AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneIl Comune di Giarre aderisce alla Settimana per la riduzione dei rifiuti

Data 15/11/2019
Titolo Il Comune di Giarre aderisce alla Settimana per la riduzione dei rifiuti
Testo
SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI
ANCHE PER IL 2019 COMUNE DI GIARRE ADERISCE ALL’INIZIATIVA
 16 NOVEMBRE 2019 – 24 NOVEMBRE 2019

Anche per il 2019 Il Comune di Giarre ha aderito alla settimana Europea per la riduzione dei rifiuti (SERR) e, in collaborazione con la ditta Dusty  gestore del servizio R.S.U., con il  Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti, con il  Parco dell’Etna  e con le  associazioni  Confcommercio, WWF, Rifiuti Zero, Legambiente Giarre, Scout Giarre, un’Altra Storia,  sarà a sostegno di svariate iniziative volte all’educazione ambientale e alla riduzione dei rifiuti contro lo spreco.

L’iniziativa, che quest’anno ha come  tema centrale ““Educare alla riduzione dei rifiuti”” si svolgerà da Sabato 16 novembre  a domenica 24 novembre  e prevede una serie di attività straordinarie di sensibilizzazione per far accrescere la consapevolezza che va fa fatta una riduzione dei rifiuti, attuando comportamenti diversi e modificando alcune abitudini

Si inizia  il 16 novembre con la “Promozione alla lettura e alla tutela dell’ambiente” (al II° Circolo Didattico di Piazza Ragusa n. 1); domenica 17 si svolgerà in Piazza Duomo, la straordinaria Raccolta di piccoli RAEE, lampade, pile esauste e toner esausti; lunedì 18 si svolgeranno tre iniziative diverse: al III° Circolo Didattico (al Viale Don Minzoni n. 66) il “Corso di Compostaggio: principale azione per la riduzione alla fonte dei rifiuti”; al II Circolo Didattico (Viale Libertà n. 151) una giornata di approfondimento sulla “Corretta gestione degli oli vegetali esausti”; infine il Consiglio Comunale dei ragazzi che si riunirà al Palazzo delle Culture, promuoverà nei vari plessi di provenienza, le attività di raccolta dei libri e giocattoli usati da donare alle famiglie indigenti tramite i servizi sociali.
Martedì 19 novembre (al II° Circolo Didattico di Piazza Ragusa n. 1), si svolgerà il secondo “Corso di Compostaggio: principale azione per la riduzione alla fonte dei rifiuti”; mentre al II° Circolo Didattico (Viale Libertà n. 151) si terranno degli incontri di formazione e sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti.
Giovedì 21 doppio appuntamento: l’Istituto Alberghiero ospiterà il “Corso di Compostaggio: principale azione per la riduzione alla fonte dei rifiuti”, con la prospettiva di gestire in una compostiera, i rifiuti organici prodotti dalla cucina dell’istituto stesso; mentre il II° Circolo Didattico (Viale Libertà n. 151) ospiterà il Mercatino dei libri e giocattoli usati: un “riuso intelligente” di oggetti che viceversa, sarebbero interpretati come rifiuti.
Venerdì 22, il II° Circolo Didattico di Piazza Ragusa n. 1 ospiterà il “Laboratorio di riciclo creativo”; mentre nel I° Circolo Didattico (di Via Aldo Moro), si svolgerà il “Corso di Compostaggio: principale azione per la riduzione alla fonte dei rifiuti”.             
L’aula magna del Liceo Scientifico Leonardo sarà la location di una serie di azioni: il compostaggio, la prevenzione dello spreco alimentare, la riduzione di uso degli imballaggi e la lotta all’obsolescenza programmata; infine nel Salone Parrocchiale di San Francesco d’Assisi al Carmine, si svolgerà il primo incontro di formazione per il progetto di “Compostaggio domestico: compost a gonfie vele”. La partecipazione al corso di cui Dusty è promotore, darà diritto di poter usufruire degli sgravi sulla TARI (se si hanno i requisiti).

Anche gli studenti dell’Istituto Industriale Fermi saranno coinvolti in azioni volte alla riduzione dei rifiuti: sabato 23 si riuniranno nell’aula magna per partecipare alle azioni sul compostaggio, la prevenzione dello spreco alimentare, la riduzione di uso degli imballaggi e la lotta all’obsolescenza programmata.
Infine, domenica 24, si svolgerà in Piazza Duomo, la seconda straordinaria Raccolta di piccoli RAEE, lampade, pile esauste e toner esausti.

Il Sindaco Angelo D’Anna e L’assessore Oliveri, nel ringraziare a nome dell’Amministrazione Comunale   tutte le associazioni che hanno dato la loro disponibilità a collaborare fattivamente nell’organizzazione  degli eventi hanno così commentato: “Abbiamo  inteso rinnovare l’adesione all’iniziativa perché da sempre sensibili a tali tematiche, previste anche nel nostro programma amministrativocon l’obiettivo di  coinvolgere attivamente i cittadini e  abituarci tutti alla logica del riuso, alla tutela e rispetto dell’ambiente, che comporta un risparmio economico derivante da circa 300 tonnellate di rifiuti differenziali mensili ”

AzioneAVVISO METEO PER DOMANI 12 NOVEMBRE . ALLERTA ROSSA - LIVELLO ALLARME Sospensione delle attività didattiche.

Data 11/11/2019
Titolo AVVISO METEO PER DOMANI 12 NOVEMBRE . ALLERTA ROSSA - LIVELLO ALLARME Sospensione delle attività didattiche.
Testo

AVVISO METEO PER DOMANI 12 NOVEMBRE . ALLERTA ROSSA - LIVELLO ALLARME
Sospensione delle attività didattiche.

Visto il perdurare dell'allerta meteo diramata dalla Protezione Civile per domani MARTEDI' 12 NOVEMBRE 2019 ove si prevede un livello di allarme il Sindaco Angelo DAnna ha dato disposizione agli uffici competenti per l'emissione di unordinanza di sospensione attività didattiche. Non appena firmata ne sarà data la necessaria comunicazione e visibilità.

AzioneORDINANZA sospensione attivita' didattiche per allerta Meteo

Data 11/11/2019
Titolo ORDINANZA sospensione attivita' didattiche per allerta Meteo
Testo  SOSPENSIONE ATTIVITA’ DIDATTICHE  PER  ALLERTA METEO  LIVELLO DI ALLERTA ROSSA – ALLARME


A seguito avviso meteo del  Dipartimento Regionale di Protezione Civile di livello di allerta ROSSA -  ALLARME  per domani MARTEDI' 12 NOVEMBRE 2019,  il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, dopo confronto con la struttura di Protezione Civile  ha emanato un'Ordinanza (n. 227 dell'11/11/2019 visibile in allegato) di sospensione di tutte le attività didattiche delle scuole giarresi di ogni ordine e grado, pubbliche e privati, per domani MARTEDI' 12 NOVEMBRE 2019

Si raccomanda di attenersi alle seguenti norme comportamentali di “auto protezione”:

 
  • prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità;
  • limitare l’uso di automezzi privati al solo scopo di estrema necessità;
  • non sostare sui ponti o lungo gli argini o le rive di un corso d’acqua in piena;
  • non percorrere un passaggio a guado durante e dopo un evento piovoso soprattutto se intenso, né a piedi né con un automezzo;
  • allontanarsi dalla località in caso di accertano rumori sospetti riconducibili all’edificio (scricchioli, tondi) o in caso si accorga dell’apertura di lesioni nell’edificio;
  • allontanarsi dalla località in caso ci si accorga dell’apertura di fratture nel terreno o nel caso si avvertano rimbombi o rumori insoliti nel territorio circostante (specialmente durante e dopo eventi piovosi particolarmente intensi o molto prolungati);
  • nel caso si debba abbandonare l’abitazione, chiudere il gas, staccare l’elettricità e non dimenticare l’animale domestico, se c’è.

