AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneRipresa lavori manutenzione Villa Garibaldi

Data 18/07/2019
Titolo Ripresa lavori manutenzione Villa Garibaldi
Testo RIPARTONO  I LAVORI DI RESTYLING VILLA GARIBALDI:
INCONTRO RISOLUTIVO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
CON LA SOPRINTENDENZA AI BB.CC. DI CATANIA

Il Sindaco Angelo D’Anna: “abbiamo dovuto superare un’altra difficoltà,  ma anche grazie alla collaborazione del Soprintendente ai BB.CC. di Catania dott.ssa Rosalba Panvini, che ringrazio per la collaborazione assicurata,  si potranno immediatamente  riavviare  i lavori per consegnare finalmente alla Città un’importante e storica villa di Giarre che fa parte  del nostro patrimonio storico – culturale. Ringrazio altresì la dott.ssa Panvini anche per la disponibilità data per una prossima visita a Giarre come occasione di confronto per valorizzare il nostro patrimonio culturale”.
____________________________

                Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna e l’Assessore ai LL.PP Franco Di Rao nella mattinata di ieri mercoledì 17 luglio  hanno incontrato il soprintendente ai BB.CC. di Catania Rosalba Panvini e il funzionario Giuseppe Agostino, sorvegliante per conto del citato Ente Regionale dei lavori di manutenzione straordinaria della villa Garibaldi, al fine di poter superare la problematica che nelle scorse settimane  ha comportato la sospensione dei lavori a causa della mancata nomina di un Architetto quale direttore dei lavori.
Su tale aspetto il Dirigente della III Area nonché RUP dei lavori di manutenzione della storica villetta Giuseppa Rita Leonardi aveva già riscontrato la specifica nota di chiarimenti inviata dalla soprintenda di Catania, fornendo delucidazioni in merito al possesso degli specifici requisiti della ditta esecutrice dei lavori e all’assegnazione della direzione dei lavori ad uno dei geometri interni all’Ente, redattore del progetto di manutenzione,  in quanto privi della figura di Architetto.
L’incontro è servito a supportare le ragioni dell’Ente in considerazione del fatto che tra le risorse umane del Comune di Giarre non risulta alcuna  figura con la qualifica di Architetto, che nel quadro economico del progetto finanziato non sussistono risorse economiche sufficienti per il pagamento delle competenze ad una tecnico esterno e che i tempi ristretti entro cui concludere l’opera non consentono l’avvio di una procedura ad evidenza pubblica per individuare tale specifico professionista.
Come da intese verbali maturate in uno spirito di ampia collaborazione tra gli Enti,  stamane è pervenuta la nota ufficiale della Soprintendenza  con la quale si comunica che, preso atto delle motivazioni espresse dal Comune di Giarre, si autorizza il proseguimento dei lavori, assicurando nel contempo un'alta sorveglianza sui vari interventi da effettuare, mediante frequenti sopralluoghi onde poter sopperire alla mancanza della figura di un Architetto.
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Angelo D’Anna che ha così commentato: “abbiamo dovuto superare un’altra difficoltà,  ma anche grazie alla collaborazione del Soprintendente ai BB.CC. di Catania dott.ssa Rosalba Panvini, che ringrazio per la collaborazione assicurata,  si potranno immediatamente  riavviare  i lavori per consegnare finalmente alla Città un’importante e storica villa di Giarre che fa parte  del nostro patrimonio storico – culturale. Ringrazio altresì la dott.ssa Panvini anche per la disponibilità data per una prossima visita a Giarre come occasione di confronto pee valorizzare il nostro patrimonio culturale”.
I lavori, per un importo complessivo di euro 216.000,00, prevedono  il completo rifacimento della pavimentazione, per circa 500 mq in ciottoli naturali in  perlato di Sicilia realizzati a mano,  il ripristino funzionale della  fontana artistica, l’implementazione dell’illuminazione con la messa in opera di “faretti sotto chioma” posti a  pavimento in modo da illuminare gli alberi di  alto fusto,  il rifacimento della bordatura delle aiuole, il   ripristino delle panchine.
 

AzioneDEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE COMUNALI

Data 17/07/2019
Titolo DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE COMUNALI
Testo DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE COMUNALI

SCADENZA DOMANDA 31 AGOSTO 2019


Si  comunica che il Consiglio Comunale, con delibera n. 42 del 1 luglio 2019 ha approvato  il Regolamento per la  Definizione Agevolata delle Entrate Comunali (prevista dall’art. 15 del D.L. 30 aprile 2019 n. 34) relativamente alle ingiunzioni di pagamento notificate negli anni dal 2000 al 2017

La definizione agevolata si applica per le entrate anche tributarie oggetto di recupero forzoso (ai sensi del R.D. 14 aprile 1910, n. 639), notificati negli anni dal 2000 al 2017, dal Comune di Giarre e dai concessionari della riscossione di cui all'articolo 53 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446

La richiesta di definizione agevolata deve essere presentata al Comune di Giarre entro e non oltre il termine del 31 agosto 2019 a pena di decadenza, utilizzando l’apposito modello disponibile in allegato.

L’Istanza deve essere presentata utilizzando una delle seguenti  modalità:
  1. A mezzo PEC all’indirizzo protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it
  2. Mediante raccomandata A.R. all’indirizzo via Callipoli 81 – 95014 Giarre
  3. Direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune (via Callipoli 81) nei giorni da Lunedì a Venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e nei pomeriggi di Lunedì e Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00
Per ulteriori info consultare la sezione “Avvisi” del sito Internet del Comune di Giarre http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*4358*0*1  ove è pubblicato il fac simile della domanda e il regolamento comunale
 

AzioneMartedì 9 luglio probabili disservizi idrici per interventi manutentivi zona via Garibaldi

Data 08/07/2019
Titolo Martedì 9 luglio probabili disservizi idrici per interventi manutentivi zona via Garibaldi
Testo L'Ufficio Tecnico Comunale ha comunicato che Martedì 9 luglio,  ore 08,00, sarà necessario, provvedere alla chiusura di un passante della rete idrica comunale situato nella zona di Piazza Immacolata per consentire un intervento di manutenzione nella rete idrica.
Pertanto potrebbero verificarsi dei brevi   disservizi nella regolare distribuzione dell'acqua  potabile nella zona di Via Garibaldi e strade limitrofe.

 

AzioneMiglioramento dei servizi per migliorare il sistema di raccolta rifiuti

Data 05/07/2019
Titolo Miglioramento dei servizi per migliorare il sistema di raccolta rifiuti
Testo

AUMENTANO I SERVIZI PER INCREMENTARE LA DIFFERENZIATA:
SACCHETTI, ECOCENTRO MOBILE E RACCOLTA OLIO VEGETALE ESAUSTO

Da lunedì 8 luglio, un piano studiato con l’Amministrazione comunale per rendere più flessibile il sistema di raccolta dei rifiuti



GIARRE - Una piccola rivoluzione a Giarre per contrastare il fenomeno crescente dell’abbandono dei rifiuti ingombranti per strada e dell’errato conferimento delle frazioni della raccolta differenziata.
Dusty e Amministrazione comunale di Giarre hanno studiato un piano strategico che da lunedì 8 luglio aiuterà i giarresi a conferire nel modo corretto, introducendo svariati servizi - o implementandone alcuni già avviati - che interesseranno vari quartieri e i cittadini del Comune ionico.

I servizi sono: la distribuzione dei sacchetti per la differenziata; la stazione per la raccolta degli olii alimentari domestici e l’installazione dell’Ecocentro Mobile.

