AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneDa Sabato 30 maggio riparte la stagione dei "cafè concerto"

Data 30/05/2020
Titolo Da Sabato 30 maggio riparte la stagione dei "cafè concerto"
Testo DA SABATO 30 MAGGIO AVVIO STAGIONE CAFE’ CONCERTO
ORDINANZE CHIUSURA STRADE



Da oggi Sabato 30 maggio prende il via la stagione dei “cafè concerto”.
Ieri   sono state firmate alcune Ordinanze, mentre altre sono in preparazione, di chiusura di varie strade del centro storico, per consentire agli operatori della ristorazione, snack bar, paninoteche e pizzerie, di allestire le infrastrutture esterne, sistemare tavoli e sedie per avviare la stagione estiva nel rispetto delle regole di sicurezza previste in questo periodo di emergenza da Covid – 19.

In  particolare  è stato previsto: la chiusura delle seguenti strade per il periodo dal 30 maggio al 27settembre 2020 dalle ore 20.45 alle ore 00.30
•          via Cavour nel tratto compreso tra via Musumeci e Corso Italia;
•          Corso Messina nel tratto compreso tra via Alfieri e via Mercurio
•          Piazza Duomo nel tratto compreso tra via Barbagallo e via Sipioni
•          Via Quattrocchi nel tratto da via Teocrito e via N. Tommaseo

Come indicato nelle citate ordinanze, anche per questa nuova stagione di “caffè concerto” valgono alcune importanti regole: il titolare dovrà curare il decoro urbano che intende occupare; eventuali iniziative di carattere musicale e/o artistico dovranno rispettare le normative vigenti in materia e comunque dovranno essere preventivamente comunicate alle autorità competenti e concludersi entro e non oltre le ore 24.00; garantire l’accesso pedonale e veicolare ai residenti durante la chiusura al transito.

Il commento del Sindaco Angelo D’Anna “ quest’anno l'avvio della stagione dei cafe' concerto riparte a poche settimane dal riavvio delle attività e deve rappresentare un'occasione di ripartenza economica e di relazione sociale nel rispetto delle disposizioni  di sicurezza.  Per  agevolare gli operatori della ristorazione, le attività saranno esentate  dal  pagamento della TOSAP per lo spazio occupato, che potrà essere più ampio per le esigenze del distanziamento, e per tutto il periodo dell’autorizzazione. Seguiranno specifiche iniziative per promuovere il decoro e l'accoglienza in Città".”.





 

AzioneLUNEDI’ 1 GIUGNO SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO CENTRO STORICO

Data 30/05/2020
Titolo LUNEDI’ 1 GIUGNO SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO CENTRO STORICO
Testo LUNEDI’ 1 GIUGNO SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO CENTRO STORICO


Lunedì mattina 1 Giugno, a causa di lavori urgenti sulla condotta idrica in via Garibaldi, sarà sospesa L erogazione di acqua in tutto il centro storico dalle ore 8,00 circa e per tutta la durata dei lavori, che dovrebbero  durare un paio di ore .

I superiri interventi fanno seguito ad altri lavori di manutenzione effettuate nei giorni scorsi su una delle pompe posizionate nel Pozzo “Bosco” non funzionante da alcuni mesi e adesso pienamente ripristinata.  E’ anche stato ripristinato  un  tratto di tubazione mancante e altri interventi sull’impianto elettrico che hanno consentito di ottenere una maggiorazione della portata idrica di circa 30 l/s in più.
proseguiamo con gli interventi di manutenzione migliorie  da apportare su tutta la rete idrica – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna – e già abbiamo in impianto che sta funzionando a  regime massimo. Faremo il possibile per mantenere tale efficienza soprattutto in previsione dell’imminente stagione estiva”
 

