare una rete familiare per l’acquisto di beni di prima necessità.
Telefonando al numero 3512609833, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 14.00, sarà possibile prenotarsi per l’acquisto di beni di prima necessità compreso farmaci.
Tutte le chiamate fino alle ore 11.00 saranno evase secondo l’ordine di arrivo nella stessa giornata mentre le altre sempre nel rispetto dell’ordine di chiamata, saranno eseguite nel giorno successivo.
Perla la richiesta di acquisto farmaci è possibile anche chiamare direttamente il numero verde 800065510 gestito dalla Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfasma.

AzioneInterventi di disinfezione territorio comunale

Data 16/03/2020
Titolo Interventi di disinfezione territorio comunale
Testo

RIPRENDONO GLI INTERVENTI DI DISINFEZIONE DEL TERRITORIO COMUNALE.
COMPLETAMENTO ZONA ARANCIONE.
(16/03/2020) Da questa sera ore 19.00 riprenderanno gli interventi di disinfezione del territorio comunale con completamento della zona arancione.
In particolare si interverrà nelle frazioni di Carruba, San Leonardello, parte del territorio di Trepunti, Macchia, San Giovanni Montebello.

Domani Martedì 17 marzo 2020 sarà effettuato il servizio in tutta la zona verde e precisamente frazione Santa Maria La Strada e tutto il restante territorio lato est dalla SS.114 fino a via Ugo Foscolo e confini con il Comune di Riposto.

In allegato è possibile visualizzare la CARTINA con le zone di riferimento.

AzioneChiusura cimiteri di Giarre e San Giovanni Montebello

Data 15/03/2020
Titolo Chiusura cimiteri di Giarre e San Giovanni Montebello
Testo Il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna a seguito dell'emergenza coronavirus e al fine di evitare assembramenti di persone ha disposto per il periodo 16 marzo - 25 Marzo la chiusura dei cimiteri di Giarre e San Giovanni Montenello.
Saranno in ogni caso garantiti i servizi funebri e cimiteriali.  

AzioneDisinfezione dei locali comunali e di tutto il territorio

Data 13/03/2020
Titolo Disinfezione dei locali comunali e di tutto il territorio
Testo

SERVIZIO DI DISINFEZIONE DI TUTTI I LOCALI COMUNALI E DEL TERRITORIO COMUNALE.

Si informa che su disposizione dell'Amministrazione Comunale dalle ore 14.00 di oggi Venerdì 13 marzo sarà avviato un servizio di disinfezione di tutti i locali comunali.

A seguire, a partire dalle ore 20.00 si interverrà su tutto il territorio comunale che sarà suddiviso secondo le zone del calendario di raccolta differenziata secondo il seguente calendario

Venerdì 13 marzo ore 20.00 Zona Arancione - area centrale
Lunedì 16 ore 19.00 Zona Arancione (completamento aree periferiche):
Martedì 17 ore 19.00 Zona Verde

IL LINK PER VISUALIZZARE LE ZONE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA: http://www.comune.giarre.ct.it/Repository/Giarre/Upload/2017/id_8235/GIS_Giarre_Nuova_Zonizzazione.jpg


AzioneSOSPENSIONE SERVIZIO SOSTA A PAGAMENTO

Data 13/03/2020
Titolo SOSPENSIONE SERVIZIO SOSTA A PAGAMENTO
Testo

SOSPENSIONE SERVIZIO SOSTA A PAGAMENTO

(13/03/2020) Si informa che da oggi Venerdì 13 marzo è stato sospeso il servizio di sosta a pagamento fino al 25 marzo 2020.
Il Sindaco Angelo D'Anna ha così commentato: "Ieri l'Amministrazione Comunale aveva sollecitato una risposta in merito considerando chiaramente il servizio non di pubblica utilità secondo quanto disciplinato dall'ultimo DPCM.
Oggi la Ditta ha comunicato la sospensione dell'attività fino al 25 marzo p.v. A differenza di altri Enti in cui il servizio è gestito all'interno dell'Ente o con proprie società partecipate, a Giarre il servizio delle strisce blu è stato concesso sin dal 2008 ad una ditta privata. Per questo non si è ritenuto dover adottare alcuna Ordinanza essendo viceversa, in mancanza di tale determinazione, il concessionario passibile di sanzione".

AzioneComunicazioni del Sindaco a seguito dell'entrata in vigore delle norme di cui al DPCM 11/03/2020,

Data 12/03/2020
Titolo Comunicazioni del Sindaco a seguito dell'entrata in vigore delle norme di cui al DPCM 11/03/2020,
Testo
Comunicazioni del Sindaco a seguito dell'entrata in vigore delle norme di cui al DPCM 11/03/2020, agli interventi di disinfezione e all'avvio del servizio INComune per gli anziani. Vedi il Link:

https://youtu.be/XyGLHo2JqI0

AzioneMODIFICA DEI SALDI CONTABILI SOMME SPETTANTI AL’ORGANISMO STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE

Data 12/03/2020
Titolo MODIFICA DEI SALDI CONTABILI SOMME SPETTANTI AL’ORGANISMO STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE
Testo MODIFICA DEI SALDI CONTABILI SOMME SPETTANTI
AL’ORGANISMO STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE


La Giunta Comunale, in data odierna, ha adottato una delibera, la n.  25, con la quale si prende atto dell’avvenuta adozione da parte del responsabile del servizio economico finanziario della determina n 85 del 12.03.2020 di rettifica dell’ammontare dei fondi introitati dal Comune per conto dell’OSL al netto  delle somme pagate agli aventi diritto e dell’anticipazione di tesoreria non rimborsata che costituisce modifica ai saldi contabili di cui alla precedente deliberazione Giunta Comunale n. 48 del 22.05.2019.
In sostanza, tenuto conto del contenuto di cui all'articolo 1, comma 878, della legge 205/2017 (legge di bilancio 2018) che ha apportato una importante modifica all'articolo 255, comma 10, del Tuel disponendo che le eventuali anticipazioni di tesoreria non rimborsate non saranno più soggette alla gestione dell'organo straordinario di liquidazione (Osl) degli enti locali in dissesto, il Responsabile dell’Area Finanziaria, con  la determina 85 del 12 marzo 2020 ha  provveduto a rettificare la determinazione dell’importo spettante all’OSL derivante dagli incassi realizzati nel corso degli esercizi finanziari 2018 e 2019, adesso quantificato in euro 7.864.609 (prima la somma era di euro 15.179.997,95)  in quanto è stato detratto l’importo relativo  all’anticipazione di tesoreria degli anni 2016 e 2017.


IL Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, a conclusione della riunione di Giunta ha rilasciato il seguente  commento: “Abbiamo preso atto della rettifica degli importi da destinare all’OSL riaccertati dal’Area Finanziaria e quasi dimezzati rispetto ad una prima assegnazione. Nel confermare la procedura semplificata attivata, la variazione effettuata non avrà in concreto alcun impatto sui creditori che hanno aderito alla  procedura semplificata in quanto i residui attivi per gli anni di competenza dell’OSL definiti in oltre 64 milioni di euro risultano così ampi da poter soddisfare, attraverso le azioni di recupero già avviate, le istanze dei creditori che hanno prodotto  una massa passiva di circa  30 milioni di euro”.