AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneIl manager ASP CT Lanza ha incontrato oggi il sindaco D’Anna

Data 17/05/2019
Titolo Il manager ASP CT Lanza ha incontrato oggi il sindaco D’Anna
Testo  Giarre. Il manager Lanza ha incontrato oggi il sindaco D’Anna
 Lanza: «Nel nuovo Atto aziendale l’Ospedale sarà dotato di un’autonomia organizzativa attraverso l’istituzione di una Unità operativa semplice dipartimentale di Direzione medica di Presidio indipendente dall’Ospedale di Acireale».
 D’Anna: «Una road map per rilanciare il Presidio Ospedaliero di Giarre secondo le direttive impartite dall’Assessorato regionale alla Salute».

CATANIA - Il commissario straordinario dell’Asp di Catania, dott. Maurizio Lanza, ha incontrato oggi, presso i locali della Direzione generale dell’Azienda sanitaria, il sindaco di Giarre, avv. Angelo D’Anna. All’incontro era presente il consigliere comunale Armando Castorina.
Nell’incontro, annunciato lunedì scorso 13 maggio, si è discusso del futuro dell’Ospedale “San Giovanni di Dio e Sant’Isidoro” e delle azioni concrete per il suo rilancio.
Nella nuova rete ospedaliera, il nosocomio è stato individuato come Presidio di base ed è prevista la riattivazione del Pronto soccorso.
«L’attenzione che rivolgiamo all’Ospedale di Giarre è molto alta - ha detto il dott. Lanza -. Ho assicurato al sindaco che opereremo senza risparmiare energie per implementare tutte le previsioni contenute nella programmazione regionale. Nel nuovo Atto aziendale l’Ospedale sarà dotato di un’autonomia organizzativa attraverso l’istituzione di una Unità operativa semplice dipartimentale di Direzione medica di Presidio indipendente dall’Ospedale di Acireale. Intendiamo, inoltre, dedicare al Presidio maggiori risorse finanziarie, richiedendo di integrare i 4,5 milioni assegnati con fondi ex art. 20, e prevediamo di attivare, entro trenta giorni, procedure dedicate alla valorizzazione di servizi e professionalità».
Nel corso della discussione sono stati analizzati diversi aspetti organizzativi e operativi della struttura. Sono state affrontate alcune criticità e analizzate le potenzialità di alcuni servizi ospedalieri e ambulatoriali, in particolare quelli di: chirurgia, anestesia, medicina, lungodegenza, disturbi cognitivi e demenze. È stata, inoltre, condivisa un’agenda di lavoro, con verifiche operative nel medio termine.
«Con il consigliere Castorina - ha detto il sindaco D’Anna - abbiamo potuto approfondire oggi, con il commissario straordinario dott. Lanza, la situazione in atto e le possibili implementazioni, sia da attuare nell’immediato, in linea con l’Atto Aziendale in essere, sia da realizzare con il nuovo Atto Aziendale. Abbiamo anche ipotizzato una road map che permetta di rilanciare il Presidio Ospedaliero di Giarre secondo le direttive impartite dall’Assessorato regionale alla Salute. Riteniamo assolutamente positiva e costruttiva l’interlocuzione avuta, per la serietà, la competenza e l’approfondimento dei temi».
Nei giorni scorsi il manager dell’Asp di Catania si è recato nella struttura per un primissimo contatto con il Presidio.
Durante la visita il dott. Lanza ha dato disposizioni operative sia alle Direzioni, del Distretto sanitario e dell’Ospedale, sia all'Ufficio Tecnico aziendale, chiedendo il potenziamento del servizio presso il Presidio e assegnandovi due geometri.


AzionePresentazione Giornata di sensibilizzazione prevenzione carcinoma Orale

Data 14/05/2019
Titolo Presentazione Giornata di sensibilizzazione prevenzione carcinoma Orale
Testo
PRESENTAZIONE GIORNATA DI SENSIBILIZZAZIONE
PREVENZIONE DEI TUMORI DELLA BOCCA 
 “APRI LA BOCCA E APRI GLI OCCHI”

GIARRE PIAZZA DUOMO - DOMENICA 19 MAGGIO 2019



            E’ stato presentato oggi, nel Salone degli Specchi del palazzo di Città, l’evento organizzato dalla sezione provinciale di Catania dell’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e patrocinato dal Comune di Giarre denominato “Apri la bocca e a pari gli occhi” per la prevenzione del carcinoma orale, che si svolgerà domenica 19 maggio 2019 nella Piazza Duomo di Giarre.

Erano presenti il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, L’assessore Patrizia Lionti, il Presidente della sezione provinciale ANDI Giuseppe Vaccalluzzo,  il segretario culturale Agatino Di Stefano e i rappresentanti delle associazioni che parteciperanno all’evento ADMO, C.R.I., AVIS sez. Giarre, MISERICORDIA  di Giarre,  YOUPOLIS, LIONS CLUB Giarre – Riposto, PRO LOCO Giarre.

La manifestazione, istituzionalizzata in tutta Italia nata per sensibilizzare la popolazione sulla prevenzione dei tumori della bocca, prevede, a partire dalle ore 09.00 una visita gratuita per  a tutti i richiedenti ,  da parte di Medici Dentisti al fine di prevenire e rilevare per tempo eventuali sintomi del   carcinoma orale.

_______________________________________________________

R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)

AzioneDAL 14/05/2019 NUOVI CODICI DI FATTURAZIONE

Data 14/05/2019
Titolo DAL 14/05/2019 NUOVI CODICI DI FATTURAZIONE
Testo A seguito della nuova struttura organizzativa in vigore dallo scorso 2 maggio 2019 sono stati modificati alcuni codici univoci di fatturazione.

           In particolare  è stato creato un apposito codice univoco per l’Avvocatura Comunale  ed un altro relativo al servizio elettrico nazionale e alla pubblica illuminazione.  E’ stato altresì eliminato il codice univoco relativo all’area CUC oggi non più esistente.
Sono rimasti invariati gli altri codici relativi alle aree I, II, III, IV E Staff  che naturalmente dovranno essere utilizzati  tenendo conto dei nuovi servizi  assegnati con la delibera n. 36 del 19/04/2019 di modifica struttura organizzativa.
Pertanto, a far data da oggi 14 maggio 2019 i nuovi codici univoci di fatturazione risultano essere:
I AREA                  HEBPMM                       segreteria generale; cultura sport  turismo e spettacolo; politiche sociali; servizi demografici; Comando di Polizia Locale, autoparco comunale,  manutenzione ordinaria -pulizia del verde, segnaletica, edilizia cimiteriale e scolastica, manutenzione ordinaria di cave e pozzi
II AREA OQACDD bilancio, finanze, contratti economato e provveditorato, gestione risorse umane, gestione tributi, servizio idrico integrato,  patrimonio immobiliare
III AREA      FQT54J progettazione ed esecuzione, espropriazioni, manutenzione straordinaria edilizia pubblica cimiteriale e scolastica, manutenzione straordinaria di cave e pozzi)  URBANISTICA (pianificazione territoriale, PRG, edilizia privata pubblica e cimiteriale, SUE e SUAP, PAES, sanatoria e controllo edilizio, servizi rete gas e depurazione
IV AREA   ATJRA9 ambiente e protezione civile (gestione cimiteri, gestione raccolta rifiuti, gestione piano di protezione civile), antiabusivismo, sicurezza luoghi di lavoro, progettazione europea e sviluppo integrato del territorio
Servizio Elettrico
e Pubblica Illuminazione                                   
LSCC27 utilizzazione pubblica illuminazione e servizio elettrico pubblico
AVVOCATURA COMUNALE V5JQ4G Patrocini Legali e Affari Legali
STAFF
SEGRETARIO 
5W3CB S                                informazione e comunicazione; trasparenza e anticorruzione; CED e Sistemi Informativi; Pianificazione Controllo Strategico e controllo di Gestione; 