AzioneOperazione Jungo – Nota del Sindaco Angelo D’Anna

Data 29/05/2020
Titolo Operazione Jungo – Nota del Sindaco Angelo D’Anna
Testo

Operazione Jungo – Nota del Sindaco Angelo D’Anna

Nei giorni scorsi la Compagnia dei Carabinieri di Giarre,  guidata con determinazione e scrupolosità dal Capitano Luca Leccese, ha portato a termine una ulteriore delicatissima operazione di contrasto ai fenomeni criminosi sul nostro territorio.
Sento forte il dovere, come Primo Cittadino, a nome dell’Amministrazione e di tutta la Cittadinanza, di esprimere un sentimento di  profonda gratitudine ai nostri militari per l'impronta di legalità che ogni giorno affermano  con forza e determinazione per la tutela dei cittadini perbene,  che vivono con onestà nel rispetto della legalità.
L'operazione "Jungo" ci è di sprone e rinnova lo slancio per riprendere una tematica più volte approfondita da questa Amministrazione, la necessità di disciplinare l'ambulantato per costituire delle regole certe nell'ambito delle quali consentire a chi desidera svolgere l’attività con una postazione di vendita, di poterlo fare nel rispetto delle prescrizioni previste. In tal senso, ho convocato per mercoledì prossimo un apposito tavolo tecnico per riprendere la questione e giungere ad  una rapida soluzione. Stabilite le regole chi non dovesse o volesse uniformarsi sarà di conseguenza soggetto a controlli diffusi su tutto il territorio da parte della nostra Polizia Municipale che riceverà precise disposizioni in merito.
Chiunque desideri lavorare nel rispetto delle regole, riceverà massimo supporto da parte delle Istituzioni mentre non ci sarà più margine di tolleranza - ormai radicata ed ultraventennale - per chi sceglie percorsi di senso opposto. Il difficilissimo periodo che la comunità sta affrontando a seguito della pandemia da Covid-19, vede tanti cittadini - pur in difficoltà - impegnarsi per vivere con onestà ricevendo in questa fase di transizione, per quanto possibile, sostegno e aiuti dalle Istituzioni e dal volontariato.  Questo è il corretto modo di essere comunità civile rispettosa della legalità che vogliamo contribuire ad affermare.
La spinta che l'operazione condotta dalla Compagnia dei Carabinieri guidata dal Capitano Leccese ha dato alla tematica è un'occasione di riscatto che non intendiamo lasciar sfuggire alla nostra Città che dalla regolamentazione della vendita ambulante ricaverebbe anche un'immagine di ordine e decoro, ed una maggior fluidità del traffico veicolare.
Alcuni dati che emergono dall’operazione rammaricano profondamente, a cominciare dall’età anagrafica che accomuna molti degli arrestati. Vedere tanti giovanissimi che hanno già deviato nel loro breve percorso di vita rammarica profondamente. L’auspicio che possa essere per gli interessati, ma anche per tanti altri giovani che ogni giorno rischiano di deviare, l’occasione per prendere coscienza che bisogna trovare una giusta dimensione umana e professionale nella società senza cercare scorciatoie e facili guadagni che conducono alla propria rovina. con un forte senso del dovere e spirito di sacrificio che gli stessi Militari offrono come esempio con il proprio lavoro. Come Amministrazione sentiamo il dovere di fare tutto quanto nelle nostre possibilità per favorire l’inclusione sociale e il recupero delle periferie che nel passato sono sorte prive di servizi comuni e luoghi di aggregazione, e che oggi vanno sostenute con iniziative  che vedano impegnarsi fianco a fianco istituzioni, comunità parrocchiali, associazioni, società civile insieme a chi ci vive.
Ho appreso dalla stampa con profondo dispiacere il presunto coinvolgimento come vittime di alcuni dipendenti in forza all'Ente. Cercherò di acquisire specifiche  informazioni in merito affinchè con assoluta trasparenza e con l'approccio scrupoloso e garantista che mi è proprio si possano rapidamente approfondire e chiarire i fatti specifici, anche a tutela delle presunte vittime, mettendo a disposizione con spirito di massima collaborazione, ogni documentazione utile all'autorità inquirente per le verifiche e l’accertamento della verità.
Infine, ulteriore motivo di dispiacere è stato apprendere che alcuni imprenditori non abbiano trovato il coraggio di denunciare le azioni criminose subite. Tematica che è sempre stata particolarmente a cuore di questa Amministrazione che, proprio di recente, nel periodo prenatalizio, è stata parte attiva insieme all'Asaec di Catania nell'organizzazione di una marcia simbolica per la legalità per mostrare supporto e vicinanza ai nostri commercianti, con l'obiettivo comune di far seguire la costituzione di un tavolo tecnico permanente per monitorare ed offrire supporto al territorio nell’azione di sensibilizzazione e contrasto alla criminalità che certamente verrà al più presto avviato. Un messaggio altrettanto chiaro è stato lanciato dalla nostra Amministrazione con la decisione di costituire parte civile l'Ente nell'ambito di numerosi procedimenti penali, uno dei quali ha visto persona offesa proprio un nostro coraggioso imprenditore (solo nell'ultimo anno la Giunta comunale si è espressa con ben cinque delibere in tal senso).
Al di là del personale breve messaggio di ringraziamento inviato al Capitano Leccese subito dopo aver appreso la notizia e delle parole di plauso già espresse alla stampa dall'Assessore con specifica delega alla Pubblica Sicurezza, ritengo che il modo migliore per esprimere gratitudine ai nostri Carabinieri sia la collaborazione fattiva nella gestione del territorio a garanzia della legalità.  Da anni è stato redatto un progetto esecutivo che prevede l’ampliamento della caserma con nuovi spazi e il miglioramento dei locali esistenti che ospitano la Compagnia, locali che risentono purtroppo dei limiti connessi ad una struttura utilizzata ormai da circa 50 anni. Ho in questi giorni sollecitato per reperire i finanziamenti necessari, certo che il supporto e la tutela delle nostre Forze dell'Ordine sia una priorità assoluta, condivisa dalle istituzioni ad ogni livello. 


 

AzioneRIMBORSO SPESE TRASPORTO ALUNNI PERIODO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2018.

Data 28/05/2020
Titolo RIMBORSO SPESE TRASPORTO ALUNNI PERIODO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2018.
Testo RIMBORSO SPESE TRASPORTO ALUNNI PERIODO OTTOBRE - NOVEMBRE - DICEMBRE 2018.

 Si comunica che presso la banca UNICREDIT (qualsiasi sportello dei comuni siciliani) sono in pagamento i rimborsi delle spese per trasporto alunni relative al periodo ottobre, novembre, dicembre 2018.

AzioneRIPRISTINO APERTURA DOMENICALE MERCATO DEL CONTADINO

Data 28/05/2020
Titolo RIPRISTINO APERTURA DOMENICALE MERCATO DEL CONTADINO
Testo RIPRISTINO APERTURA DOMENICALE MERCATO DEL CONTADINO. DA DOMENICA 31 MAGGIO


Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con propria Ordinanza emessa in data odierna, vista l'Ordinanza del Presidente della Regione n. 21 del 17.05.2020 e la Circolare n. 19 del 23.05.2020 del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, ha ripristinato l’apertura domenicale del mercato del Contadino
Alla luce delle ultime disposizioni normative regionali  – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna – è stata ripristinata l’originaria apertura domenicale del mercato del Contadino da svolgersi sempre nel pieno rispetto delle specifiche norme esistenti per la tutela della sicurezza dei lavoratori e dei visitatori contenute nella mia precedente ordinanza n. 37, che prevede l’accesso controllato, uso delle mascherine, guanti e distanziamento interpersonale.



 

AzioneSORTEGGIO TERZO COMPONENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

Data 28/05/2020
Titolo SORTEGGIO TERZO COMPONENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI
Testo SORTEGGIO TERZO COMPONENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

 Il Consiglio Comunale, nella seduta appena conclusasi, ha provveduto a nominare per sorteggio pubblico il terzo componente del Collegio dei Revisori dei Conti. Si tratta del dott. Sgrò Carlo Felice

AzioneDA GIOVEDI’ 28 MAGGIO RIAPRE IL MERCATO SETTIMANALE

Data 27/05/2020
Titolo DA GIOVEDI’ 28 MAGGIO RIAPRE IL MERCATO SETTIMANALE
Testo DA GIOVEDI’ 28 MAGGIO RIAPRE IL MERCATO SETTIMANALE


Si è svolto stamane, presso gli uffici comunali di via Federico II di Svevia, un incontro tra l’Amministrazione Comunale, presenti  il Sindaco Angelo D’Anna, l’Assessore alle attività produttive Dario Li Mura, il Comandante della Polizia Locale Maurizio Cannavò  e alcuni operatori commerciali del mercato settimanale del Giovedì, rappresentati dal sig. Pietro Aci dell’Anva Esercenti,  al fine di predisporre un piano operativo per consentire la riapertura a far data ad Giovedì 28 maggio 2020.