    In allegato L'Ordinanza.

AzioneModifica parziale viabilità frazione di Carrubba.

Data 07/11/2019
Titolo Modifica parziale viabilità frazione di Carrubba.
Testo NUOVA MODIFICA VIABILITA’ A CARRUBBA  DAL 13 NOVEMBRE

DIVIETO DI TRANSITO NELLA PRIMA TRAVERSA DI VIALE DELLA GIOVENTU’
ESTENSIONE DEL SENSO UNICO TRATTO INIZIALE DI  VIA SAN MARTINO


Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con Ordinanza emessa in data 05 novembre 2019, ha apportato  degli ulteriori aggiustamenti alla viabilità nella frazione di Carrubba, precedentemente modificata lo scorso mese di Giugno.

 Infatti, a seguito anche di verifiche effettuate con il supporto della Polizia Locale,  sono stati apportati  degli ulteriori aggiustamenti per migliorare la viabilità stradale e garantire maggiore sicurezza e incolumità per i cittadini.

Le modifiche apportate riguardano la prima traversa di V.le Della Gioventù (strada ancora da denominare), ove è stato istituito il divieto di transito eccetto per i residenti in quanto la percorribilità  a doppio senso di circolazione risulta alquanto difficoltosa nel tratto in cui si restringe, con  notevole difficoltà di transito pedonale e rischio di incidenti stradali e tenuto conto che l'uscio di casa di diverse abitazioni immette proprio sulla carreggiata,

Un’ulteriore cambiamento riguarda la via San Martino con estensione del senso unico anche al tratto iniziale compreso la via Strada 8 Malpassoti e la prima traversa di viale della Gioventù.
Tale modifica risponde sempre  ad esigenze di sicurezza di circolazione ed in quanto, così come motivato nell’ordinanza,  l'istituzione del divieto di transito nella prima traversa di V.le Della Gioventù fa venire meno la necessità della percorribilità in ambedue i sensi di marcia di tale tratto di strada.

La nuova viabilità entrerà in vigore da Mercoledì 13 Novembre 2019, ad ultimazione dell’installazione della relativa segnaletica verticale e rifacimento segnaletica orizzontale.

Il Sindaco ha così motivato tale decisione: “ Con il supporto del Comando di Polizia Locale   abbiamo apportato ulteriori aggiustamenti alla viabilità nella frazione di Carrubba per  rispondere principalmente ad esigenze di sicurezza della circolazione stradale segnalata da diversi cittadini anche con richieste ufficiali. L’Amministrazione Comunale, impegnata a garantire prioritariamente la sicurezza e l'incolumità dei cittadini,  ha valutato le segnalazioni di criticità  segnalate e ha cercato di contemperate le varie esigenze rimodulando in parte la soluzione adottata che aveva comunque dato significativi miglioramenti. Per la viabilità di Carrubba rimane essenziale il completamento del tratto mancante che unirà la prima traversa di Viale della Gioventù alla strada provinciale realizzando di fatto un anello viario sul quale stiamo seguendo con la Regione l'iter progettuale".
 

AzioneDisservizio Idrico per guasto elettrico impianti di sollevamento zona di Trepunti -San Leonardello - Carruba

Data 04/11/2019
Titolo Disservizio Idrico per guasto elettrico impianti di sollevamento zona di Trepunti -San Leonardello - Carruba
Testo DISSERVIZIO IDRICO ZONA TREPUNTI - CARRUBA - SAN LEONARDELLO

(04/11/2019) Si avvisa che le avverse condizioni atmosferiche verificatesi nella serata di ieri hanno provocato un guasto all'impianto elettrico di una società privata che fornisce all'Ente acqua potabile, provocando la conseguente interruzione del servizio che durerà almeno per tutta la mattinata.
La ditta sta già provvedendo ad effettuare i necessari interventi di manutenzione per il ripristino della fornitura

Gli uffici comunali stanno monitorando la situazione anche al fine di individuare soluzioni alternative.

Ulteriori aggiornamenti saranno forniti non appena in nostro possesso.

AzioneAggiornamento albo scrutatori

Data 04/11/2019
Titolo Aggiornamento albo scrutatori
Testo AGGIORNAMENTO ALBO SCRUTATORI: DOMANDA ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2019

           
Si comunica che, così come disposto dalla normativa nazionale relativa agli adempimenti elettorali, la legge 120 del 30/04/1999, tutti coloro interessati ad iscriversi all’albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale (per le consultazioni a carattere nazionale, europeo e referendum) possono presentare  domanda    alla Commissione Elettorale Comunale entro la data del 30 Novembre p.v .

In allegato è possibile visualizzare l’avviso pubblico contenente i requisiti da possedere e il relativo fac simile di domanda.


Giarre 04/11/2019
 

Azione101° Anniversario di Vittorio Veneto - Festa dell'Unità Nazionale - Giornata delle Forze Armate

Data 04/11/2019
Titolo 101° Anniversario di Vittorio Veneto - Festa dell'Unità Nazionale - Giornata delle Forze Armate
Testo CERIMONIA DEL 4 NOVEMBRE
101° ANNIVERSARIO DI VITTORIO VENETO
 FESTA DELL’UNITA’ NAZIONALE  
GIORNATA DELLE FORZE ARMATE


Si è svolta stamane la cerimonia di commemorazione relativa al 101° Anniversario di Vittorio Veneto, alla festa dell’Unità Nazionale e alla  Giornata delle Forze Armate che si svolge ogni anno il 4 novembre per  ricordare, in special modo, tutti coloro che, anche giovanissimi, hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere.

Alla presenza di  autorità civili, militari e religiose è stata celebrata una S. Messa, alla quale hanno partecipato tanti    cittadini  e una rappresentanza di alunni di tutti gli Istituti Scolasticigiarresi.

Alla fine della cerimonia si è svolta un corteo fino al Monumento ai Caduti per la deposizione delle corone di alloro.

Quest’anno la manifestazione è stata arricchita di una nuova iniziativa:  l’Amministrazione Comunale, accogliendo una richiesta  della sezione giarrese dei bersaglieri ha fatto installare una asta per la cerimonia dell’alzabandiera.