Azione15 MAGGIO 2019 : FESTIVITA’ DI S. ISIDORO AGRICOLTORE “PATRONO DI GIARRE": CHIUSURA UFFICI COMUNALI

Data 13/05/2019
Titolo 15 MAGGIO 2019 : FESTIVITA’ DI S. ISIDORO AGRICOLTORE “PATRONO DI GIARRE": CHIUSURA UFFICI COMUNALI
Testo 15 MAGGIO 2019 :
FESTIVITA’ DI S. ISIDORO AGRICOLTORE “PATRONO DI GIARRE"

CHIUSURA UFFICI COMUNALI




Si avvisa che Mercoledì 15 maggio 2019, ricorre la festività in onore di S. Isidoro Agricoltore “patrono  della Città di Giarre e pertanto gli uffici comunali rimarranno chiusi.

AzioneChiusura al transito tratto urbano SS. 114 per solenni festeggiamenti in onore di Maria SS. della Strada

Data 10/05/2019
Titolo Chiusura al transito tratto urbano SS. 114 per solenni festeggiamenti in onore di Maria SS. della Strada
Testo  
 CHIUSURA AL TRANSITO TRATTO URBANO SS. 114  (via Ruggero I, via F. Aprile , porzione di via Callipoli)
  PER SOLENNI FESTEGGIAMENTI IN ONORE MARIA SS. DELLA STRADA      
 
  
Si comunica che per consentire lo svolgimento dei festeggiamenti in onore di Maria SS. della Strada e la relativa processione religiosa, è stata emessa un’ordinanza di chiusura al traffico, per domenica 12 maggio 2019 dalle ore 17.00 alle ore 22.00 del tratto urbano della SS. 114 (via Ruggero I, via F. Aprile e tratto via Callipoli fino all’incrocio con Corso Italia).
 
Pertanto, a partire dalle ore 17.00 il traffico veicolare  proveniente da Sud (Catania)  e diretto verso Nord (Messina)  sarà  deviato dal C.so Italia verso il Comune di Riposto, mentre i veicoli provenienti da Nord e diretti verso Catania,  verranno deviati a cura del Personale del Comune di Mascali,  verso il Comune di Riposto.

In ogni caso il transito veicolare sarà consentito ai mezzi di soccorso e ai residenti nei periodi in cui il fercolo stazioni lontano dal tratto oggetto  dell’eventuale attraversamento.
 
 _______________________________________________________
 
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa
 

Azione9 maggio FESTA DELL'EUROPA

Data 09/05/2019
Titolo 9 maggio FESTA DELL'EUROPA
Testo
Oggi 9 maggio 2019 ricorre la FESTA DELL’EUROPA.
 
Tale data ricorda il 9 maggio  del 1950 allorquando un politicof rancese  Robert Schuman, uno dei padri fondatori dell’Unione Europea presentò il Piano di cooperazione economica, la cosiddetta ‘Dichiarazione Schuman’  che segnò l’inizio del processo d’integrazione europea (la messa in comune delle riserve di carbone e acciaio) con l’obiettivo di una futura unione federale.
La dichiarazione Schuman rappresentò quindi un punto di svolta nella storia delle relazioni internazionali tra gli stati europei in quanto mise  in comune gli interessi economici di diversi Stati che avrebbe contribuito ad innalzare i livelli di vita e sarebbe stato il primo vero passo verso un’Europa più unita.
La CECA (paesi fondatori: Francia, Germania occidentale, Italia, Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo) è stata la prima di una serie di istituzioni europee sovranazionali che avrebbero condotto a quella che si chiama oggi “Unione europea”.

In ricordo di tale iniziativa il Consiglio europeo, riunito al vertice di Milano del 1985, proclamò per il 9 maggio la celebrazione del giorno europeo, detta anche Festa dell’Europa.

La data coincide anche con il 9 maggio del 1945 che segno la fine della II guerra Mondiale con la caduta  della “Germania nazista”
 
Quest'anno, la festa dell’Europa riveste  assume un significato speciale, tenuto delle prossime elezioni europee del 26 maggio e delle sfide che l'Unione europea sarà chiamata ad affrontare

Azione9 Maggio: giorno della memoria delle vittime del terrorismo

Data 09/05/2019
Titolo 9 Maggio: giorno della memoria delle vittime del terrorismo
Testo
Il 9 Maggio è l Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo interno e internazionale, e delle stragi di tale matrice.

il Giorno della Memoria delle Vittime del Terrorismo è stato istituito con la legge 4 maggio 2007 n° 56.

La data è stata individuata nel 9 Maggio poiché in questo del giorno del 1978 in via Caetani a Roma viene rinvenuto nel bagaglio di una Renault 4 rossa il corpo dell’Onorevole Aldo Moro, trucidato dalle Brigate Rosse alla fine di un rapimento durato 55 giorni e  iniziato il 16 Marzo con l’uccisione dei 5 uomini della scorta.

Aldo Moro più volte Ministro della Repubblica, Presidente del Consiglio dei Ministri e segretario del partito della Democrazia Cristiana è stato l’interlocutore del P.C.I di Berlinguer che ha permesso l’ingresso nell’area di governo di un paese NATO di un partito legato all’URSS.  Fu il primo passo per sbloccare una democrazia incompiuta e farla entrare nella logica dell’alternanza dei partiti di governo.

Ad Aldo Moro si uniscono altre vittime del terrorismo molti dei quali appartenenti al mondo dell’accademia come i professori Vittorio Bachelet, Roberto Ruffilli, Marco Biagi, Massimo D’Antona, il sindacalista Guido Rossa, i giudici Allessandrini, Coco, Occorsio, e molti servitori dello Stato appartenenti alle Forze dell’Ordine (elenco al link http://www.associazionememoria.it/?page_id=2)

La scia di sangue che attraversa la nostra Repubblica mostra come la sfida delle società aperte non sia vinta una volta per tutte, ma ha bisogno di cittadini che si impegnano quotidianamente e di Istituzioni che si rinnovino e uniformino il loro operato ai valore della Costituzione e della Democrazia.