Dopo aver valutato tutte le iniziative da porre in essere nel rispetto delle specifiche normative esistenti per la tutela della sicurezza dei lavoratori e dei  visitatori è stato deciso la riapertura del mercato a far data da domani Giovedì 28 maggio 2020, consentendo l’accesso solamente agli operatori con assegnazione di stalli  ed escludendo al momento la fattispecie dell’ingresso tramite sorteggio per gli operatori commerciali saltuari.

Le varie attività si svolgeranno tramite ingresso controllato a cura di Agenti della Polizia Locale e steward  messi a disposizione dagli stessi operatori.

Ogni postazione sarà dotata di soluzione igienizzante e guanti monouso da utilizzare per la merce.

Alla fine dell’incontro il Sindaco Angelo D’Anna e l’Assessore Li Mura hanno rilasciato il seguente commento  “oggi, dopo aver incontrato una rappresentanza degli operatori abbiamo deciso di riaprire  il  mercato settimanale del Giovedì da svolgersi  secondo le specifiche norme a tutela per la sicurezza sia dei visitatori che degli stessi operatori, che sono già conoscenza  delle varie disposizioni da attuare avendo seguito, nelle scorse settimane, specifici corsi di formazione. È fondamentale riavviare rapidamente le diverse attività commerciali dopo il lungo periodo di sosta che pesa gravemente sull'economia degli operatori. Auspichiamo una fattiva collaborazione da parte degli utenti nel rispetto delle regole di comportamento da attuare, prime fra tutte l’uso obbligatorio delle mascherine nell'area mercatale".




 

AzioneRiavvo servizio lettura contatore idrici

Data 26/05/2020
Titolo Riavvo servizio lettura contatore idrici
Testo
RIAVVIO LETTURA CONTATORI IDRICI



Si comunica che da stamattina è stato riavviato il servizio   di lettura contatori idrici sospeso nei mesi scorsi a seguito dell’emergenza Covid 19.
           
            Tale servizio sarà espletato da una ditta esterna mediante propri addetti muniti di regolare tesserino di riconoscimento,  che dovranno accedere solamente nei locali dove è stato posto il contatore idrico, senza alcuna corresponsione di denaro.
Si invitano gli utenti, qualora volessero verificare l’effettiva autorizzazione degli incaricati e i relativi nominativi, a telefonare ai seguenti numeri.
  • Comando di Polizia Locale: 095963259
  • Caserma Carabinieri di Giarre: 095931001
  • Ufficio Idrico: 095963101  (solo in orario di ufficio ore 08.30 – 13.00 da Lunedì a Venerdi’ e ore 16.00 – 18.0O pomeriggi di Lunedì e Giovedì)

Si ricorda che dal mese di Aprile 2019 è stato realizzato un portale internet  raggiungibile direttamente all’indirizzo https://giarre.k-portal.it/ e dell’applicazione per smartphone   e tablet K-Reader  utilizzabile con sistemi Android e iOS, attraverso i quali ogni utente registrato potrà inviare la lettura del contatore o conoscere la propria posizione in merito a consumi e pagamenti.

E’ possibile registrarsi al portale cliccando il seguente link: https://giarre.k-portal.it/ mentre  al link https://www.youtube.com/watch?v=KzRrEfoZ4ms  è presente un video che spiega l’applicazione K-Reader
 

AzioneAvvio iter assunzione a tempo determinato Dirigente Finanziario

Data 25/05/2020
Titolo Avvio iter assunzione a tempo determinato Dirigente Finanziario
Testo AVVIO ITER PER CONFERIMENTO INCARICO A TEMPO DETERMINATO EX ART. 110 COMMA 1 TUEL DI N. 1 DIRIGENTE FINANZIARIO


La Giunta Comunale, nella seduta di Venerdì 22 maggio 2020, ha approvato una serie di importanti delibere tra le quali l'assunzione a tempo determinato e part time di n. 1 Dirigente Contabile ai sensi dell'art. 110, comma 1, del TUEL per un triennio decorrente dalla data dell'iniziale conferimento, prevedendo la risoluzione espressa del contratto in caso di rientro in servizio del titolare dirigente di ruolo alla scadenza dell'incarico.
L’avvio dell’iter procedimentale, reso possibile in quanto la Commissione  per la stabilità finanziaria degli Enti Locali (COSFEL) operante presso il Ministero dell’Interno ha approvato la rideterminazione della dotazione organica e la programmazione del fabbisogno del personale per il triennio 2019/2021 adottata dalla Giunta Municipale con la delibera n. 36 del 19/04/2020, dovrà in ogni caso essere appositamente autorizzato  sempre dalla stessa Commissione entro 30 giorni dall’invio della delibera.
In atto, nella dotazione organica del Comune di Giarre, che  prevede n. 4 dirigenti distinti nell'area tecnica, amministrativa e contabile, risulta vacante la figura del Dirigente Area Finanziaria in quanto il titolare è stato   collocato ( su richiesta volontaria) in aspettativa senza assegni, per ricoprire un incarico in altro Ente.
Fino ad oggi tale ruolo è stato ricoperto in via eccezionale  dal Segretario Generale  in considerazione della carenza della figura del Dirigente Ragioniere Generale ma, la complessità delle attività da gestire( servizi  Economico-Finanziario, gestione dei Tributi, Patrimonio, l’Economato, Provveditorato, Contratti,  Pubblica Illuminazione,  servizio idrico integrato, gestione del Personale giuridica ed economica) rende necessario ed improcrastinabile procedere con l’assunzione a tempo determinato del  Dirigente Finanziario alla luce della condizione di dissesto finanziario dell’Ente e perchè  tra i dirigenti in servizio non vi sono profili professionali che possono essere validamente utilizzati.
 Nella scelta del dirigente, si darà corso alla pubblicazione di uno specifico bando di selezione, in cui verranno indicati i requisiti, le modalità attraverso cui si darà corso alla scelta ed i relativi criteri che saranno utilizzati dal Sindaco.
Il Sindaco Angelo D’Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione  “dal 2016 ad oggi abbiamo dovuto operare in assenza di diverse figure professionali importanti per la continuità dell’attività dell’Ente, tra le quali il Ragioniere Generale, sostituito con provvedimenti di nomina ad interim ad altri Dirigenti e per ultimo dal Segretario Generale. Ciò ha consentito di poter approvare due  bilanci di previsione e tre rendiconti di gestione oltre ad una rimodulazione del piano di riequilibrio finanziario mai esaminato dagli organi competenti e all’ipotesi di bilancio riequilibrato. Oggi si rende necessario avere tale  specifica figura professionale per poter adempiere ai numerosi adempimenti derivanti dallo stato di dissesto finanziario dell’Ente e pertanto auspico che  la COSFEL in tempi brevi possa approvare l’iter dell’avvio del procedimento in modo da poter individuare rapidamente e tramite specifica procedura pubblica tale importante professionalità.
 