Prima della deposizione delle corone di alloro  è stata issata la bandiera italiana, sulle  note dell’Inno Nazionale suonato dal vivo dai ragazzi dell’Orchestra Macherione di Giarre

AzionePresentazione e insediamento Baby Sindaco

Data 31/10/2019
Titolo Presentazione e insediamento Baby Sindaco
Testo PRESENTAZIONE E INSEDIAMENTO DEL
SINDACO ELETTO DAL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI
        

         Si è svolta stamane una seduta di Consiglio  Comunale appositamente convocato per la   presentazione e l’insediamento del Sindaco eletto dal Consiglio Comunale  dei Ragazzi nei mesi scorsi.
Il baby Sindaco è Francesca Grasso, alunna del 2° Istituto Comprensivo.
Oltre ai consiglieri comunali, al Sindaco con gli Assessori Oliveri e Li Mura, erano presenti anche i  componenti del baby consiglio, il Dirigente del 2 Istituto Comprensivo  Rosaria Stella Cardillo,  l’insegnate Franca Mangolini in rappresentanza del 3° Istituto Comprensivo, Isidoro Vasta in rappresentanza dell’Associazione “un’altra storia” promotrice dell’iniziativa.
IL Presidente del Consiglio Francesco Longo, Il Sindaco Angelo D’Anna e la Dirigente del 2° Istituto Comprensivo Rosaria Stella Cardillo nei loro interventi hanno messo in evidenza come sia importante l’impegno e il sacrifico per migliorare la società i cui si vive e   la consapevolezza  della relazione che esiste tra  verità e libertà.
Il rappresentante dell’Associazione  “Un’altra storia” Isidoro Vasta ha spiegato che il tempo intercorso tra l’elezione del baby consiglio  e l’elezione del Sindaco è stato impiegato per far conoscere i ragazzi nell’ottica di una coesione di gruppo, per la formazione delle varie commissioni e  l’individuazione delle problematiche da sottoporre all’Amministrazione Comunale
IL Baby Sindaco Francesca Grasso nel corso del suo intervento ha illustrato il lavoro svolto dal baby consiglio, suddiviso in 5 commissioni attinenti a varie materie.  
I baby consiglieri hanno riassunto brevemente le varie proposte che  a breve saranno ufficialmente inoltrate all’Amministrazione Comunale e che riguardano  il verde pubblico, i parchi comunali, la sicurezza nelle scuole, le attività motorie e l’uso della palestra di via R. Pilo

IL Consiglio Comunale dei Ragazzi, istituito con specifico regolamento comunale approvato il  30 novembre 2017, si è insediatosi nel mese di Maggio del 2018, dura in carica due anni scolastici e  risulta composto da 12 alunni della scuola primaria e 12 della scuola secondaria di primo grado, anche se attualmente alcuni ragazzi  non hanno più le caratteristiche per poterne fare parte in quanto alunni di Istituti di Istruzione Secondari Superiori

Originariamente i  24 consiglieri eletti risultavano  essere:

 I ISTITUTO COMPRENSIVO:
Scuola Primaria: Battiato Desiree, Longo Ruggero, Morales Giulia, Cascio Giada
Scuola Secondaria: Cantarella Roberta, Russo Sofia, Emanuela Asia, Patane’ Diego
II ISTITUTO COMPRENSIVO
Scuola Primaria: Fichera Luca, Parisi Mattia, Nicotra Giulia, Russo Martina
 Scuola Secondaria : Torrisi Francesca, Cardile Antonino, Grasso Francesca, Di Natale Marta
III ISTITUTO COMPRENSIVO:
Scuola Primaria: Drago Roberto Sveva  L. Di Pino Manuel, Proietto Laura
Scuola Secondaria: Imbrogiano Mattia, Leanza Giovanni, Tropea Zoe, Ruello Elena


AzioneOTTOBRE MESE DEDICATO AI NONNI: PROGETTO DI DANZA EDUCATIVA UNNI E QUNNU

Data 28/10/2019
Titolo OTTOBRE MESE DEDICATO AI NONNI: PROGETTO DI DANZA EDUCATIVA UNNI E QUNNU
Testo PROGETTO DI DANZA EDUCATIVA “UNNI E QUANNU: OMAGGIO AI  NONNI
 

            Ottobre è il mese dedicato alla festa dei Nonni e a Giarre,  con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, è stato realizzato un progetto di danza educativa dal titolo “Unni e Quannu dedicato alle due figure parentali di grande riferimento per i ragazzi: il Nonno e la Nonna.
            Artefici dell’iniziativa la giovane coreografa  giarrese Giuliana Patti che, insieme ad un gruppo appositamente formato dal nome “New Consiences” e utilizzando lo stile di ballo “Hip Hop Theatre” ha voluto realizzare un video di danza  educativa sulle note di canzoni popolari siciliane quali Brucia la terra (cantata da Andrea Bocelli) Mi votu e mi rivotu; Cu ti lu dissi (Rosa Balistreri), Vitti na crozza (cantata inizialmente da una nonna) e contenente in sottofondo anche   delle interviste sui vissuti di alcuni nonni dei ragazzi.

Come sottolinea l’ideatrice del progetto Giuliana Patti nella nota di presentazione, è stato un grande stimolo alla reciprocità che ha messo a contatto la nuova generazione con una tradizione siciliana apparentemente dimenticata. Una distanza che, danzando e recitando sulle note e parole siciliane cariche di un certo significato, si è ridotta a tal punto da viaggiare con il corpo e con la mente in un tempo passato che sembrava esser perduto.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alla Cultura del Comune di Giarre Patrizia Lionti che ha commentato “"Nel corso del mese di ottobre dedicato alla figura dei nonni, dando seguito alla lodevole iniziativa della giovanissima e talentuosa coreografa Giuliana Patti, nell'ambito delle attività dell'Assessorato alla Cultura che mi onoro di guidare, ho scelto di dar spazio, attraverso i canali divulgativi dell'Ente, ad un momento artistico che diventa prezioso connubio tra arte e tradizione. La coreografia "Unni e quannu", infatti, mette in scena nella suggestiva cornice del nostro Campo Santo Vecchio (Piazza De Andrè), attraverso la bravura dei giovani ballerini protagonisti di questo progetto, un vero e proprio ponte tra generazioni: musiche della tradizione siciliana sfumano per cedere spazio alla voce dei nonni dei ballerini intervistati dai propri nipoti su vicende e momenti del proprio vissuto, facendo riaffiorare la nostra cultura perfettamente armonizzata con le movenze tipicamente contemporanee della coreografia realizzata e messa in scena magistralmente dalla giarrese Giuliana Patti. "Unni e quannu" si prefigge l'obiettivo di esprimere una danza educativa che abbraccia virtualmente tutti i nonni e fa volgere verso il passato lo sguardo dei più giovani, affinché tengano sempre ben a mente il valore inestimabile delle proprie radici".

I video realizzati (una di breve durata di circa 3 minuti e l’altro integrale della durata di 10 minuti) sono visibili sul canale youtube (https://youtu.be/wezwwQXJpBk)  del Comune di Giarre e sulla pagina facebook.