AzioneNUOVA SOLUZIONE BARRIERE VIABILITA’  PONTE SANTA MARIA DELLA STRADA

Data 08/05/2019
Titolo NUOVA SOLUZIONE BARRIERE VIABILITA’  PONTE SANTA MARIA DELLA STRADA
Testo NUOVA SOLUZIONE  BARRIERE VIABILITA’  PONTE SANTA MARIA DELLA STRADA

            Sono in esecuzione, da qualche giorno interventi di risistemazione della segnaletica sul ponte di Santa Maria della Strada.
Operai del servizio di manutenzione del Comune hanno provveduto, previa verifica di varie soluzioni, a  riposizionati i paletti e ridistribuire in maniera diversa i new jersey,  adesso collocati  con forma    circolare in modo da poter separare nettamente    le due corsie, sempre aventi lo stesso senso di marcia ma con direzione diversa: una verso l’abitato di Santa Maria della Strada l’altra  di ritorno verso il centro della Città.

Abbiano apportato delle migliorie ad un primo intervento già attuato in maniera sperimentale da oltre un anno, - ha dichiarato  stamane il Sindaco -  in  modo da  poter ulteriormente disciplinare un flusso veicolare che spesso, nel periodo estivo, diventa caotico. Nei prossimi  giorni sarà rifatta la segnaletica orizzontale, compresa quella del piazzale del mercato ortofrutticolo ove, a causa della sosta indisciplinata, spesso  viene ostruito  il normale transito perché  risultano  occupate  anche le corsie di marcia”.

           
_______________________________________________________

R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa

AzionePRESENTAZIONE DEL PROGETTO “SALVAGUARDIAMO L’AMBIENTE”

Data 08/05/2019
Titolo PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “SALVAGUARDIAMO L’AMBIENTE”
Testo
  PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “SALVAGUARDIAMO L’AMBIENTE”


        E’ stato presentato oggi, nel Salone degli Specchi del palazzo di Città, il progetto di educazione ambientale denominato “SalvaguardiAmo l’Ambiente”  attuato dal 2° Istituto Comprensivo e accolto dal Comune di Giarre.
Erano presenti il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, l’Assessore all’Ecologia Santo Oliveri, il consigliere Comunale Antonio Camarda, la ditta Dusty rappresentata dal referente Elvira  Vitale, il rappresentante del WWF Luciano Vasta  e,  in rappresentanza della dirigente scolastica Rosaria Stella Cardillo,  la docente Dina Torrisi, oltre ai giovani protagonisti del progetto.

L’iniziativa, in una prima fa,  ha previsto un percorso formativo per i giovani alunni del 2° Istituto Comprensivo inerente il  conferimento dei rifiuti e alla loro differenziazione. Successivamente gli stessi ragazzi hanno provveduto ad individuare e fotografare una micro discarica in via Damasco,  che sarà rimossa in loro presenza,   a cura della Dusty, il prossimo  Sabato 11 maggio 2019.

Il progetto prevede anche altre iniziative da espletare in diversi Comuni e una manifestazione riassuntiva finale il 30 maggio nella Piazza Duomo di Giarre.

Il Sindaco, manifestando la propria soddisfazione ha commentato: “E’ importante il messaggio di sensibilizzazione  che i nostri ragazzi ci inviano su tali tematiche ambientali, mostrando non solo  una grande maturità  ma anche  un forte convincimento sulle iniziative di tutela d adottare per salvaguardare  il nostro pianeta. Ringrazio i docenti, gli alunni e quanti si stanno adoperando per la riuscita del progetto. l’Amministrazione Comunale è attenta   a tali tematiche e ben disposta a portare avanti tutte le iniziative volte alla pulizia e al decoro  del nostro territorio

     
_______________________________________________________

R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa

AzioneFirmato protocollo d'intesa "il barattolo d'emergenza"

Data 07/05/2019
Titolo Firmato protocollo d'intesa "il barattolo d'emergenza"
Testo PROTOCOLLO D’INTESA
TRA COMUNE DI GIARRE E LIONS CLUB GIARRE – RIPOSTO
 “IL BARATTOLO D’EMERGENZA”

Questa mattina, , negli uffici comunali di via Federico II di Svevia il sindaco di Giarre Angelo D’Anna e il presidente del  Lions Club Giarre-Riposto, Salvino Barbagallo, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa relativo ad una collaborazione inerente l’iniziativa socio-sanitaria denominata “il barattolo d’emergenza”, service nazionale del club. Erano presenti anche l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Giarre Dario Li Mura e i componenti del club service Sebastiano Russo,(cerminoniere) Antonio Anastasi (segretario) Anna Castiglione (consigliere di Club).

Trattasi di un progetto predisposto dal  Lions denominato “Il Barattolo di emergenza” da applicare sul territorio del Comune rivolto agli ultrasessantacinquenni: il progetto consiste nel posizionare, a domicilio delle persone indicate che vivono sole o comunque in situazione di difficoltà, un barattolo contenente una scheda con tutte le informazioni di base affinchè i soccorritori in caso di emergenza abbiano velocemente a disposizione le informazioni di base sulla persona.
Il Comune nello specifico opera sul territorio gestendo il Servizio di assistenza domiciliare, rivolto ad anziani, disabili e persone fragili, fornendo personale qualificato a domicilio attraverso cooperative sociali accreditate che si occupano dell’igiene personale, ambientale e di controllo dello stato socio-sanitario dei cittadini che usufruiscono del servizio.

II protocollo nasce dall’idea di mettere in sinergia le risorse che operano sullo stesso territorio nel lavoro di rete –ci spiega il presidente Lions Barbagallo- affinchè la persona, in questo caso l’anziano o disabile, in stata di bisogno e che spesso vive solo, possa usufruire di un servizio in caso di emergenza. Il barattolo di emergenza viene posizionato a casa dell’anziano e contiene una scheda informativa compilata con le informazioni necessarie e più importanti per il primo soccorso, poiché spesso in caso di emergenza non sempre è possibile rispondere a tutte le domande dei soccorritori”.

Abbiamo accolto con favore la proposta del club laionistico Giarre – Riposto – hanno dichiarato il Sindaco D’Anna e l’Assessore Li Mura – da rivolgere agli anziani che vivono da soli al fine di poter usufruire di un servizio da utilizzare in caso di emergenza di primo soccorso.