AzioneAvviso pubblico assegnazione buoni spesa a valere sui fondi regionali

Data 25/05/2020
Titolo Avviso pubblico assegnazione buoni spesa a valere sui fondi regionali
Testo AVVISO PUBBLICO PER ASSEGNAZIONE DI BUONI SPESA / VOUCHER PER L’EMERGENZA SOCIO-ASSISTENZIALE DA COVID-19 PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ (ALIMENTI, PRODOTTI FARMACEUTICI, PRODOTTI PER L’IGIENE PERSONALE E DOMESTICA, BOMBOLE DEL GAS)
Si comunica che, in ottemperanza   a quanto previsto dalla Deliberazione della Giunta Regionale n. 124 del 28/03/2020 e s.m.i. e dal D.D.G. n. 304 del 04 aprile 2020 del Dipartimento Regionale  della Famiglia e delle Politiche Sociali, è stato emanato, in data odierna, avviso pubblico l’assegnazione di BUONI SPESA / VOUCHER PER L’EMERGENZA SOCIO-ASSISTENZIALE DA COVID-19 PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ (ALIMENTI, PRODOTTI FARMACEUTICI, PRODOTTI PER L’IGIENE PERSONALE E DOMESTICA, BOMBOLE DEL GAS) a valere sulle risorse messe a diposizione dal Programma Operativo FSE Sicilia 2014-2020, (Asse 2 Inclusione Sociale - Priorità di investimento 9.i) - Obiettivo specifico 9.1 - Azione di riferimento 9.1.3).
I buoni spesa/voucher per singolo nucleo familiare hanno un valore unitario massimo di• 300,00 € per un nucleo composto da una sola persona; • 400,00 € per un nucleo composto da due persone; • 600,00 € per un nucleo composto da tre persone; • 700,00 € per un nucleo composto da quattro persone; • 800,00 € per un nucleo composto da cinque o più persone.
Il modello di istanza deve essere compilato solamente online  sul sito internet  https://buonispesa.sicare.it/buonispesa/buonispesa_domanda.php oppure tramite  l'app  Municipium entro il 09/06/2020.
Solo in caso di estrema difficoltà è possibile  telefonare  al numero 3512408597 per avere assistenza  nella compilazione.
Consultare l’avviso allegato per visualizzare le modalità e requisiti per poter richiedere  il buono.
Il Comune condurrà verifiche a campione sulla veridicità delle istanze ricevute .
Il commento del Sindaco Angelo D’Anna: “dopo aver svolto in questa prima fase emergenziale un importante opera di supporto e sostegno  ai numerosi bisogni emersi grazie alle dotazioni della Protezione Civile e alle donazione effettuate da privati cittadini,  utilizzate per i buoni connessione e consegna di altri pacchi spese, si avvia anche l’iter per poter fruire dei fondi regionali, che richiedono una particolare lavorazione da parte degli uffici che ringrazio per l’impegno e la professionalità dimostrata.  Saranno supportate le famiglie che rientrano nei parametri  stabiliti dai provvedimenti regionali, nell’auspicio  che si possa rimettere in moto la macchina economica e rientrare gradualmente in una situazione di ordinarietà e normalità


 

AzioneMercato del Contradino: Prorogata fino al 7 giugno apertura di Sabato

Data 22/05/2020
Titolo Mercato del Contradino: Prorogata fino al 7 giugno apertura di Sabato
Testo IL Sindaco di Giarre Angelo D'Anna in data odierna ha firmato l'ordinanza di proroga fino al 7 giugno della riapertura di sabato mattina del mercato del contadino che avrà luogo sempre all’interno della Piazza Immacolata ed esclusivamente per il settore alimentare.

"confermiamo fino al 7 giugno   l'apertura del mercato nella mattinata del sabato - ha commentato il Sindaco Angelo D'Anna -   in attesa di ulteriori disposizioni normative che consentono di ripristinare l'originario giorno domenicale".

AzioneAvviata la sanificazione degli uffici comunali e uffici pubblici

Data 21/05/2020
Titolo Avviata la sanificazione degli uffici comunali e uffici pubblici
Testo AVVIATA LA SANIFICAZIONE DEI LOCALI COMUNALI A CURA DEL 62° REGGIMENTO FANTERIA SICILIA DI CATANIA.

 Come già comunicato nei giorni scorsi, stamattina sono stati avviati i lavori di sanificazione, a cura il 62° Reggimento Fanteria SICILIA di Catania, di tutti gli Uffici comunali, compresi i locali del Giudice di Pace, dell’ufficio del Lavoro e del Centro Diurno Anziani.
 In particolare,  in mattinata si sta procedendo con la sanificazione dei cimiteri comunali, dell'Area COC, degli Uffici del Giudice di pace e dello SCICA, mente nel pomeriggio si procederà alla sanificazione dei locali comunali di via P.ssa Jolanda (Ufficio Tecnico e Biblioteca Comunale), via Federico II di Svevia (uffici finanziari e servizi demografici), Via Callipoli 81 (palazzo di Città).
Per consentire le predette operazioni gli uffici comunali rimarranno chiusi nel pomeriggio di oggi Giovedì 21 maggio e riprenderanno la normale  attività domani Venerdì 22 maggio.