AzioneCommemorazione dei defunti Orari apertura cimiteri

Data 28/10/2019
Titolo Commemorazione dei defunti Orari apertura cimiteri
Testo COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI: Info su orari di apertura cimiteri  ed altro

DAL 4 NOVEMBRE 2019 NUOVO ORARIO CIMITERO SAN GIOVANNI

Il Comune di Giarre, in occasione della Commemorazione dei defunti, come ogni anno, ha predisposto i servizi per agevolare l’accesso ai cimiteri di Giarre e San Giovanni Montebello.
Le strutture, dal 31 ottobre al 2 novembre 2019  rimarranno aperte tutto il giorno, con il seguente orario:
 
  • cimitero Giarre dalle ore 07.00 alle  ore 17.00
  • Cimitero San Giovanni Montebello . dalle ore 08.00 alle ore 17.00-

                Domenica  3 novembre il cimitero di Giarre rimarrà aperto l’interra giornata con orario dalle ore 07.00 alle ore 17.00 mentre il cimitero di San Giovanni Montebello osserverà l’orario dalle ore 08.00 alle ore 13.00
                All’interno del cimitero di Giarre è stata sospesa la circolazione veicolare per il periodo 31 ottobre – 3 novembre 2019  ad eccezione dei mezzi autorizzati, portatori di handicap e personale di servizio.
Rimangano immutate rispetto agli altri anni, le modalità di fruizione  del parcheggio automobili annesso al cimitero di Giarre con ingresso da  Don L. Sturzo (adiacente al rifornimento di carburante), mentre l’uscita dei veicoli dal parcheggio sarà consentita dalla corsia centrale che normalmente viene utilizzata  come ingresso principale.
                Per agevolare la circolazione stradale, per il periodo 31 ottobre – 3 novembre, durante gli orari di apertura del cimitero, sono stati istituiti  dei divieti di sosta nelle seguenti vie:
Via Don L. Sturzo: divieto di sosta, con rimozione forzata, su ambedue i lati della carreggiata dall’ingresso del parcheggio per mt 100 verso sud;
Via dell’Oratorio (strada di accesso al cimitero di s. Giovanni Montebello). Divieto di sosta con rimozione forzata su ambedue i lati della carreggiata nelle ore di apertura del cimitero.

DAL 4 NOVEMBRE NUOVO ORARIO CIMITERO SAN GIOVANNI MONTEBELLO
Dal 4 novembre 2019 nuova rimodulazione orario di apertura del cimitero di San Giovanni Montebello come di seguito indicato:
LUNEDI’                              CHIUSO 
MARTEDI’                         dalle ore                08:00   alle ore 12.00
MERCOLEDI’                   dalle ore                08:00 alle ore  12:00   
GIOVEDI’                           dalle ore 14:00* alle ore 17:00*  
VENERDI’                          CHIUSO
SABATO                             dalle ore 08:00 alle ore  12:00   e dalle ore 14:00* alle ore 17:00*  
DOMENICA                       dalle ore 08:00    ALLE ORE 13:00 

*Durante la vigenza dell’ora legale l’orario di apertura pomeridiana sarà dalle ore 15:00 alle ore 18:00
 

AzioneRICOMPOSIZIONI COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI

Data 25/10/2019
Titolo RICOMPOSIZIONI COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI
Testo

RICOMPOSIZIONI COMMISSIONI CONSILIARI



Ieri sera  giovedì 24 Ottobre 2019 si è riunito Il Consiglio  Comunale, convocato per le ore 20.00 al fine di provvedere alla ricomposizione delle  Commissioni Consiliari a seguito delle dimissioni dei consiglieri  Di Maria Fabio, Musumeci Nunzio e Orazio Maccarrone dalla rispettive commissioni .

Alla presenza di  11 consiglieri comunali è stato votato all’unanimità l’atto deliberativo di ricomposizione delle commissioni che risultano essere così composte:
 
      • 1^ Commissione Consiliare: Patanè Leonardo, Di Maria Fabio, Leotta Giuseppe, Cardillo Francesco, Maccarrone Orazio
      • 2^ Commissione Consiliare: Valenti Vittorio, Arena Maurizio; Castorina Armando, Caltabiano Patrizia,  Finocchiaro Rosaria Maria Francesca;
      • 3^ Commissione Consiliare: Musumeci Nunzio Giovanni,  Patanè Leonardo, Valenti Vittorio, Castorina Armando, Finocchiaro Rosaria Maria Francesca,.
      • 4^ Commissione Consiliare: Leotta Giuseppe,  Santonoceto Maria Antonella, Savoca Giuseppina, Maccarrone Orazio, Cardillo Francesco;
      • 5^ Commissione Consiliare: Di Maria Fabio, Musumeci Nunzio Giovanni, Santonoceto Maria Antonella,  Camarda Antonio, Di Prima Alfio Gaetano Massimo,.

Lunedì 28 ottobre 2019 alle ore 19.00 si svolgeranno le relative riunioni delle 4 commissioni per  procedere all’elezione dei    Presidenti e Vice Presidenti.

 

AzioneDivieto Di Transito Temporaneo In Via Settembrini, Nel Tratto Compreso Tra Il V.Le Don L. Sturzo Ed Il V.Le Federico Ii Di Svevia

Data 25/10/2019
Titolo Divieto Di Transito Temporaneo In Via Settembrini, Nel Tratto Compreso Tra Il V.Le Don L. Sturzo Ed Il V.Le Federico Ii Di Svevia
Testo

Con Ordinanza Dirigenziale dello scorso 23 ottobre, al fine di consentire lavori di scavo per posa tubi da parte di E-distribuzione, è stato Istituito per Lunedì 28 Ottobre 2019 dalle ore 08.30 e fino alle ore 17.00 il divieto di transito temporaneo ed il divieto di sosta con rimozione forzata in  Via Settembrini, nel tratto compreso tra il V.le Don L. Sturzo ed il V.le F. II di Svevia

Inoltre è stato istituito il divieto di sosta con rimozione forzata In Via Vittorini lato Nord:

 

AzioneConferenza di Servizi Comitato Sindaci Distretto Socio Sanitario n. 17

Data 24/10/2019
Titolo Conferenza di Servizi Comitato Sindaci Distretto Socio Sanitario n. 17
Testo Domani venerdì 25 ottobre 2019 alle ore 11.30, presso la sede dell'Ufficio piano del Distretto Socio Sanitario n. 17 (Via Federico II di Svevia) si svolgere una conferenza di servizio del Comitato dei Sindaci avente ad oggetto la riorganizzazione del Distretto Socio Sanitario n. 17 - Proposta Associazione dei Comuni.