Per maggiori info cliccare il seguente link https://www.lionsgiarreriposto.it/il-barattolo-demergenza-puo-salvare-la-vita/


_______________________________________________________

R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa


 

AzioneAVVISO PUBBLICO PER ISCRIZIONE VOLONTARI NEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

Data 06/05/2019
Titolo AVVISO PUBBLICO PER ISCRIZIONE VOLONTARI NEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE
Testo  
 
 
A VVISO PUBBLICO PER ISCRIZIONE VOLONTARI NEL GRUPPO COMUNALE DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE
 Richiesta entro il 31 agosto 2019
 
 
Si informa che con avviso pubblico del 30 aprile 2019 è stato avviato l’iter per la formazione del “Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile“ tramite iscrizioni dei volontari che ne faranno parte.
Possono aderire al gruppo i cittadini che hanno compiuto il 18° anno di età di ambo i sessi e residenti nel Comune di Giarre o nei Comuni limitrofi, ma che non risultino  già iscritti in altra Associazione  di Volontariato di Protezione Civile operante sul territorio regionale siciliano.
Le domande di iscrizione, redatte secondo il modello fac simile pubblicato sul sito Internet del Comune di Giarre http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/  dovranno pervenire entro il 31 agosto 2019  all’Ufficio Protocollo a mezzo consegna diretta oppure tramite PEC all’indirizzo protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it .
Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare l’avviso allegato alla presente, visionare il regolamento del gruppo comunale di Volontari di Protezione Civile, pubblicato sul sito internet del comune nella sezione “regolamenti comunali” oppure rivolgersi presso il servizio di Protezione Civile – via P.sas Iolanda n. 3 – piano rialzato  – tel. 095963411
 
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Uff. Stampa

 

AzioneDICHIARAZIONE  DEL SINDACO DI GIARRE SU DETERMINA ACQUISTO PALI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Data 06/05/2019
Titolo DICHIARAZIONE  DEL SINDACO DI GIARRE SU DETERMINA ACQUISTO PALI PUBBLICA ILLUMINAZIONE
Testo DICHIARAZIONE  DEL SINDACO DI GIARRE SU
DETERMINA ACQUISTO PALI PUBBLICA ILLUMINAZIONE
        
In merito a quanto pubblicato da due quotidiani (uno online e l’altro cartaceo) relativo alla restituzione della determina dirigenziale di impegno di spesa per l’acquisto di materiale occorrente per la pubblica illuminazione, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione:

da informazioni assunte presso gli uffici comunali risulta che l’iter  per la fornitura di materiale occorrente per la manutenzione della P.I. in diverse vie cittadine  è stato avviato lo scorso 26 marzo mediante l’adozione della proposta di determina del Dirigente  n. 79. Tale proposta che prevedeva la prenotazione di spesa e la scelta del metodo di gara risultava essere la speculare reitera di una precedente e medesima proposta registrata nello scorso mese di Febbraio e sempre restituita dagli uffici finanziari con la medesima motivazione:  errata imputazione del capitolo di spesa e assenza della determina a contrarre, atto necessario in tutte le prenotazioni di impegno della spesa. Appare evidente quindi che non si tratta di attività di presunto ostruzionismo nei confronti  del proponente ma di necessari adempimenti  da porre in essere in ossequio ai contenuti dettati dal Codice dei Contratti Pubblici. Semmai si rileva come l'azione di bonifica dei pali pericolanti è stata espletata a cavallo tra il 2017 e il 2018 con oltre 100 pali rimossi e che solo un anno dopo si siano attivate, in modo errato, le procedure per il ripristino della palificazione, ovviamente sollecitata nel tempo dall'Amministrazione".

Angelo D’Anna – Sindaco Giarre
 

AzioneDICHIARAZIONE  DEL SINDACO DI GIARRE SU PULIZIA TARGA  IN RICORDO DELLA TRAGEDIA DI SUPERGA E  PULIZIA TARGA TOPONOMASTICA

Data 06/05/2019
Titolo DICHIARAZIONE  DEL SINDACO DI GIARRE SU PULIZIA TARGA  IN RICORDO DELLA TRAGEDIA DI SUPERGA E  PULIZIA TARGA TOPONOMASTICA
Testo DICHIARAZIONE  DEL SINDACO DI GIARRE SU
PULIZIA TARGA  IN RICORDO DELLA TRAGEDIA DI SUPERGA
 PULIZIA TARGA TOPONOMASTICA
           
In merito a quanto pubblicato da due quotidiani (uno online e l’altro cartaceo) relativo all’intervento di pulizia delle targa in ricordo della tragedia di Superga e toponomastica, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Preme innanzitutto far rilevare che non cè stata alcuna "sostituzione" del  Sindaco, così come riportato nel titolo di un giornale locale online perché  non sono demandate  al Sindaco le mansioni manutentive in senso stretto. Quale Amministratore, il Sindaco esercita un ruolo di indirizzo politico-amministrativo. Ad altri organi  dell’Ente compete il controllo del territorio, la manutenzione, le funzioni amministrative  e quanto occorrente per l’attività ordinaria di un Ente Pubblico.
Voglio semmai ringraziare i cittadini tifosi che hanno voluto adoperarsi per rendere più decoroso un luogo pubblico della Città in quanto da siamo stati da sempre favorevoli ad incentivare  forme di partecipazione civica. Nel merito é opportuno fare delle precisazioni anche per evitare possibili speculazioni da parte di chi approfitta di un gesto nobile da parte di un gruppo di cittadini per altre diverse speculative esigenze.
Riteniamo che ogni cittadino ha il dovere di segnalare agli organi competenti tutti i disservizi che vengono rilevati e richiedere l’attivazione di interventi di pulizia, manutenzione e quant'altro necessario. L’intervento “sostitutivo” di un cittadino (che in verità è consentito solo nei termini previsti dalle normative) potrebbe essere giustificato dopo una  preventiva richiesta di intervento  al Comune e in caso di perdurante inerzia. Per il caso in particolare non risulta che ci sia stata una richiesta  di pulizia straordinaria della targa e della porzione di villa Garibaldi ove è collocata,  villa Garibaldi per la quale proprio oggi si sta procedendo alla gara per l’affidamento dei lavori di restyling e manutenzione straordinaria. Peraltro la targa in ricordo della tragedia di Superga, in verità nota a pochi, in 70° anni di anniversari ci risulta essere  stata oggetto di attenzione   solo una o due volte. Non essendo un’attività di ruotine, sarebbe stato più efficace comunicare agli uffici competenti  la necessità di intervento anche per condividere con il nostro Assessorato allo Sport la possibilità di un eventuale  patrocinio alla manifestazione che, se richiesto, confermiamo sin d'ora per il prossimo futuro.
Anche l'altro episodio richiamato riferito all'imbrattamento e successiva pulizia da parte di un cittadino della targa toponomastica in memoria dell'on.  Pio La Torre, ha visto l'immediato attivarsi dell'amministrazione non appena aveva saputo dell'episodio tramite un post sul un  social network.
Si vuole approfittare dell’occasione, anche al fine di evitare facili strumentalizzazioni, che in una Città di media grandezza come Giarre, ove i problemi sono  molteplici, con tanti servizi da erogare, con la presenza di numerosi spazi a verdi, due cimiteri, 24 plessi scolastici, numerose strutture pubbliche  a servizio dell'hinterland jonico-etneo,   può capitare che sfugga all’occhio di un Amministratore una targa toponomastica imbrattata di vernice o altre piccole necessità di ordinaria manutenzione (sempre che possa addebitarsi ad un  Amministratore il sopralluogo quotidiano di tutte le strade e controllarne le targhe toponomastiche)  ma ciò sicuramente non vuol dire indifferenza o mancanza di amore per la  propria Città, sentimenti che forse andrebbero richiesti a chi ogni giorno enfatizza in maniera esponenziale normali disservizi per dare un’immagine negativa della nostra amata Giarre.