AzioneIncontro dei Sindaci dell'Area Jonico Etnea con operatori della ristorazione

Data 21/05/2020
Titolo Incontro dei Sindaci dell'Area Jonico Etnea con operatori della ristorazione
Testo INCONTRO DEI SINDACI DELL’AREA JONICA – ETNEA
CON OPERATORI COMMERCIALI DELLA RISTORAZIONE

Si è svolta ieri presso l’aula consiliare del Comune di Giarre un incontro tra i Sindaci dell’area Jonico Etnea (presenti i primi cittadini di Giarre Angelo D'Anna, Riposto Enzo Caragliano, di Calatabiano Giuseppe Intelisano, di Fiumefreddo Sebastiano Nucifora e l’assessore del Comune di Mascali, Virginia Silvestro) e una rappresentanza degli operatori della ristorazione per fare il punto sulle iniziative da adottare al fine di agevolare  il riavvio delle attività.
Tale incontro ha fatto seguito a precedente riunione svoltasi presso il Municipio di Riposto nelle scorse settimane avente medesimo oggetto.
Dopo gli interventi dei vari Sindaci che hanno riepilogato le varie misure emanate dal Governo, gli  operatori commerciali, nel ringraziare i primi cittadini per la disponibilità dimostrata, hanno avanzato una serie di proposte da inviare al Governo Nazionale che  al Governo Regionale (lettera già inviata stamane a firma dei sindaci) per essere tradotte in misure normative.
In particolare è stata sollecitata l’erogazione della Cassa Integrazione in deroga ai dipendenti delle attività economiche; la previsione di sgravi fiscali per i dipendenti; ipotizzare uno sconto immediato sulle locazioni commerciali da tradurre in credito fiscale per i proprietari locatori che lo effettuino (così facendo si consentirebbe agli operatori commerciali di avere  liquidità disponibile da reinvestire nell’attività economica mentre i proprietari locatori avrebbero un’equivalente risparmio sulla tassazione); l’attivazione voucher per lavoro occasionale.
I Sindaci, per le proprie competenze, si sono impegnati a sostenere le attività attraverso una maggiore pedonalizzazione dei centri urbani, messa a disposizione di aree pubbliche per garantire maggiore spazi operativi, supporto nelle azioni di messa in sicurezza delle attività imprenditoriali.
Un’altra iniziativa adottata dai Sindaci è stata rivolta ai lavoratori stagionali ed atipici del comparto turistico perché, a causa di un contratto a tempo determinato “atipico” e con codici ATECO diversi dai lavoratori stagionali, non hanno potuto avere accesso a  qualsiasi forma di sostengo pubblico e, tenuto conto che l’avvio delle varie attività lavorative concretamente potrebbe subire  ulteriori slittamenti in avanti,  l'intera categoria dei lavoratori stagionali del settore turistico - alberghiero rischia di trovarsi senza una prospettiva di occupazione, con una diminuzione del reddito e, soprattutto, senza aver maturato i requisiti minimi per accedere al sostegno pubblico della NASPI al termine di questa stagione estiva.
Proprio per tale motivo è stata inviata una lettera ai governi Nazionale e Regionale di richiesta di adeguate misure quali : estensione della CIG in deroga passando da nove settimane a sei mesi; sostegno emergenziale per almeno sei mesi e sgravi fiscali a favore delle professioni turistiche; garantire l'erogazione di un sostegno pubblico di emergenza e provvedere ad una deroga, riconoscendo il prossimo periodo stagionale come effettivamente reso, così da poter maturare i requisiti per  l'erogazione della NASPI.




 

AzioneGiovedì 21 maggio: chiusura pomeridiana uffici comunali per sanificazione locali

Data 20/05/2020
Titolo Giovedì 21 maggio: chiusura pomeridiana uffici comunali per sanificazione locali
Testo In relazione all’attuale emergenza epidemiologica ed al connesso rischio sanitario, il 62° Reggimento Fanteria SICILIA di Catania, nella giornata di Giovedì 21 maggio 2020  effettuerà degli interventi di sanificazione di tutti gli Uffici comunali, compresi i locali del Giudice di Pace, dell’ufficio del Lavoro e del Centro Diurno Anziani. 

Pertanto, tenuto conto che dalle ore 13.30 di Giovedì 21 maggio si procederà alla sanificazione dei locali comunali di via P.ssa Jolanda (Ufficio Tecnico e Biblioteca Comunale), via Federico II di Svevia (uffici finanziari e servizi demografici), Via Callipoli 81 (palazzo di Città)  è stata disposta, per tutto il pomerigio,   la chiusura dei predetti uffici  con sospensione della relativa attività.

I vari servizi  riprenderanno regolarmente  Venerdì 22 maggio 2020. 

AzioneUltimata la consegna delle mascherine. Da Giovedì 21 maggio sanificazione edifici comunali

Data 18/05/2020
Titolo Ultimata la consegna delle mascherine. Da Giovedì 21 maggio sanificazione edifici comunali
Testo ULTIMATA LA CONSEGNE DELLE MASCHERINE

PER ALTE RICHIESTE  CONTATTARE IL NUMERO 095963542

GIOVEDI’ 21 MAGGIO SANIFICAZIONE EDIFICI COMUNALI


E’ stata ultimata la distribuzione, per tutta la popolazione giarrese, delle mascherine chirurgiche inviate dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile ed avviata lo scorso lunedì 4 maggio.
Tra oggi e domani sarà completata anche una piccola zona a San Leonardello e una parte del complesso di edilizia popolare di Via Trieste.
Per tutti i casi in cui non è stato possibile consegnare le mascherine è stato attivato un numero telefonico, 095 963542,  attivo tutti i giorni da Lunedì a Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 ove richiedere tali dispositivi di protezione.
Sono state distribuite circa 28.000 mascherine, consegnate con il metodo del “porta a porta” grazie alla collaborazione fornita da varie Associazioni quali CRI, Misericordia, NES, Caritas Parrocchiali, Scout Ambasciatori del Cielo, S. Maria di Betlemme di Macchia oltre ai delegati Sindaci delle frazioni e dei quartieri.
Giovedì 21 maggio  sarà effettuata la sanificazione degli edifici comunali  e dei cimiteri a cura della Brigata meccanizzata “Aosta” dell’Esercito Italiano. In particolare l’intervento riguarderà i cimiteri di San Giovanni Montebello e Giarre, il centro incontro anziani di via Berlinguer, la ludoteca comunale  e gli edifici comunali di via Federico II di Svevia, via P.ssa Jolanda e via Callipoli.


 

AzioneEMERGENZA CORONAVIRUS INTERVENTI PER IL RILANCIO DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI E ARTIGIANALI NEL SEGNO DI UNA MIGLIORE VIVIBILITA’ DELLA CITTA’.