AzioneALLERTA METEO 25 OTTOBRE 2019: SOSPENSIONE ATTIVITA' DIDATTICHE

Data 24/10/2019
Titolo ALLERTA METEO 25 OTTOBRE 2019: SOSPENSIONE ATTIVITA' DIDATTICHE
Testo AVVISO DI ALLERTA METEO PER DOMANI VENERDI’ 25/10/2019

LIVELLA DI ALLERTA ROSSA – ALLARME

SOSPENSIONE  ATTIVITA’ DIDATTICHE

Il Dipartimento Regionale di Protezione Civile, con avviso n. 19297    ha emanato avviso meteo di ALLARME livello di allerta ROSSA per domani VENERDI’ 25 OTTOBRE 2019  .
Questo Ente ha già allertato  le necessarie strutture di protezione civile comunale ed attivato il presidio operativo e territoriale al fine di un attento controllo dell’evolversi della situazione meteo.
IL Sindaco di Giarre Angelo D’Anna,  dopo costante monitoraggio presso la struttura di Protezione Civile  preso atto dello stato di ALLARME, ha emanato Ordinanza di sospensione (n. 218 del 24/10/2019) di tutte le attività didattiche delle scuole giarresi  di ogni ordine e grado, pubbliche e privati, per domani VENERDI’ 25 OTTOBRE 2019.
  Sara nostra cura comunicare ulteriori aggiornamenti sulla base delle comunicazioni che perverranno dal Dipartimento Regionale  di Protezione Civile e che  saranno rese note sul sito internet del Comune e sugli altri canali di comunicazione.
Si raccomanda  di attenersi alle seguenti norme comportamentali di “auto protezione”:
 
  • prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità;
  • limitare l’uso di automezzi privati al solo scopo di estrema necessità;
  • non sostare sui ponti o lungo gli argini o le rive di un corso d’acqua in piena;
  • non percorrere un passaggio a guado durante e dopo un evento piovoso soprattutto se intenso, né a piedi né con un automezzo;
  • allontanarsi dalla località in caso di accertano rumori sospetti riconducibili all’edificio (scricchioli, tondi) o in caso si accorga dell’apertura di lesioni nell’edificio;
  • allontanarsi dalla località in caso ci si accorga dell’apertura di fratture nel terreno o nel caso si avvertano rimbombi o rumori insoliti nel territorio circostante (specialmente durante e dopo eventi piovosi particolarmente intensi o molto prolungati);
  • nel caso si debba abbandonare l’abitazione, chiudere il gas, staccare l’elettricità e non dimenticare l’animale domestico, se c’è..
Si allega Ordinanza di sospensione

AzionePrecisazioni del Sindaco in merito al termine per l'approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato

Data 22/10/2019
Titolo Precisazioni del Sindaco in merito al termine per l'approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato
Testo In riferimento all’articolo pubblicato sull’edizione del 22 ottobre 2019, pagina “Jonica” del quotidiano La Sicilia dal titolo “Giarre rebus bilancio riequilibrato c’è ancora silenzio dalla Giunta” il Sindaco di Giarre Angelo D'Anna ha inviato una nota di precisazioni come sotto riportata:
 
  • Spet.le LA SICILIA
In riferimento all’articolo pubblicato sull’edizione del 22 ottobre 2019, pagina “Jonica” del vostro quotidiano dal titolo “Giarre rebus bilancio riequilibrato c’è ancora silenzio dalla Giunta” si segnalano diverse inesattezze nel contenuto e si precisa quanto segue:

“ Non esiste alcun termine perentorio al 31 ottobre fissato dal Commissario ad acta dott. Giovanni Cocco per presentare il bilancio stabilmente riequilibrato ma in data 30 ottobre si terrà un incontro già programmato precedentemente al fine di verificare  lo stato di avanzamento dei lavori in vista dell’approvazione del preconsuntivo 2018 e del bilancio stabilmente riequilibrato. Nel mese di ottobre si sono già succeduti  tre incontri in presenza del Commissario al fine di coordinare il lavoro degli uffici monitorando lo stato di avanzamento delle varie verifiche che si stanno effettuando su cassa,  residui e contabilità per giungere in tempi brevi all’approvazione dei suindicati strumenti finanziari.
All'incontro del 30 parteciperà, come già convenuto, anche  il  Collegio dei Revisori dei Conti, che, in maniera fattiva condivide il percorso intrapreso per costruire insieme un consolidamento dei dati contabili che possano consentirci in maniera piu' veloce di giungere all'adozione delle Delibere di Giunta e  ottenere con tempestività il dovuto parere al fine dell’approvazione finale dei documenti contabili di che trattasi.
Tali precisazioni,per le quali si chiede la necessaria visibilità,  al fine di fare  chiarezza in merito ad un argomento di vitale importanza per la Città e non creare possibile disinformazione o notizie fuorvianti la realtà dei fatti..

 IL SINDACO ANGELO D’ANNA
 

AzioneAggiudicazione definitiva alla ditta IGM servizio raccolta rifiuti

Data 19/10/2019
Titolo Aggiudicazione definitiva alla ditta IGM servizio raccolta rifiuti
Testo
SERVIZIO RIFIUTI SOLIDI URBANI DIFFERENZIATI E INDIFFERENZIATI:
AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ALLA DITTA IGM



Sembra giungere a conclusione la vicenda inerente il cambio appalto e relativa gestione del servizio rifiuti a Giarre.
Con determina del Dirigente dell’Area IV “Ambiente, Protezione Civile e Programmazione EU” del 16 ottobre scorso, pubblicata all’albo pretorio nella giornata di ieri Venerdì 18 ottobre, è stato riaggiudicato definitivamente il “servizio spazzamento, raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati ed altri servizi di igiene pubblica all'interno dell'aro di Giarre” alla ditta IGM – Rifiuti industriali - con sede in Siracusa,  che potrà subentrerà alla ditta Dusty trascorsi 35 giorni dall’adozione dell’atto, tempo necessario di attesa per avere l'efficacia dell'aggiudicazione definitiva e in attesa di esiti marginali di verifica.
Dopodichè si potrà procedere alla stipula del contratto e relativa consegna del servizio.
Tutta la vicenda si protrae da circa due anni con continui colpi di scena e varie sentenze del TAR di Catania e del GCA Palermo che, a febbraio dell’anno scorso, ha posto la parola fine,  decretando “la reviviscenza della aggiudicazione definitiva che la stazione appaltante aveva inizialmente accordato all’ATI formata dalle ditte Igm e Senesi”.
E’ seguita una lunga fase relativa alla verifica di documenti e possesso dei requisiti, soprattutto in materia di certificazione antimafia, modifica della struttura organizzativa con cambio del Dirigente Responsabile del Procedimento  e  da ultimo, nel mese di Aprile 2019, la disponibilità della ditta IGM, a seguito di pronunciamento nel merito da parte del Tar Marche su alcuni provvedimenti prefettizi di interdittiva antimafia,  a subentrare alla ditta Senesi e rimanendo l’unica azienda facente parte dell’ATI.
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, che ha sempre seguito la vicenda, richiedendo formalmente in tempi strettissimi la definizione dell’aggiudicazione, ha rilasciato la seguente dichiarazione:Con l'aggiudicazione del servizio di spazzamento raccolta e trasporto rifiuti alla IGM si chiude un lungo periodo durante il quale si sono dovute attendere pronunce giudiziarie ed effettuare verifiche approfondite nell'interesse e tutela dell'Ente. Adesso si avvierà una fase in cui si dovranno approfondire le modalità tecniche operative del servizio nonché gli aspetti giuridici preliminari alla stipula del contratto definitivo che non potrà avvenire prima di 35 giorni dalla data odierna di pubblicazione della determina da parte del dirigente competente. In questi anni  - ha continuato il Sindaco - si è svolto un lavoro importante sul territorio avviando e consolidando un servizio di raccolta differenziata porta a porta per il quale  auspichiamo risultati ancora più significativi, non dimenticando che Giarre aveva nel passato più volte dovuto abbandonare analoghi avii. La cittadinanza ha apprezzato il servizio svolto in questi anni dalla ditta Dusty e per questo motivo saremo esigenti nel momento  in cui in concreto si  avvierà la gestione a cura della IGM con cui intendiamo continuare e implementare nuove attività e realizzare il Centro  Comunale di Raccolta il cui progetto è da tempo nelle mani dell'area tecnica ma che non ha avuto concreta esecuzione anche, ma non solo, per le incertezze legate alla aggiudicazione della gara  Il servizio - comunque verrà garantito dalla Dusty fino al momento della stipula contrattuale e della partenza effettiva del servizio. Seguiremo con attenzione la fase di passaggio affinché non ci siano contraccolpi rilevanti per la cittadinanza per i cambiamenti in atto.
 