Angelo D’Anna - Sindaco di Giarre

Giarre 06/05/2019
 

Azione AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DELL’UFFICIO PER I PROCEDIMENTI DISCIPLINARI NEI CONFRONTI DEI DIRIGENTI

Data 03/05/2019
Titolo  AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DELL’UFFICIO PER I PROCEDIMENTI DISCIPLINARI NEI CONFRONTI DEI DIRIGENTI
Testo
  AVVISO PUBBLICO PER LA NOMINA DELL’UFFICIO PER I PROCEDIMENTI
 DISCIPLINARI NEI CONFRONTI DEI DIRIGENTI

Si avvisa che in data odierna venerdì 3 maggio 2019 è stato emanato un avviso pubblico, affisso all’Albo Pretorio Online, per la nomina del dell’Ufficio per i procedimenti disciplinari (U.P.D.) nei confronti dei Dirigenti, (regolamentato con la deliberazione G.M  n. 40  del 19/04/2019) composto da n. 3 esperti in materia di gestione delle risorse umane negli enti locali , di cui uno con le funzioni di Presidente dell’Ufficio.

L’Ufficio è nominato dal Sindaco, previo esame non comparativo dei curricula presentati, sentito favorevolmente il Segretario Comunale, per un periodo pari al mandato elettorale

            I candidati, in possesso dei requisiti indicati nell’avviso , sono invitati a produrre dichiarazione di disponibilità alla nomina, dichiarando altresì l’assenza di cause di incompatibilità alla nomina, con allegato dettagliato curriculum professionale comprensivo dei titoli e documenti richiesti al Comune con una delle seguenti modalità:
  • consegna diretta al Comune – Ufficio Protocollo, nei seguenti orari di apertura al pubblico:
    1. dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore13;
    2. pomeriggio lunedì e giovedì dalle ore 16 alle ore 18;
  • mediante servizio postale al seguente indirizzo: Via Callipoli 81 – 95014 Giarre
  • mediante Posta Elettronica Certificata (PEC), con invio all’indirizzo PEC del Comune: protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it entro 15 giorni dalla pubblicazione all’albo del presente avviso avvenuta in data 03/05/2019
Per ulteriori info consultare l’allegato avviso pubblico.

Giarre 03/05/2019


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Uff. Stampa
 

AzioneIn vigore la nuova struttura Organizzativa

Data 02/05/2019
Titolo In vigore la nuova struttura Organizzativa
Testo IN VIGORE DA OGGI GIOVEDI’ 2 MAGGIO 2019
LA NUOVA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL’ENTE
 
Entra in vigore da oggi giovedì 2 maggio 2019 la nuova struttura organizzativa del Comune di Giarre approvata con delibera di Giunta Comunale n. 36 del 19 aprile 2019.
Con determine Sindacali del 30 aprile 2019 sono state assegnate le Responsabilità delle varie strutture Comunali (4 aree funzionali, l’Avvocatura Comunale e lo Staff del Segretario Generale) e altresì si è provveduto all’assegnazione delle varie risorse umane.
La nuova organizzazione dell’Ente, confermando  la struttura dell’Avvocatura Comunale affidata all’Avv. Giuseppe Panebianco, e quella dello staff del Segretario Generale e del Sindaco, prevede quattro Aree funzionali in parte rimodulate rispetto alla precedente versione
La I Area funzionale, affidata al dott. Maurizio Cannavò, si occuperà di segreteria generale; cultura sport  turismo e spettacolo; politiche sociali;  servizi demografici; la gestione del Comando di Polizia Locale, all’interno del quale è stato incardinato il servizio dell’autoparco comunale e della manutenzione ordinaria (pulizia del verde, segnaletica, edilizia cimiteriale e scolastica, manutenzione ordinaria di cave e pozzi).
La II Area funzionale, resta affidata ad interim al Segretario Generale dott. Salvatore Marco Puglisi e si occuperà di bilancio, finanze, contratti economato e provveditorato, gestione risorse umane, gestione tributi e patrimonio immobiliare;
alla III Area funzionale, affidata all’Ing. Giuseppa Rita leonardi, spetterà il compito della gestione dei LL.PP (progettazione ed esecuzione, espropriazioni, manutenzione straordinaria edilizia pubblica cimiteriale e scolastica, manutenzione straordinaria di cave e pozzi) e dell’URBANISTICA (pianificazione territoriale, PRG, edilizia privata pubblica e cimiteriale, SUE e SUAP, PAES, sanatoria e controllo edilizio, servizi rete gas e depurazione)
La IV Area funzionale, sarò diretta dalla dott.ssa Letizia Nanì e si occuperà di ambiente e protezione civile (gestione cimiteri, gestione raccolta rifiuti, gestione piano di protezione civile), antiabusivismo, sicurezza luoghi di lavoro, progettazione europea e sviluppo integrato del territorio.
Restano in capo allo Staff del Segretario Generale le attività di informazione e comunicazione ai sensi della legge 150/2000 (aggiornamento sito web e pagine social, ufficio stampa, comunicazione pubblica e istituzionale); controlli trasparenza e anticorruzione; pianificazione controllo strategico e controllo di gestione; sistemi informativi e CED mentre lo staff del Sindaco si occuperà di cerimoniale e supporto all’organizzazione di eventi e manifestazioni civili e religiose.
 
“con l’attuale riorganizzazione della struttura amministrativa,   - ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna – connotata da una maggiore omogeneità organizzativa rispetto agli obiettivi specifici da raggiungere e orientata ad una maggiore efficienza degli uffici intendiamo soddisfare sempre meglio i  vari  bisogni della cittadinanza”
 
           
____________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa
 

AzioneRINVIO SEDUTA COMMISSIONE ELETTORALE PER SORTEGGIO SCRUTATORI ELEZIONI EUROPEE 2019

Data 02/05/2019
Titolo RINVIO SEDUTA COMMISSIONE ELETTORALE PER SORTEGGIO SCRUTATORI ELEZIONI EUROPEE 2019
Testo Si informa che stamane, Giovedì 2 maggio 2019, alle ore 10.00, si è riunita  la Commissione Elettorale Comunale per procedere  all'individuazione, tramite sorteggio pubblico,  degli scrutatori da utilizzare nelle sezioni elettorali in occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo di domenica 26 maggio 2019.

La Commissione ha effettuato i sorteggio degli scrutatori fino alla sezione 26 e successivamente,  venuto meno il numero legale dei componenti presenti, la seduta è stata aggiornata a domani Venerdì 3 maggio 2019 sempre alle ore 10.0per procedere all'estrazione degli scrutatori da utilizzare nelle sezioni da 27 a 31,  oltre le due  sezioni di seggio speciale (Ospedale e Carcere) e i 40 nominativi da utilizzare come supplenti nel caso di rinuncia degli effettivi.
L'elenco completo degli scrutatori estratti sarà pubblicato sul sito del Comune di Giarre non appena completato.