Data 16/05/2020
Titolo EMERGENZA CORONAVIRUS INTERVENTI PER IL RILANCIO DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI E ARTIGIANALI NEL SEGNO DI UNA MIGLIORE VIVIBILITA’ DELLA CITTA’.
Testo EMERGENZA CORONAVIRUS
INTERVENTI PER IL RILANCIO DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI E ARTIGIANALI NEL SEGNO DI UNA MIGLIORE VIVIBILITA’ DELLA CITTA’.


Le misure di distanziamento sociale che l’attuale fase richiede sono l’occasione per imprimere un cambiamento alla mobilità cittadina per rendere la città più “a misura d’uomo” e in particolare di bambini e anziani, l’Amministrazione è convinta che una città più adatta alle categorie più fragili sarà più attrattiva per tutti e l’intero sistema produttivo e sociale ne trarrà beneficio.
L'Ente sosterrà la ripresa delle attività con il rilascio, in tutto il territorio comunale, del suolo pubblico richiesto dagli operatori stessi per contenere la conseguente drastica riduzione di "coperti" e saranno snellite le procedure per renderle semplici e celeri ma evitando abusi e sregolatezza. I costi dell’occupazione di suolo pubblico saranno abbattuti grazie ai fondi per la compensazione delle minori entrate dei Comuni previsti dallo Stato e dalla Regione . 
La ripartenza sarà improntata al rilancio delle attività economiche e sociali, nel segno di un ampio cambiamento caratterizzato da una migliore vivibilità della Città da parte delle famiglie, attraverso il recupero funzionale e il decoro degli spazi pubblici, posti anche a servizio delle attività commerciali ed artigianali, l’incentivazione della mobilità attiva. In tal senso si prevedono progetti che possano ampliare la fruizione dei centri storici, realizzando interventi di pedonalizzazione, allargamenti di marciapiedi laddove si individuino spazi ridotti, anche permanenti, con l'individuazione di percorsi "protetti" per le esigenze della popolazione (in particolare quella più fragile) e parcheggi nei punti strategici della città. Gli esercenti, le associazioni, i professionisti e i cittadini anche riuniti in comitati saranno parte attiva di questo processo, attraverso specifici avvisi pubblici volti a proporre idee e progetti su ciascun intervento. In tale contesto, saranno favoriti progetti di risocializzazione degli spazi, riqualificazione dell'arredo urbano, vivacizzazione culturale e di intrattenimento, favorendo l'esibizione di artisti nel campo della musica e dell'arte in genere, in maniera itinerante e comunque scongiurando la possibilità di assembramenti.
Tutte queste misure sono oggetto di un atto di indirizzo dell’Amministrazione ai Dirigenti competenti che verrà adottato la settimana prossima.
È già stata avviata una concertazione con gli imprenditori del territorio, con l'obiettivo di condividere le misure e imprimere uno slancio alla imminente ripartenza,  valutando anche nel dettaglio, caso per caso, le esigenze specifiche di ogni realtà produttiva e delle diverse aree della Città che hanno peculiarità proprie. Già la prossima settimana su iniziativa del Sindaco di Giarre si terra' un confronto con alcuni rappresentanti della ristorazione, dando seguito all'incontro tenutosi nelle scorse settimane nel comune di  Riposto in presenza dei Sindaci della zona Jonica.
 

AzioneVenerdì 15 maggio chiusura a Giarre uffici pubblici (Comunali e periferici dello Stato)

Data 14/05/2020
Titolo Venerdì 15 maggio chiusura a Giarre uffici pubblici (Comunali e periferici dello Stato)
Testo Venerdì 15 maggio, in occasione della ricorrenza della festività di S. Isidoro Agricola patrono di Giarre gli uffici comunali (compreso i cimiteri ) rimarranno chiusi.
Medesima chiusura anche degli uffici Postali di Giarre,  Agenzia delle Entrate e INPS.
 

AzioneAvviso chiusura termini domande Covid-19 per esercenti commerciali e famiglie

Data 11/05/2020
Titolo Avviso chiusura termini domande Covid-19 per esercenti commerciali e famiglie
Testo
Il Dirigente Area I ha emanato in data odierna un avviso pubblico di chiusura termini domande Covid 19.

Ecco il testo

AzioneCONSEGNATA AL COMUNE ALTRI 100 LT DI SOLUZIONE IGIENIZZANTE PRODOTTA DALL'UNIVERSITÀ DI CATANIA

Data 08/05/2020
Titolo CONSEGNATA AL COMUNE ALTRI 100 LT DI SOLUZIONE IGIENIZZANTE PRODOTTA DALL'UNIVERSITÀ DI CATANIA
Testo CONSEGNATA AL COMUNE ALTRI 100 LT DI SOLUZIONE IGIENIZZANTE
PRODOTTA DALL'UNIVERSITÀ DI CATANIA


Ieri, in tarda mattinata,  il Vice Sindaco Patrizia Lionti si è recata presso  il dipartimento di Scienze Chimiche e Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Catania per ritirare altri 100 litri di soluzione igienizzante prodotto e donato dai laboratori dell’Ateneo catanese.
Tale fornitura fa seguito ad una precedente consegna  di 50 litri di igienizzante,  distribuito  presso gli edifici pubblici che continuano a garantire i servizi essenziali.
Il Comune di Giarre, in segno di gratitudine, per mezzo dello stesso Vice Sindaco, tenuto conto della necessità del Dipartimento di avere in disponibilità dei contenitori vuoti da usare per le varie forniture, ha donato una serie di bidoni da 30 lt da utilizzare  nelle consegne di soluzione igienizzante che l’Università di Catania farà ai vari Enti.
Il commendo del Vice Sindaco Patrizia Lionti: " Vogliamo ringraziare ancora una volta l'Università di Catania, il Magnifico Rettore Francesco Priolo, i direttori Roberto Purrello e Rosario Pignatello  e i   giovani  Adele Centamore e Francesco Ferlito per l’ulteriore fornitura di soluzione igienizzante da far utilizzare  a tutti gli operatori che sono in prima linea per fronteggiare l’attuale emergenza sanitaria.


 

AzioneAttività di asporto e consegna a domicilio prodotti alimentari nelle domeniche e nei festivi

Data 08/05/2020
Titolo Attività di asporto e consegna a domicilio prodotti alimentari nelle domeniche e nei festivi
Testo ORDINANZA SINDACALE DI AUTORIZZAZIONE ATTIVITA' DI ASPORTO E CONSEGNA A DOMICILIO PRODOTTI ALIMENTARI NELLE DOMENICHE E GIORNI FESTIVI.