AzioneRinegoziazione mutui con la cassa DD.PP.

Data 19/10/2019
Titolo Rinegoziazione mutui con la cassa DD.PP.
Testo  RINEGOZIAZIONE DEI MUTUI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI
 AVVIATO L’ITER PER OTTENERE IL BENEFICIO

Il Sindaco Angelo D’Anna: “Prosegue la nostra incessante azione per risanare la situazione finanziaria del Comune. Grazie a questa possibilità immediatamente colta dalla nostra Amministrazione avremo un risparmio annuo di circa 26 mila euro da poter utilizzare eventualmente per finanziare le spese correnti. Prossimi passi decisivi già programmati riguarderanno l’approvazione del preconsuntivo  rendiconto 2018 cui si collega l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato”,

____________________________

(Giarre 19/10/2019) Il Comune di Giarre, avvalendosi della possibilità concessa da una norma della legge finanziaria 2019 (articolo 1, commi 961 e seguenti, della legge 145/2018) ha aderito alla rinegoziazione dei mutui accesi negli anni scorsi con la Cassa Depositi e Prestiti, le cui modalità di partecipazione sono state definite con un recente decreto dello scorso 30 agosto.
Infatti, ad una prima delibera di Giunta Municipale del 10 ottobre 2019, di adesione alla rinegoziazione,  ha fatto seguito una determina del Dirigente dell’Area finanziaria del 16 ottobre scorso con la quale sono stati approvati tutti gli atti e relativo schema di contratto per poter concludere la procedura, che comporterà all’Ente un risparmio annuo di interessi di circa 26 mila euro, tenuto conto della riduzione del tasso di interesse applicato che si riduce di diversi punti percentuali.
I mutui potenzialmente rinegoziabili, che sono stati precedentemente individuati dal MEF nel decreto del 30 agosto,  devono avere le seguenti caratteristiche: tasso fisso, rimborso a carico dell'ente; scadenza successiva al 2022; debito residuo superiore ai 10.000 euro; assenza del diritto di estinzione anticipata alla pari; nuovi tassi da applicare inferiori a quelli esistenti.
Un vantaggio derivante da tale operazione riguarda la possibilità per l’Ente di utilizzare i risparmi ottenuti per finanziare la spesa corrente.
Rispetto a tutte le altre rinegoziazioni, l'operazione di quest'anno non prevede un allungamento della durata dei prestiti, che scadranno alla fine del 2029, ma solo una riduzione del tasso, rimanendo invariate tutte le altre condizioni del mutuo.
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna che ha così commentato: “Prosegue la nostra incessante azione per risanare la situazione finanziaria del Comune. Grazie a questa possibilità immediatamente colta dalla nostra Amministrazione avremo un risparmio annuo di circa 26 mila euro da poter utilizzare eventualmente per finanziare le spese correnti.  L’operazione effettuata comporta solamente  la riduzione del tasso di interesse applicato e non  un allungamento della durata del debito o variazione delle condizioni originarie dei prestiti e pertanto alla nostra manifestazione di interesse espressa mediante una delibera di Giunta Comunale ha fatto seguito un’immediata determinazione del Dirigente, giacchè la rinegoziazione prevista dal decreto del ministero dell'Economia e delle Finanze del 30 Agosto rientra tra le attività di natura gestionale di competenza dirigenziale.  I prossimi interventi decisivi saranno dedicati all’approvazione del preconsuntivo 2018 e dell’ipotesi di bilancio   stabilmente riequilibrato che si trovano in dirittura d’arrivo e che speriamo approvare entro i prossimi mesi”.


 

AzioneDichiarazione del Sindaco su notizie in merito al presunto dissesto bis

Data 14/10/2019
Titolo Dichiarazione del Sindaco su notizie in merito al presunto dissesto bis
Testo  
 DICHIARAZIONE DEL SINDACO ANGELO D’ANNA  IN MERITO
 ALLA  PRESUNTA NOTIZIA DI ULTERIORE DISSESTO DEL COMUNE DI GIARRE
  
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna è intervenuto con una propria dichiarazione in merito alla notizia pubblicata sul web e da qualche quotidiano relativamente ad  un paventato dissesto bis dell’Ente.
 
A seguito di intervista rilasciata ad un’emittente televisiva privata e ad un psot pubblicato sul proprio profilo Facebook ha così commentato 
 
“Nei giorni scorsi qualcuno ha paventato ipotesi di dissesto bis (?) provando a generare dubbi sul lavoro che si sta portando avanti per predisporre l'ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato.
Mentre ovunque si lavora a fronte delle difficoltà a "fare quadrato" nell'interesse generale della Città, e le cronache dei giornali lo testimoniano, da noi prevalgono sempre logiche divisive e contrapposte.
Il tutto quasi a voler fare dimenticare le cause del dissesto e le responsabilità che hanno radici lontane e fatti verificabili.
Si è parlato di "irricevibilità" dell'ipotesi di bilancio approvata dalla Giunta nel mese di marzo che è una espressione tecnicamente inesistente. Per superare un inutile stallo, abbiamo successivamente valutato insieme ai revisori, l'opportunità di predisporre una ipotesi basata su dati più concreti (pre consuntivo 2018) da inviare al Ministero cui spetta la verifica e successiva approvazione.
Il lavoro che si sta facendo sul bilancio ci sta permettendo di rilevare errori che si sono trascinati negli anni e che si stanno finalmente correttamente pian piano definendo permettendoci di ripartire da dati contabilmente certi.
Qualcuno parla di somme da destinare ai creditori insinuatesi nel dissesto pari al 40% dei crediti vantati che ne vedrebbe buona parte non favorevoli. La percentuale che sarà offerta dall'Organo Straordinario di Liquidazione (OSL), unico deputato a gestire le partite debitorie (e creditorie!)  fino al 2017, sarà pari al 60% delle somme, il massimo consentito dalla Legge e deliberato dalla nostra Giunta; ancora non è stata avviata la concreta formulazione dell'offerta ai creditori, molti dei quali, ragionevolmente e secondo statistiche per situazioni analoghe, troveranno conveniente/opportuno accettare quanto offerto.
Il Comune di Giarre soffre di gravi difficoltà organizzative, non ha un ragioniere generale da oltre 4 anni, ha accumulato negli anni debiti elevati, ha "sottostimato" i costi di servizi importanti quali energia elettrica, servizio idrico, rifiuti, telefonia, generando debiti su debiti (svariati milioni), non ha avviato una seria politica di contenimento delle spese e una decisa lotta alla evasione, cominciando dai tanti che sono da sempre "ignoti" ai tributi comunali, ma ciononostante ha un potenziale socio-economico di rilievo e ancora oggi in molti non si spiegano perchè si è arrivati precipitosamente al dissesto (!) quasi che la nostra Giarre dovesse rappresentare un caso di accanimento terapeutico!
La nostra Città ha saputo porre un freno ad una dannosa deriva che non era scontato potesse interrompersi e passo dopo passo sta dimostrando di saper invertire la rotta nella direzione del risanamento e di un sostenibile rilancio.