____________
Rosario Gullotta
Informazione - Comunicazione - Uff. Stampa

 

AzioneConsegnata la bandiera della C.R.I. in occasione della giornata Internazionale

Data 02/05/2019
Titolo Consegnata la bandiera della C.R.I. in occasione della giornata Internazionale
Testo
 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA CROCE ROSSA

CONSEGNATA LA BANDIERA AL COMUNE DI GIARRE


Mercoledì 8 maggio 2019 sarà celebrata in tutto il mondo la giornata internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa.
L’8 maggio 1828 è infatti la data di nascita del fondatore della Croce Rossa, Henry Durant, e rappresenta un momento di festa dedicato ai 17 milioni di volontari in tutto il mondo, di cui 150mila in Italia.

In vista dell’approssimarsi di tale evento stamane il Presidente del Comitato Jonico Etneo della CRI Rosario Rompineve e  il delegato dell’Area 3 emergenza 8  Salvo Camuglia, in segno di vicinanza e adesione ai Principi e ai Valori del Movimento hanno  consegnato al sindaco del comune di Giarre Angelo D’Anna la bandiera della CRI per essere esposta sul balcone del Municipio.
Attraverso la consegna della bandiera, la Croce Rossa vuole veicolare il proprio messaggio umanitario e di supporto in favore delle persone che si trovano in difficoltà, gli invisibili delle nostre comunità, i più vulnerabili, coinvolgendo l’istituzione regionale nel poter creare quelle sinergie fondamentali per raccogliere le tante sfide dei nostri tempi, che necessitano di urgenti ed imprescindibili interventi di supporto e vicinanza alla popolazione

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Angelo D’Anna che ha dichiarato: “come ogni anno abbiamo accolto con entusiasmo  l’invito ad esporre,  in occasione della celebrazione giornata mondiale, la bandiera della CRI, organismo da tutti apprezzato perché presenti in molteplici  occasioni e soprattutto nei momenti di difficoltà che spesso  si verificano  ovunque.
A Giarre abbiamo un rapporto con la C.R.I. che dura nel tempo  e che può essere ulteriormente affinato e migliorato sia nell’ambito della Protezione Civile che in quello del volontariato sociale 

.
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione – Comunicazione – Uff. Stampa
 

AzioneSorteggio Scrutatori in occasione delle elezioni Europee 2019

Data 30/04/2019
Titolo Sorteggio Scrutatori in occasione delle elezioni Europee 2019
Testo Si informa che Giovedì 2 maggio 2019, alle ore 10.00 la Commissione Elettorale Comunale procederà all'individuazione, tramite sorteggio pubblico,  degli scrutatori da utilizzare nelle sezioni elettorali in occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo di domenica 26 maggio 2019.

Per il superiore sorteggio sarà utilizzato l'apposito albo delle persone  idonee all'ufficio di scrutatore di seggio elettorale istituito con la legge n. 95 del 08/03/1989, che viene utilizzato per tutte le competizioni elettorali di carattere nazionale (Referendum, Elezioni del parlamento Italiano ed Europeo) e che viene aggiornato ogni anno nel mese di ottobre.

Saranno estratti n. 124 nominativi da utilizzare nelle 31 sezioni elettorali, oltre altri 4 nominativi  da utilizzare nei due seggi speciali e 40 come supplenti nel caso di rinuncia degli effettivi, per un totale di 168 estrazioni.

Il compenso previsto è di euro 96,00.


______________________
Rosario Gullotta
Informazione - Comunicazione- Uff. Stampa

AzioneTRASFERIMENTO UFFICI PUBBLICA ISTRUZIONE, CULTURA, SPORT, TURISMO E SPETTACOLO

Data 30/04/2019
Titolo TRASFERIMENTO UFFICI PUBBLICA ISTRUZIONE, CULTURA, SPORT, TURISMO E SPETTACOLO
Testo Si informa   che gli Uffici del servizio Pubblica Istruzione, Turismo, Cultura, Sport e  Spettacolo sono stati trasferiti nei oclai del palazzo Municipale di via Callipoli 81 1° Piano.
I nuovi contatti telefonici risultano essere:
CAPO SERVIZIO: Dott.ssa Clara Mirabella - 095963209 mail servizio.affarigenerali@comune.giarre.ct.it - servizio.cultura@comune.giarre.ct.it

U.O. PUBBLICA ISTRUZIONE: (sig.ri Rumiato Salvatore, Pollicina Salvatore)  tel. - 095963205 - mail ufficio.politichescuola@comune.giarre.ct.it
U.O. CULTURA, TURISMO, SPETTACOLO SPORT: (Sig.. Lizio Rosario)  - tel. 095963207  - mail servizio.sporteturismo@comune.giarre.ct.it

AzioneCONVOCAZIONE COMITATO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.17

Data 26/04/2019
Titolo CONVOCAZIONE COMITATO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N.17
Testo

Lunedì 29 Aprile 2019,  alle 12,, presso l'Aula Consiliare del Comune di Giarre (via Callipoli 81)  si terrà il Comitato dei Sindaci del Distretto Socio Sanitario 17 per l'approvazione del Piano di Zona.

A seguire si terrà una  Conferenza dei Servizi per mettere a conoscenza la cittadinanza del Piano di Zona 2018-2020.

AzioneApprovato dal Consiglio Comunale il rendiconto anno 2017

Data 24/04/2019
Titolo Approvato dal Consiglio Comunale il rendiconto anno 2017
Testo

  IL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO IL RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2017

Il Consiglio Comunale, nella seduta di ieri sera Martedì 23 aprile 2019, ha approvato il rendiconto di Gestione relativo all'esercizio finanziario 2017 con 6 voti favorevoli, 2 contrari (Musumeci e Longo) e 1 astenuto (Cardillo).

Alla votazione hanno partecipato 9 consiglieri comunali rispetto ai 15 presenti ad inizio seduta, in quanto parte dell'opposizione ha lasciato l'aula consiliare dopo le varie dichiarazioni di voto.