 Il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna, Considerata l’emergenza coronavirus e le disposizioni normative impartite a livello Nazionale e Regionale per garantire nella cd. “Fase 2” l’esercizio della attività produttive nel rispetto delle norme di sicurezza pubblica e individuale, disciplinate con le Ordinanze del Presidente della Regione Siciliana n. 18 del 30.04.2020 e n. 20 del 01.05.2020
ha emanato una disposizione per consentire l'attività di consegna a domicilio e di asporto di prodotti alimentari ed affini anche nelle giornate domenicali e festive.

Per la sola Domenica 10 Maggio, il servizio di consegna a domicilio è consentito anche ai commercianti di prodotti florovivaistici.

AzioneRichiesta documenti integrativi ipotesi di bilancio riequilibrato 2018 - 2022

Data 05/05/2020
Titolo Richiesta documenti integrativi ipotesi di bilancio riequilibrato 2018 - 2022
Testo
IPOTESI DI BILANCIO RIEQUILIBRATO 2018 – 2022 : RILIEVI E RICHIESTE ISTRUTTORIE DELLA DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE

 La Direzione Centrale della Finanza Locale del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno nei giorni scorsi ha comunicato con propria nota di aver provveduto ad esaminare l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato periodo 2018 – 2022 approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 10 del 24/02/2020.

Con la predetta missiva, sono stati effettuati rilievi e richieste di varia documentazione da inviare entro 60 giorni.

A tal proposito il Sindaco Angelo D’Anna dichiara “come peraltro già da noi previsto, la Direzione Centrale della Finanza Locale effettuata una prima verifica della documentazione, ha richiesto un supplemento di documenti e diversi chiarimenti inerenti vari aspetti dell’ipotesi di bilancio riequilibrato. Ciò rappresenta un passaggio procedurale che avviene per tutti i Comuni in dissesto finanziario al fine di giungere all’approvazione definitiva del bilancio riequilibrato. Sono stati già avviati i lavori necessari al fine di provvedere ad inviare la documentazione richiesta per ottenere il definitivo parere”.

AzioneDomanda per Bonus Connessione e per accreditamento aziende

Data 05/05/2020
Titolo Domanda per Bonus Connessione e per accreditamento aziende
Testo ONLINE LA DOMANDA PER LA DOMANDA BONUS CONNESSIONE
RISERVATO ALLE FAMIGLIE CON FIGLI  STUDENTI
E DOMANDA PER ACCREDITAMENTO AZIENDE


Da questo pomeriggio, è possibile fare la domanda per ottenere il bonus connessione destinato a tutte le famiglie con figli studenti che hanno necessità di doversi connettere con le varie piattaforme  online scolastiche per la didattica a distanza.
La richiesta del bonus, del valore di 30 euro da spendere presso gli esercizi commerciali accreditati, dovrà essere presentata tramite la piattaforma sicare, già utilizzata per l’erogazione dei buono spesa, raggiungibile  all’indirizzo  internet  https://buonispesa.sicare.it/buonispesa/buonispesa_domanda.php,.
La domanda deve essere presentata dal titolare della scheda anagrafica e sarà data priorità alle famiglie con figli che  dovranno sostenere esami di ogni ordine e grado, anche universitari e su segnalazione delle Istituzioni Scolastiche del territorio.
Requisito fondamentale resta lo stato di bisogno del nucleo familiare.
Le aziende del settore telefonia che intendono accreditarsi devono presentare richiesta tramite  il seguente  indirizzo internet https://buonispesa.sicare.it/sicare/esercizicommerciali_login.php.
Al medesimo link possono effettuare richiesta  di accreditamento anche commercianti e produttori della filiera alimentare per gli acquisti diretti che il Comune di Giarre farà per sostenere le famiglie più numerose e quelle con minori che hanno dichiarato lo stato di bisogno.
Il finanziamento di tali spese è posto a carico dal conto corrente bancario istituito nella scorsa settimana presso la Banca UNICREDT avente IBAN IT53C0200883951000105890894  che ha già ricevuto somme per oltre 6.000 euro.
Si ricorda che chiunque può   donare una somma di denaro di qualsiasi importo sul predetto acconto corrente con IBAN  IT53C0200883951000105890894 e citando quale causale SOLIDALI PER EMERGENZA COVID – 19 . Per tutte le  donazioni è prevista  la deduzione del l’importo versato dal reddito d'impresa.


 

AzioneEmergenza Covid 19: guariti due positivi - Inizio distribuzione mascherine - nuove regola per uscire dal 4 maggio

Data 03/05/2020
Titolo Emergenza Covid 19: guariti due positivi - Inizio distribuzione mascherine - nuove regola per uscire dal 4 maggio
Testo GUARITI DUE RESIDENTI GIÀ POSITIVI AL COVID 19
NEGATIVI SINORA TUTTI I TAMPONI ESEGUITI SUI RIENTRATI IN CITTÀ
INIZIO DISTRIBUZIONE MASCHERINE PROTETTIVE
DAL 4 MAGGIO NUOVE REGOLE PER USCIRE SENZA COMPROMETTERE LA TITELA DELLA SALUTE COLLETTIVA