DISTRIBUZIONE SACCHETTI:   
Da lunedì 8 luglio sarà possibile ricevere il kit dei sacchetti, tutti i giorni compreso il sabato (escluso la domenica), aumentando quindi la distribuzione, essendo prevista prima, solo due volte la settimana; il ritiro sarà possibile dalle 7.30 alle 12.00. Il luogo resta il medesimo: Autoparco comunale di Vico Platano a Trepunti (ex Mercato dei Fiori).

STAZIONE OLIO DOMESTICO ESAUSTO:
Sarà attiva tutti i giorni compreso il sabato (escluso la domenica) dalle 7.30 alle 12.00, nel sito dell’Autoparco comunale di Vico Platano a Trepunti (ex Mercato dei Fiori), la stazione in cui poter smaltire l’olio vegetale esausto, che dovrà essere raccolto in contenitori per poi essere svuotato nell’apposito Ecocentro. Si sottolinea infatti l’importanza di smaltire correttamente l’olio di uso casalingo perché possa essere recuperato, trattato e riutilizzato per produrre biodiesel, biocarburanti o carburanti per alimentare gli impianti di cogenerazione.


ECOCENTRO MOBILE:
Per implementare ulteriormente il servizio della raccolta differenziata, l’isola ecologica itinerante seguirà un calendario preciso: nei giorni settimanali lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e sabato sarà collocata presso il sito: Autoparco comunale di Vico Platano a Trepunti (ex Mercato dei Fiori) dalle 7.30 alle 12.00.        
Solo nella giornata di venerdì sarà disposta a San Giovanni Montebello (stessi orari dalle 7.30 alle 12.00).
Si potranno conferire i Raee (ossia apparecchiature elettriche ed elettroniche) e ingombranti di piccole dimensioni, di uso prevalentemente casalingo quali: frullatori, tostapane, radio e i celllari.

“Con la concentrazione di alcuni servizi - ha commentato l’assessore con delega all’Ecologia Santo Oliveri - si migliora il sistema della raccolta dei rifiuti e si ottimizza l’utilizzazione del personale”.

AzioneProgrammazione risorse PAL -FONDO POVERTA'

Data 29/06/2019
Titolo Programmazione risorse PAL -FONDO POVERTA'
Testo  
IL COMITATO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17 HA APPROVATO LA PROGRAMMAZIONE DELLE RISORSE DELLE QUOTE SERVIZI DEL FONDO POVERTA’ – PIANO DI ATTUAZIONE LOCALE (PAL)
 
 
L’Assessore alla Famiglia e alle Politiche Sociali Dario Li Mura: L’approvazione del PAL rappresenta un ulteriore incremento delle politiche del Rei a sostengo delle famiglie e della genitorialità. Il distretto di Giarre sta sfruttando tutte le opportunità disponibili per offrire servizi sempre più mirati alle famiglie a rischio”
 
 
______________________
                     
 
 
                Il Comitato dei Sindaci del Distretto Socio Sanitari n. 17 (che comprende i comuni di Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Caltabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio e Milo) ha approvato la programmazione delle risorse delle quote servizi del fondo povertà, piano di attuazione locale (PAL), per l’accompagnamento e rafforzamento dei servizi e degli interventi attivati per la valutazione multidimensionale e i progetti personalizzati in favore dei beneficiari del Reddito di inclusione
 
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha erogato ai Distretti delle somme al fine di accompagnare e rafforzare i servizi e gli interventi attivati per la valutazione multidimensionale e i progetti personalizzati in favore dei beneficiari del Reddito di inclusione (fino alla scadenza naturale dei 18 mesi di beneficio). Al Distretto socio-sanitario n.17 è stata assegnata la somma di 689.333,41 per la realizzazione degli interventi previsti dalle linee guida.
 
Il Distretto dovrà predisporre il prospetto dove inserire le informazioni relative alla programmazione e alla valorizzazione degli obiettivi individuati nel Piano per gli interventi e servizi sociali di contrasto alla povertà. I dati di sintesi genereranno i progetti su cui allegare i giustificativi e la documentazione di spesa ( in linea con le modalità già adottate per l’avviso AV3/2016).
 