La seduta ha avuto inizio con una relazione del Sindaco Angelo D'Anna (consegnata agli atti e allegata alla delibera), anche nella qualità di titolare della delega al Bilancio e Finanze. Nel suo intervento il Sindaco ha riassunto tutti gli atti finanziari adottati dall'Amministrazione Comunale e approvati dal Consiglio ( 3 Bilanci previsionali relativi agli esercizi finanziari 2015/2107 – 2016/18 – 2017/2019, 3 Rendiconti della Gestione relativi agli anni 2015 – 2016 e 2017, la rimodulazione del Piano di riequilibrio Finanziario Pluriennale, il tentativo di riformulazione del Piano) oltre a quelli in itinere relativi al bilancio previsionale 2018 e allo schema di ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2018/2020. Proseguendo nel suo intervento, sottolineando che l'anno finanziario 2017 rappresenta un anno di transizione in quanto con la dichiarazione del dissesto finanziario lo stesso sarà gestito dall'Organismo Straordinario di Liquidazione, ha  elencato l'ammontare dei residui attivi, pari ad ero 64.707.761,20 e dei residui passivi pari ad euro 35.425.958,16. Dalla disamina dei conteggi indicati nel rendiconto ha dichiarato che “... I dati che oggi emergono nel rendiconto 2017, grazie all’adozione di mirati interventi sull’accertamento delle entrate e sul contenimento delle spese, non sono propri di un Ente in dissesto finanziario, …...Un risultato importante, che è la risultante del lavoro svolto sul piano delle entrate e delle uscite, del controllo avviato su cui rimane ancora tanto da fare.Ha comunicato inoltre recenti interventi adottati dalla Giunta Comunale relativi alla riorganizzazione della struttura organizzativa e agli orientamenti espressi per invitare i Dirigenti Comunali sempre più verso il raggiungimento dei risultati a servizio della cittadinanza, garantendo efficacia e maggiore tempestività all’azione amministrativa. Ha infine rappresentato l'urgenza per l'approvazione da parte del Consiglio Comunale dello schema di ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2018/2020

Il Dibattito Consiliare è proseguito con gli interventi di vari consiglieri Comunali.

Il consigliere Castorina, rilevando che il 2017 è la rappresentazione di un intero anno di attività dell'Amministrazione D'Anna, nella sua relazione ha messo in evidenza i risultati i risultati positivi raggiunti (riduzione incarichi, decremento spesa rifiuti, dimezzamento spesa acquisto materie prime, riduzione prestazioni di servizi) attraverso una razionalizzazione dei servizi

Il Consigliere Arena, preso atto che la relazione dei Revisori è rimasta uguale rispetto all'iniziale giudizio negativo, ha proposto ai consiglieri di opposizione, di non partecipare alla votazione e uscire dall'aula consiliare, così come avvenuto alla fine dell'intervento.

Il Consigliere Camarda ha messo in rilievo l'attenzione da porre su alcuni servizi per porre in essere interventi di risparmi di spesa quali l'attivazione dell'energy manager per la messa in atto del PAES mentre il consigliere Cardillo ha preannunciato l'astensione del voto in quanto dalla relazione del Collegio dei Revisori dei Conti si rileva una mancata precisa corrispondenza tra i conteggi del servizio finanziario e quelli della tesoreria, non riallineati successivamente òper come dovuto e fatto in precedenti casi analoghi.

Il consigliere Musumeci, rivendicando il suo ruolo di opposizione all'Amministrazione D'Anna fin dalla sua elezione, ha dichiarato di voler rimanere in aula a garanzia del suo ruolo di Presidente della Commissione Finanze e Bilancio, preannunciando però il voto contrario. Alla fine di ulteriori interventi, alle 21.30 la votazione che ha determinato l'approvazione del rendiconto di gestione esercizio finanziario 2017.


 

_______________________________________________________

R. Gullotta (tessera n. 134035
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa

AzioneSospensione mercato settimanale giovedì 25 aprile 2019

Data 23/04/2019
Titolo Sospensione mercato settimanale giovedì 25 aprile 2019
Testo SOSPENSIONE DEL MERCATO SETTIMANALE DI GIOVEDI’ 25 APRILE 2019
 
Si avvisa che in occasione della Festività  del 25 Aprile "Anniversario della Liberazione",  con Ordinanza n. 102 del 16 aprile 2019 è stato sospeso il mercato settimanale di Giovedì 25 aprile 2019 .
 

AzioneNuova riorganizzazione dell'Ente

Data 19/04/2019
Titolo Nuova riorganizzazione dell'Ente
Testo  GIARRE AL VIA LA RIORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI COMUNALI

  APPROVATA NUOVA STRUTTURA ORGANIZZATIVA.

   IL FONDO EFFICIENZA SERVIZI VEDRA’ IL 30% DELLE RISORSE PER LA DIRIGENZA NELL'ANNO 2019 VINCOLATE AL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI.

  ISTITUITI DUE DISTINTI UFFICI PER I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI UNO ESTERNO PER I DIRIGENTI E  L’ALTRO INTERNO PER IL PERSONALE NON DIRIGENZIALE.
 
Il SINDACO D’ANNA:  ” Vogliamo dare risposte sempre più efficaci ai bisogni della cittadinanza attraverso una maggiore efficienza delle strutture organizzative, premiando maggiormente il raggiungimento dei risultati tangibili. Il sistema premiante e quello sanzionatorio adottati dovranno garantire una maggiore equità interna . La politica vuole sempre più dare indirizzi che si traducano tempestivamente in riscontri concreti per i cittadini


 Proseguendo il percorso di razionalizzazione delle competenze già in corso e per rendere più efficace il rapporto tra gli organi di indirizzo politico e la macchina amministrativa dell'Ente, la Giunta Comunale, nella seduta odierna  ha modificato la struttura organizzativa.
In particolare, sono state individuate, oltre alle funzioni di staff in ciascuna area, 4 macroaree connotate da una maggiore omogeneità organizzativa rispetto agli obiettivi specifici da raggiungere. Per tali ragioni ad esempio si è concentrato all’interno  del  Comando di Polizia Locale, sempre facente parte della I Area funzionale,  la segnaletica, la viabilità, la  manutenzione ordinaria e l’autoparco comunale. 
Così come si è costituito in seno alla II Area funzionale il servizio idrico integrato che unisce la componente tecnico-gestionale del servizio con il rapporto con l’utenza anche per gli aspetti tributari.
In seno alla III Area funzionale si è mantenuto il rapporto sinergico tra Lavori Pubblici, Manutenzione straordinaria e parte Urbanistica, compreso SUE (sportello unico per l’edilizia)  e SUAP (sportello unico per le attività produttive), funzionali allo sviluppo del territorio.
 La IV Area “Ambiente - Protezione Civile e Programmazione Europea” è mirata a una maggiore centralità di servizi che hanno un forte impatto sulla cittadinanza in materia di igiene, decoro urbano e sicurezza territoriale, oltre  che a una logica di sviluppo del territorio attraverso l’intercettazione di risorse esterne.
Inoltre la Giunta Comunale, con ulteriore delibera, ha approvato un atto di indirizzo sul fondo efficienza servizi, per riservare almeno il 30% del fondo per la Dirigenza dell'anno 2019 al raggiungimento degli obiettivi, mentre precedentemente si trattava di circa l’8%. Su tale atto di indirizzo il Sindaco ha rilevato che “L'Amministrazione Comunale,  nell'interesse pubblico, intende maggiormente valorizzare i risultati tangibili dell’attività della struttura comunale, realizzati attraverso obiettivi e compiti assegnati ai Dirigenti, che si traducono in opere realizzate, indicatori di efficienza, tempestività nelle risposte che la cittadinanza attende dalla Pubblica Amministrazione, servizi da erogare con la massima celerità alla collettività. Per il raggiungimento di tali fini intendiamo coinvolgere fattivamente la Dirigenza nel processo di rinnovamento che riguarda il modo di interagire con la Cittadinanza, ciò può essere attuato attraverso una maggiore valorizzazione dei risultati, modificando l'attuale rapporto percentuale della indennità di posizione e di quella di risultato, incrementando sensibilmente la seconda al fine di evidenziare maggiormente, per come sopra detto, le capacità professionali e manageriali del singolo Dirigente
Con altra deliberazione, L’Amministrazione Comunale ha istituito due distinti Uffici per i procedimenti disciplinari: un Ufficio Procedimenti Disciplinari interno, cui competono le attività disciplinari nei confronti del personale non dirigenziale; un Ufficio Procedimenti Disciplinari esterno cui competono le attività disciplinari nei confronti del personale dirigenziale. E’ stato approvato a questo fine il regolamento contenente le nuove norme per la gestione dei procedimenti disciplinari. Su tale delibera il commento del Sindaco: “L’esiguità del numero di dirigenti rendeva difficile esercitare correttamente all’interno della struttura l’esercizio del potere disciplinare che, pur non costituendo il principale strumento di gestione, rappresenta un elemento di salvaguardia del rispetto dei doveri della pubblica amministrazione e di garanzia per una maggiore equità interna.