Il Sindaco Angelo D’Anna  comunica che nell'ultimo report inviato dall’ASP di Catania in merito alle condizioni dei  cittadini giarresi  risultati positivi  al Covid_19 gli è stata certificata la guarigione di due concittadini.  Una terza persona, in avanzata età, trovasi ancora in una fase di osservazione ospedaliera.
Relativamente invece al quarto caso già registrato, su segnalazione del Sindaco D'Anna è stato  posto a carico di altro Comune ove era residente e domiciliato.
Fino ad oggi sono stati effettuati  104 tamponi su cittadini giarresi posti in quarantena volontaria q seguito dei rientri delle scorse settimane,  tutti risultati con esito negativo.
Da domani 4 maggio, come già preannunciato, sarà avviata la distribuzione, per tutta la popolazione giarrese, delle mascherine chirurgiche inviate dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile e consegnate al Comune lo scorso martedì 28 aprile.
In particolare si inizierà nelle frazioni di San Giovanni Montebello, Macchia, Santa Maria La Strada, Tagliaborsa e nella zona circostante la parrocchia Gesù Lavoratore con la modalità del porta a porta..
Le varie associazioni coinvolte quali CRI  Misericordia, NES,  Caritas Parrocchiali, Scout,  Ambasciatori del Cielo e S. Maria di Betlemme di Macchia oltre ai  delegati Sindaci delle frazioni e dei quartieri provvederanno a consegnarle nelle buche delle lettere previo avviso citofonico, senza alcun contatto diretto o necessità di entrare nelle abitazioni. La distribuzione proseguirà in altri giorni qualora non si conclusa in giornata
Sempre da domani 4 maggio entreranno in vigore le nuove norme contenute nel DPCM del 26 aprile 2020 in merito alla cosiddetta “fase 2" ove sono state previste delle norme che consentono qualche agibilità maggiore rispetto a quelle finora consentite, tra cui  l'apertura dei cimiteri con ingresso contingentato, la possibilità di fare attività motoria in luoghi distanti dalla propria abitazione, la visita ai parenti anche fuori dal proprio comune di residenza, l'avvio di alcune specifiche attività produttive.
In merito a tali nuove norme il Sindaco Angelo D’Anna dichiara: “ Da Lunedì 4 maggio, con la nuova fase 2 non vuol dire liberi tutti ma continua a permanere la possibilità di spostarsi solo se ne ricorrono le esigenze contenute nel nuovo Decreto emanato dal Presidente del Consiglio  dei Ministri lo scorso 26 aprile. Vanno  usate le necessarie precauzioni contenute nelle  misure di sicurezza tra i quali uso della mascherina, guanti e la distanza interpersonale di almeno un metro. Solo così si potrà garantire una maggiore estensione di ulteriori spazi di normalità quotidiana ”..

 

AzioneEmergenza Covid 19: Da Lunedì 4 maggio distribuzione capillare mascherine protettive

Data 02/05/2020
Titolo Emergenza Covid 19: Da Lunedì 4 maggio distribuzione capillare mascherine protettive
Testo DA LUNEDI’ 4 MAGGIO INIZIA LA DISTRIBUZIONE DELLE MASCHERINE  CHIRURGICHE PER TUTTA LA POPOLAZIONE

Da Lunedì 4 maggio sarà avviata la distribuzione, per tutta la popolazione giarrese, delle mascherine chirurgiche inviate dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile e consegnate al Comune lo scorso martedì 28 aprile. E’ quanto disposto dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna che in collaborazione con la struttura della Protezione Civile Comunale sta organizzando la distribuzione capillare di tale dispositivo protettivo da utilizzare quale mezzo primario per convivere con l’attuale emergenza sanitaria.
La modalità prevalente utilizzata, ove possibile,  sarà quella del porta a porta e saranno coinvolte le varie Associazioni che hanno fornito supporto in questa prima fase emergenziale quali CRI  Misericordia, NES,  Caritas Parrocchiali, Scout,  Ambasciatori del Cielo, S. Maria di Betlemme di Macchia oltre ai  delegati Sindaci delle frazioni e dei quartieri,  che consegneranno ad ogni  famiglia le mascherine che si sta provvedendo ad impacchettare in buste,  da depositare nelle buche delle lettere previo avviso, senza alcun contatto diretto o necessità di entrare nelle abitazioni.
Tale distribuzione fa seguito a quanto già avviato la scorsa settimana con la  distribuzione di un primo stock di mascherine fornite  dalla Protezione Civile Regionale ed inviate nelle frazioni di Sciara, Altarello, Carrubba e Santa Maria La Strada per le quali sarà completata una capillare distribuzione.
Saranno inoltre consegnate 3 mascherine per ogni operatore e assistito delle varie RSA del territorio comunale e n. 5 mascherine per ciascun medico di base o pediatra operante a Giarre.
Una prima fornitura di mascherine è già stata consegnata oltre ai dipendenti comunali impegnati in attività in favore della popolazione,  alla CRI, alla Misericordia e all’Associazione  “ Nessuno è Straniero” per essere utilizzare dai volontari  che svolgono il servizio di assistenza per acquisto farmaci e distribuzione generi di prima necessità.
Stiamo procedendo velocemente, con l’ausilio di tanti volontari che ringrazio per la fattiva  collaborazione,  ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna  - ad impacchettare le mascherine arrivate nei giorni scorsi e stamattina si procederà  ad una prima consegna ad alcuni  delegati di frazione per avviare da subito la consegna ai cittadini tramite il sistema del porta a porta. In settimana auspichiamo di completare in larga parte la distribuzione capillare del dispositivo protettivo da usare quando si esce da casa nel caso di necessario contatto con altre persone. Non bisogna abbassare la guardia nell'adottare comportamenti responsabili a cominciare dal distanziamento sociale".
Ulteriori informazioni saranno fornite per conoscere modalità più dettagliate  inerenti la  distribuzione

 

AzioneRiapertura cimiteri

Data 30/04/2020
Titolo Riapertura cimiteri
Testo DA LUNEDI' 4 MAGGIO 2020 APERTURA CIMITERI DI GIARRE (MAX 70 PERSONE) E SAN GIOVANNI MONTEBELLO (MAX 30 PERSONE)

 Con nota odierna il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna ha disposto la riapertura al pubblico del cimitero di Giarre e di San Giovanni Montebello con decorrenza da Lunedì 4 maggio 2020 e fino a successiva diversa disposizione.
Gli orari di apertura e le modalità di accesso risultano essere:

GIARRE : (mattina)Lunedì-Martedì-Mercoledì-Giovedì Venerdì-Sabato dalle 9.00 alle 13.00 (esclusi domenica e festivi)
(pomeriggio) Lunedì e Giovedi dalle 14.30 alle 17.30.

Potranno essere ammessi un massimo di 70 cittadini per volta.
I cittadini fruiranno del parcheggio automobili annesso al cimitero con ingresso da Via Don L.Sturzo mentre l’uscita dei veicoli dal parcheggio sarà consentita dalla corsia centrale.

I cittadini ultra settantenni o con patologie invalidanti potranno essere ammessi, accompagnati da
un solo congiunto, utilizzando l’autovettura privata.

SAN GIOVANNI MONTEBELLO: (mattina) Martedì-Mercoledì-Giovedì-Sabato dalle 9.00 alle 13.00 (esclusi domenica e festivi)
(pomeriggio) Giovedì 14.00 alle 17.00
Potranno essere ammessi un massimo di 30 cittadini per volta.