       Angelo D’Anna
 

AzioneATTIVITA’ DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17  A FAVORE DEI DISABILI GRAVI ED  ALUNNI PORTATORI DI HANDICAP

Data 02/10/2019
Titolo ATTIVITA’ DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17  A FAVORE DEI DISABILI GRAVI ED  ALUNNI PORTATORI DI HANDICAP
Testo ATTIVITA’ DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17  A FAVORE
DEI DISABILI GRAVI ED  ALUNNI PORTATORI DI HANDICAP


Il Comitato dei Sindaci del Distretto Socio sanitario n. 17, riunitosi nei giorni scorsi in due diverse sedute, ha approvato una serie di delibere per migliorare ed integrare  le azioni a favore dei disabili gravi e degli alunni portatori di Handicap.

Una prima deliberazione ha riguardato il regolamento per il servizio di assistenza per l'autonomia e la comunicazione e per il servizio igienico personale in favore degli alunni portatori di handicap.
L’adozione del superiore atto consentirà di poter  migliorare l’erogazione dei servizi per i disabili da parte dei vari Comuni del Distretto,  la gestione degli stessi da parte delle ditte fornitrici e la fruizione da parte degli utenti. Infatti vengono definiti i vari aspetti del servizio, i ruoli e qualifiche delle varie figure professionali utilizzate e le modalità di iscrizione all’albo Distrettuale  da parte delle varie associazioni o enti.
Medesimo atto è stato adottato per l’approvazione del regolamento inerente servizi ed interventi distrettuali da attivare a favore delle persone disabili gravi al fine di disciplinare l’accesso  alle prestazioni socio assistenziali a favore di persone disabili gravi nell’ambito dei progetti distrettuali.

Alla regolamentazione  dei superiori servizi ha fatto seguito  l’adozione di due ulteriori delibere relative all’approvazione di
  1. un avviso per l'accreditamento all'albo degli enti per il servizio di assistenza per l'autonomia e la comunicazione e per il servizio igienico personale in favore degli alunni portatori di handicap  al fine di procedere all’accreditamento  di Enti del privato sociale in possesso delle necessarie competenze tecniche, economiche ed organizzative per la gestione del servizio di assistenza igienico-personale nelle scuole e di assistenza all’autonomia e alla comunicazione
  2. l’ approvazione atti per l'accreditamento all'albo degli enti per il servizio di assistenza per l'autonomia e la comunicazione e per il servizio igienico personale in favore degli alunni portatori di handicap.

Ultimata la fase di esecutività delle delibere saranno pubblicati i relativi avvisi per la richiesta di accreditamento  da parte di Enti ed Associazioni.
 

AzioneAvvio progetto compostaggio domestico

Data 02/10/2019
Titolo Avvio progetto compostaggio domestico
Testo

AVVIO PROGETTO COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Il Comune di Giarre intende avviare il progetto per il compostaggio domestico che consente ai cittadini di gestire in proprio la frazione organica dei rifiuti con le modalità previste dal regolamento comunale approvato con delibera di CC n. 44 dell'1/7/2019

Per tale finalità possono presentare domanda d’iscrizione all’albo dei compostatori tutti i titolari di utenze domestiche che posseggono i requisiti e che abbiano frequentato apposito corso di formazione per la corretta gestione della compostiera, così come previsto dal Regolamento Comunale approvato con Deliberazione di C.C. n. 44dell'1/7/2019.

I soggetti interessati  possono presentare istanza di adesione, prodotta dal titolare dell’utenza che intende aderire al progetto compostaggio, utilizzando il modello allegato.

L’Istanza deve essere presentata utilizzando una delle seguenti  modalità:

  1. A mezzo PEC all’indirizzo protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it

  2. Mediante raccomandata A.R. all’indirizzo via Callipoli n. 81 – 95014 Giarre

  3. Direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune (via Callipoli n. 81) nei giorni da lunedì a venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00

E’ consentita la partecipazione al corso di formazione oltre al titolare dell’utenza anche a uno dei familiari residenti nella stessa che abbia compiuto la maggiore età.

Raggiunto congruo numero di istanze, verrà avviato il corso di formazione di cui verrà data notizia con pubblicazione di avviso nel sito web del Comune di Giarre con almeno 10 giorni di anticipo.


In allegato:

  1. Modello di domanda

  2. regolamento

 

AzioneSegnalazioni per eventuali interferenze tra segnale TV e reti di telefonia mobile (4G)

Data 01/10/2019
Titolo Segnalazioni per eventuali interferenze tra segnale TV e reti di telefonia mobile (4G)
Testo
ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE AI CITTADINI
SULLE MODALITÀ DI SEGNALAZIONE DI EVENTUALI INTERFERENZE TRA
SEGNALE TV E RETI DI TELEFONIA MOBILE DI NUOVA GENERAZIONE LTE (4G).

            Con il D.M. 165/2013 il Ministero dello sviluppo economico ha affidato alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB) la gestione delle segnalazioni da parte dei cittadini relative alle interferenze 4G che possono causare disservizi nella visione del segnale televisivo digitale.
Le interferenze agli impianti di ricezione televisiva domestica possono a volte verificarsi nelle zone in cui vengono accese le stazioni radio base che trasmettono i segnali della telefonia 4G nella banda degli 800 MHz.

La predetta fondazione, con PEC dello scorso  26 settembre ha richiesto la collaborazione di questo Ente per la divulgazione ai cittadini della disponibilità del servizio Istituzionale realizzato al fine di consentire la segnalazione e la gestione delle problematiche relative alla ricezione del segnale televisivo.

Qualora si riscontrassero improvvisi problemi di ricezione del segnale televisivo del digitale terrestre sarà possibile effettuare la segnalazione tramite la chiamata al numero verde 800 126 126 e la compilazione di un modulo elettronico presente sul sito web www.helpinterferenze.it.