          
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)

 

AzioneNuovo portale per il sistema d gestione del servizio idrico integrato

Data 18/04/2019
Titolo Nuovo portale per il sistema d gestione del servizio idrico integrato
Testo
INNOVAZIONI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO
A BREVE SARA’ ONLINE IL NUOVO PORTALE PER IL CITTADINO

              Si è svolto ieri, presso il Salone degli Specchi, un interessante convengo dal titolo Innovazione nella gestione del servizio idrico integrato organizzato dalla ditta Sikuel del gruppo Maggioli, in collaborazione con il Comune di Giarre, al quale hanno partecipato numerosi Comuni della Provincia di Catania, Messina e Palermo, oltre a diverse aziende pubbliche e private di erogazione servizi idrici.

              Nel corso della mattinata si è discusso in merito alle nuove tecniche di telelettura dei consumi, per i quali il comune di Giarre potrebbe essere chiamato a svolgere le funzioni di Comune pilota della zona jonica etnea in una prima fase di  sperimentazione del sistema,  alla gestione remota dei contatori, al sistema di gestione delle fatturazioni e pagamenti  elettronici, alle modalità di  riscossione coattiva.
              Nel pomeriggio è stato illustrato alla cittadinanza il nuovo portale del servizio idrico integrato e del Comune di Giarre con relativa applicazione per smartphone e tablet che a breve sarà online e raggiungibile dal sito Internet del Comune.

              Come dichiarato dal Sindaco Angelo D’Anna e   dal Segretario Generale Salvatore Marco Puglisi, il nuovo software di gestione del servizio idrico integrato, consentirà di poter  gestire in modo migliore il nuovo sistema di tariffazione idrica, basato sull’effettivo consumo e non su un calcolo presunto.
Successivamente un tecnico della ditta che ha fornito il software ha illustrato le modalità di utilizzazione del portale, raggiungibile direttamente all’indirizzo https://giarre.k-portal.it/ e dell’applicazione per smartphone   e tablet K-Reader  utilizzabile con sistemi Android e iOS, attraverso i quali ogni utente registrato potrà inviare la lettura del contatore o conoscere la propria posizione in merito a consumi e pagamenti.

“Con l’acquisizione del software per la gestione del servizio idrico integrato – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna - Giarre si pone all’avanguardia rispetto a questo argomento e  conferma l’orientamento all’innovazione  tecnologica e informatica prevista nel mio programma amministrativo, per consolidare maggiormente il legame tra Cittadino e Ente attraverso un’azione di trasparenza e puntuale corrispondenza tra consumi e fatturazione in quanto ogni utente potrà comunicare la lettura del contatore, verificare i propri consumi e pagare in base al proprio effettivo consumo e non su un calcolo presunto .

E’ possibile registrarsi al portale cliccando il seguente link: https://giarre.k-portal.it/ mentre  al link https://www.youtube.com/watch?v=TkWl-mGY4M4  è presente un video che spiega l’applicazione K-Reader


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000




 

AzioneRichiesta finanziamento progettazione interventi messa in sicurezza edifici scolastici

Data 18/04/2019
Titolo Richiesta finanziamento progettazione interventi messa in sicurezza edifici scolastici
Testo
RICHIESTA FINANZIAMENTO PROGETTAZIONE ESECUTIVA
PER INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI



            Il Comune di Giarre, aderendo ad un apposito Bando pubblico emanato dal MIUR,  questa mattina ha presentato quattro richiesta per il finanziamento di progettazione esecutiva relativa ad interventi di messa in sicurezza di quattro edifici scolastici.

            Tale richieste, inoltrate in tarda mattinata tramite un software di gestione presente sulla pagina internet del MIUR che ha comportato delle difficoltà a causa dell’intenso traffico di dati, riguardano la richiesta di finanziamento di parte delle somme occorrenti per la progettazione esecutiva di messa in sicurezza dei plessi scolastici di Santa Maria La Strada (scuola materna – spesa prevista lavori euro 150.000,00 somme richiesta per progettazione 12.000,00),  San Giovanni Montebello (Viale Trinacria – spesa prevista lavori euro 600.000,00 – somma richiesta progettazione euro 48.000,00), Trepunti (via Giusti – spesa prevista lavori euro 600.000,00 – somma richiesta progettazione euro 48.000,00), via Libertà (plesso Montalcini  spesa prevista lavori euro  2.200.000,00 somma richiesta per progettazione  euro 176.000,00).

            Le somme richieste,  corrispondenti all’’8%  dell’importo complessivo presunto dei lavori, copriranno circa l’80% del costo totale della progettazione mentre la restante quota sarà a carico dell’Ente.  Nelle prossime settimane il MIUR provvederà a valutare  le varie richieste sulla base di specifici criteri elencati nel bando e relativi a vetustità degli edifici, quota di finanziamento, inclusione degli edifici nella programmazione triennale delle OO.PP, assenza dei certificati di agibilità, se ricadenti in zona sismica, numero degli alunni.

Una volta ottenuto il finanziamento sarà possibile completare la progettazione esecutiva dei lavori per ottenere successivamente i necessari  finanziamenti dei lavori.

Il Sindaco ha commentato: “ abbiamo aderito a un’opportunità offerta da un bando pubblico  per adeguare il nostro patrimonio scolastico particolarmente vasto  che necessità di attenzione costante.  Tali finanziamenti, se concessi, serviranno per ottenere una progettazione esecutiva dei lavori e  in prospettiva eseguire interventi di messa in sicurezza  che consentiranno anche di poter  recuperare la documentazione relativa alla staticità e agibilità dei vari plessi”.


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione - Comunicazione - Uff. Stampa