In allegato   è possibile consultare la comunicazione ricevuta,  volantino e  brochure informativa inerenti l’utilizzo del servizio

AzioneLAVORI DI RIPARAZIONE PERDITA IDRICA INGRESSO CASELLO AUTOSTRADALE BREVE SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO ZONE TREPUNTI - SAN LEONARDELLO - CARRUBA

Data 27/09/2019
Titolo LAVORI DI RIPARAZIONE PERDITA IDRICA INGRESSO CASELLO AUTOSTRADALE BREVE SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO ZONE TREPUNTI - SAN LEONARDELLO - CARRUBA
Testo

LAVORI DI RIPARAZIONE PERDITA IDRICA INGRESSO CASELLO AUTOSTRADALE
BREVE SOSPENSIONE SERVIZIO IDRICO ZONE TREPUNTI - SAN LEONARDELLO - CARRUBA

 Si informa che nella giornata di ieri 26 settembre sono stati avviati e successivamente sospesi per essere ripresi stamane, i lavori di riparazione della perdita idrica all'ingresso del casello autostradale.
A causa di impreviste difficoltà si rende necessario sospendere per un paio di ore il servizio di distribuzione acqua potabile al fine di consentire l'intervento in condizione di sicurezza. Pertanto, fino alle ore 13.00 circa potrebbero verificarsi disservizi erogazione idrica nelle frazioni di Trepunti, San Leonardello e Carrubba.

AzioneAmmissione a finanziamento Cantieri di lavoro per disoccupati

Data 26/09/2019
Titolo Ammissione a finanziamento Cantieri di lavoro per disoccupati
Testo AMMISSIONE AL FINANZIAMENTO CANTIERI DI LAVORO  PER DISOCCUPATI


               
            Prosegue l’iter burocratico per la definizione e l’avvio dei due cantieri di  lavoro per disoccupati finanziati dalla Regione Siciliana e relativi ad interventi da realizzare sul territorio comunale.
L’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, con nota pervenuta il 25 settembre ha comunicato di avere definito l’istruttoria dei progetti presentati nel mese di Novembre del 2018 e avere ammessi a finanziamento un importo complessivo di  euro 204.817,77.
Adesso rimangono da espletare alcune formalità burocratiche, tra le quali una convenzione/adesione con la Regione Siciliana e poi si potrà procedere per l’avvio dei lavori mediante utilizzazione di 30  operai selezionati dal Centro per l’Impiego di Giarre sulla base di una specifica graduatoria e ulteriori 4 tecnici da scegliere dall’apposito albo regionale.
I due  interventi da realizzare riguardano
la  sistemazione dell'area a verde di Piazza San Giovanni Bosco – Via Giolitti e Corso Sicilia, con Sistemazione del marciapiede e del ciglione perimetrale e sistemazione della pavimentazione del marciapiede antistante lo stadio di calcio di Via Luigi Orlando;
la  sistemazione del marciapiede e del ciglione perimetrale dell'area a verde di piazza Immacolata, della pavimentazione stradale di via Oberdan ad incrocio con via Mascagni e della pavimentazione del marciapiede di via Principe di Piemonte lato nord da via Catalano e via Emanuele Filiberto.

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Angelo D’Anna che ha commentato: “Ho già dato indicazioni al  Dirigenti competenti affinchè si dia massima priorità alla definizione dei rimanenti adempimenti in modo da poter avviare al più preso i cantieri di lavoro che rappresentano una boccata d’ossigeno per oltre 30 lavoratori”.
 

AzioneDerattizzazione del territorio: 9, 10 ,11 e 12 ottobre 2019.

Data 25/09/2019
Titolo Derattizzazione del territorio: 9, 10 ,11 e 12 ottobre 2019.
Testo

AzioneConferenza dei Sindaci per approvazione atto aziendale ASP Catania:

Data 24/09/2019
Titolo Conferenza dei Sindaci per approvazione atto aziendale ASP Catania:
Testo  
CONFERENZA DEI SINDACI SU ATTO AZIENDALE ASP CATANIA
 
Si è svolta ieri pomeriggio, presso l’Aula Consiliare del Palazzo di Città del Comune di Catania, la Conferenza dei Sindaci riunita per discutere ed esprimere parere sull’atto aziendale elaborato dall’ASP di Catania che nei fatti recepisce il Decreto Assessoriale Razza n. 22 del 11/01/2019.
Al termine dell’incontro il Sindaco Angelo D’Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione: “ nel  ringraziare il Presidente della Regione Nello Musumeci e l’ Assessore Regionale della Salute Ruggero Razza, esprimo  grande soddisfazione poiché l’atto aziendale  approvato  rappresenta sul piano formale un ulteriore passo verso l’apertura del Pronto Soccorso nel Presidio di Giarre, da oggi definibile come Presidio Ospedaliero di Base “San Giovanni di Dio e Sant’Isidoro”. “La battaglia che si conduce sul territorio da oltre 10 anni a seguito del graduale costante depotenziamento del P.O. di Giarre e culminato nella chiusura del Pronto Soccors,o sta finalmente dando i propri frutti grazie alla politica regionale che finalmente ha dato seguito alle istanze di un territorio che necessitava di una struttura di vera emergenza urgenza”.
Ringrazio il Direttore Generale Dott. Maurizio Lanza per la disponibilità  offerta in questi mesi nel cercare un continuo confronto con le istituzioni locali in questo tortuoso e delicato percorso. Siamo fiduciosi che si passerà presto alla fase operativa vera e propria, che vedrà la ristrutturazione dei locali, il reperimento del personale medico e infermieristico che preoccupa stante una diffusa carenza di personale,  l’acquisto delle nuove strumentazioni indispensabili per la riapertura del P.S. e  l’attivazione dei quasi 70 posti letto suddivisi nei reparti di Chirurgia Generale (6),  Medicina Generale (12), Ortopedia e traumatologia (8), Psichiatria SPDC (15), Recupero e Riabiltazione, Lungodegenza (16).
Da colloqui e ragionamenti informali intercorsi durante un incontro avuto lo scorso venerdì 20 settembre al quale  ha partecipato anche un nostro Consigliere Comunale, abbiamo chiesto,  durante la conferenza due/tre ulteriori posti letto da destinare al Recupero e Riabilitazione.
Desidero sottolineare che il mantenimento a Giarre del Reparto psichiatrico è una proposta avanzata dalla nostra Amministrazione Comunale avendo percepito l’importanza delle caratteristiche dei locali e la qualità del servizio già offerto sul territorio che si arricchirà ulteriormente con l’attivazione del Pronto Soccorso. L’offerta psichiatrica con la presenza attiva del DSM che svolge un’importante azione di prevenzione, sarà quindi completa.
Tutto ciò per noi rappresenta un punto di partenza poiché attendiamo l’operatività e l’apertura fisica delle strutture di emergenza nel nostro presidio ospedaliero e dei reparti. Continueremo con i colleghi Sindaci ed i Consiglieri del Distretto Sanitario n.17 coinvolti a supportare  l’azione dell’ASP e a verificare, da subito, quali altre specialità si potranno portare a Giarre per caratterizzare e valorizzare ulteriormente il nostro Ospedale”.
Di grandissima rilevanza è certamente anche la formalizzata indipendenza sanitaria-gestionale di Giarre,  recepita nell’atto aziendale approvato.  Spariscono gli ospedali riuniti che hanno di fatto relegato l'ospedale giarrese ad una sorta di dependance del nosocomio di Acireale a seguito del continuo trasferimento  di risorse umane e materiali.
Siamo fiduciosi che il percorso intrapreso sia finalmente il ritorno di una sanità  quanto più adeguata alle esigenze del territorio jonico-etneo"..