I punti essenziali degli interventi e servizi sociali di contrasto alla povertà che saranno attivati sono il raggiungimento dei livelli essenziali per il Rafforzamento del Servizio Sociale Professionale, che per il Distretto è costituito dall’assunzione di 7 assistenti sociali e l’attivazione di interventi e servizi sociali di contrasto alla povertà e al sostegno alla genitorialità (tirocini formativi finalizzati all’inclusione sociale, educativa domiciliare, servizio di pronto intervento sociale, ecc.).
 
In particolare saranno predisposti dei progetti relativi al rafforzamento del servizio sociale professionale;  interventi e servizi per supportare coloro che usufruiscono del reddito di cittadinanza mediante l’attivazione di tirocini formativi della durata di sei mesi, l’assistenza domiciliare socio assistenziale e servizi di prossimità;  servizi di mediazione culturale.
 
L’approvazione del PAL rappresenta un ulteriore incremento delle politiche del Rei a sostengo delle famiglie e della genitorialità il distretto di Giarre sta sfruttando tutte le opportunità offerte per offrire servizi sempre più mirati alle famiglie a rischio
 

 

AzioneIncontro con il Responsabile Direzione Centrale Finanza Locale e Politiche del Personale

Data 28/06/2019
Titolo Incontro con il Responsabile Direzione Centrale Finanza Locale e Politiche del Personale
Testo
IL SINDACO ANGELO D’ANNA E IL  SEGRETARIO GENERALE MARCO PUGLISI HANNO INCONTRATO IL DIRETTORE CENTRALE DEL DIPARTIMENTO DEGLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI COMPETENTE  PER LA FINANZA LOCALE E LE POLITICHE DEL PERSONALE


                     
Missione romana del Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, che accompagnato dal Segretario Generale Salvatore Marco Puglisi si è recato a Roma lo scorso Mercoledì  presso il Ministero dell’Interno per incontrare il responsabile della Direzione Centrale della Finanza Locale dott. Giancarlo Verde al fine di chiarire vari aspetti inerenti la situazione finanziaria del Comune.

La Direzione centrale della Finanza Locale, istituita presso il Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno si occupa di attribuzione delle risorse finanziarie agli enti locali; raccolta, elaborazione e divulgazione dei principali dati finanziari degli enti locali; consulenza in materia di ordinamento finanziario e contabile e di attuazione delle leggi di bilancio e di altri atti normativi per la parte relativa agli enti locali; individuazione degli enti strutturalmente deficitari e controlli in materia di copertura del costo dei servizi; risanamento degli enti dissestati e procedura di riequilibrio finanziario pluriennale; studi e ricerche in materia di  finanza locale anche avvalendosi dell’Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli enti locali; gestione dell'elenco dei revisori dei conti degli enti locali; finanziamento, liquidazione e rendicontazione delle spese per consultazioni elettorali.

L’incontro, richiesto  dal Sindaco D’Anna, è servito per chiarire alcuni aspetti in merito alle procedure da completare per riportare l’Ente in una situazione di ordinarietà finanziaria, contabile  e di gestione del personale.

Infatti sono state affrontate le tematiche del bilancio stabilmente riequilibrato e quelle del personale.

Tale ultimo argomento è stato affrontato  con il Vice Prefetto Dott. Raffaele Bonanno ponendo particolare attenzione al percorso  di stabilizzazione del personale precario e alla necessità di poter acquisire i relativi pareri favorevoli che dovrà rilasciare la COSFEL (Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali) in merito  al piano triennale del fabbisogno del personale 2019/2021  e al piano annuale delle assunzioni 2019/2020  da recente  approvato con la delibera di Giunta Comunale  n. 53 del 14 giugno 2019.

Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato l’esito dell’incontro: “Abbiamo voluto prendere contatti diretti con la Direzione Centrale della Finanza Locale  per  testimoniare l’importanza che questa amministrazione attribuisce agli aspetti economico-finanziari per  riportare il nostro Comune  al più presto in condizioni di normalità. Abbiamo altresì incontrato il Dirigente degli Uffici che coordinano le tematiche relative al Personale degli Enti con cui si è discusso di organici e stabilizzazioni. E' essenziale che gli Enti proposti ad effettuare le verifiche possano avere un’interlocuzione più diretta e immediata con il Comune  al fine di  conseguire in modo più lineare possibile gli obiettivi prefissati.  L’incontro  è stato certamente utile e riteniamo che sarà una opportunità per il prosieguo delle  attività  da porre in essere”.





 

AzioneAttività della Giunta Comunale

Data 27/06/2019
Titolo Attività della Giunta Comunale
Testo  ATTIVITA DELLA GIUNTA COMUNALE NELLA SEDUTA DEL 27 GIUGNO 2019
 
  • APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DELLE ALIENAZIONI
  • ATTO DI INDIRIZZO PER DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE ANCHE TRIBUTARIE NON RISCOSSE OGGETTO DI RECUPERO FORZOSO
  • ISTITUZIONI CANTIERI SCUOLA PER DISOCCUPATI

                La Giunta Comunale, nella seduta di oggi 27 giugno 2019 ha approvato una serie di importanti delibere.
In particolare,  con la delibera n. 56, è stato approvato il piano triennale delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, documento propedeutico alla realizzazione del D.U.P. (Documento Unico di Programmazione) in quanto determina il patrimonio disponibile dell’Ente e la relativa  destinazione urbanistica.
Altre due importanti delibere riguardano l’istituzione di due cantieri scuola per disoccupati (delibere nn. 59 e 60) e relativa riapprovazione dei progetti esecutivi.  Gli interventi da realizzare riguardano la  sistemazione dell'area a verde di Piazza San Giovanni Bosco – Via Giolitti e Corso Sicilia, con Sistemazione del marciapiede e del ciglione perimetrale e sistemazione della pavimentazione del marciapiede antistante lo stadio di calcio di Via Luigi Orlando; la  sistemazione del marciapiede e del ciglione perimetrale dell'area a verde di piazza Immacolata, della pavimentazione stradale di via Oberdan ad incrocio con via Mascagni e della pavimentazione del marciapiede di via Principe di Piemonte lato nord da via Catalano e via Emanuele Filiberto.
L’importo  complessivo dei progetti, pari ad  euro 205.761,00, risulta essere a totale carico della Regione Siciliana è sarà accreditato nelle casse comunali, per stato  di avanzamento lavori,  non appena in possesso delle delibere. L’unico costo a carico del Comune riguarda la formazione degli operai e l’acquisto delle attrezzature da cantiere per un importo complessivo di euro 3.143,00.
Saranno utilizzati 30  operai selezionati dal Centro per l’Impiego di Giarre sulla base di una specifica graduatoria e ulteriori 4 tecnici da scegliere dall’apposito albo regionale.
Abbiamo completato l’iter procedurale – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna alla fine della riunione di Giunta – e rimaniamo in attesa dell’accredito delle somme per calendarizzare l’inizio dei lavori, che, tenuto conto della stagione estiva, auspichiamo poter avviare  nei primi giorni del mese di Settembre.
Con delibera n. 61 è stato approvato un atto di indirizzo di adesione   alla definizione agevolata delle entrate regionali e comunali  anche tributarie non riscosse oggetto di recupero forzoso, notificati negli anni dal 2000 al 2017, dal Comune  e dai concessionari della riscossione
. Tale possibilità, prevista dal Decreto Legge n. 34 del 30.04.2019, consente ai debitori di poter  estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni incluse, provvedendo al pagamento integrale, anche dilazionato, entro il limite massimo di 10 rate sulle quali applicare gli interessi  legali.  IL regolamento per l’adesione alla definizione agevolata dovrà adesso essere approvato  dal Consiglio  Comunale, già convocato per lunedì 1 luglio 2019.
“E’ intendimento di questo Ente  - ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna – aderire  alla definizione agevolata delle entrate regionali e comunali, anche tributarie,  al fine di consentire ai vari contribuenti l’estinzione, con modalità agevolata,  del  debito nei confronti dell’erario”.
 

AzioneRIORGANIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE  PUBBLICA  E DEL RESTANTE PATRIMONIO COMUNALE

Data 26/06/2019
Titolo RIORGANIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE  PUBBLICA  E DEL RESTANTE PATRIMONIO COMUNALE
Testo  RIORGANIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE  PUBBLICA  E DEL RESTANTE PATRIMONIO COMUNALE


            L’Amministrazione Comunale ha attivato negli ultimi mesi un percorso di riorganizzazione dell’intero patrimonio di edilizia residenziale pubblica e anche del restante patrimonio  emettendo ordinanze di sgombero al fine di gestire i relativi i beni in un percorso di legalità.

Proprio a tal fine, Lunedì  è stato rilasciato spontaneamente  un immobile occupato in maniera abusiva.

Nei prossimi giorni si provvederà a continuare tale percorso invitando gli occupanti di immobili in assenza di legittimo titolo  a voler provvedere all’immediato rilascio.

Nel contempo si sta predisponendo un piano di rateizzazione per le morosità  degli inquilini di alloggi residenziale pubblica e  un regolamento per le  emergenza abitativa,  al fine di  venire incontro a casi particolarmente urgenti.
Altro intervento riguarda  l’aggiornamento della graduatoria degli aventi diritto agli alloggi popolari. Infatti tale graduatoria risulta essere stata predisposta nel 1992 e non più aggiornata con impossibilità per i nuovi aventi diritto ad ottenere una collocazione utile per il riconoscimento ad  avere il  diritto ad un alloggio popolare, anche in vista del  recente intervento della regione Siciliana che ha finanziamento il completamento di 60 appartamenti nel quartiere Jungo, da tempo lasciati in abbandono e che consentirà di poter assegnare un alloggio a chi ne ha diritto.

L’Amministrazione intende ristabilire la legalità e appropriarsi del proprio patrimonio e far fronte ad una crescente popolazione in difficoltà abitativa.

             
 

AzioneProgrammazione interventi per funzionalità plessi scolastici

Data 25/06/2019
Titolo Programmazione interventi per funzionalità plessi scolastici
Testo  PROGRAMMAZIONE INTERVENTI PER  FUNZIONALITA’ PLESSI SCOLASTICI
 NUOVO ANNO SCOLASTICO 2019/2020

 TAVOLO TECNICO SU SPAZI ISTITUTO MONTALCINI (EX MAJORANA)
 SOPRALLUOGO PLESSO SCOLASTICO DI VIALE MEDITERRANEO

il Sindaco Angelo D'Anna: “Prestiamo sempre particolate attenzione alle esigenze del mondo della scuola   e ove possibile proviamo ad anticipare la risoluzione di qualche problematica tra le tante che inevitabilmente insorgono.  La Città di Giarre con le 9 dirigenze scolastiche, le centinaia di docenti e personale ATA, gli oltre 8000 studenti provenienti per oltre la metà dai comuni dell'hinterland jonico-etneo, gli oltre 30 plessi scolastici in larga parte di competenza del Comune, è uno dei poli scolastici più importanti con una elevata qualità dell'offerta formativa e svariate eccellenze. Vogliamo lavorare insieme per sviluppare sempre nuove opportunità".

L’Assessore Dario Li Mura:  “Stiamo avviando i ragionamenti e le operazioni al fine di assicurare condizioni logistiche e funzionali  per l’avvio del  nuovo anno scolastico in piena tranquillità e avendo cura innanzitutto degli interessi degli studenti di ogni ordine e grado”
__________________________
L’Amministrazione Comunale di Giarre ha pianificato una serie di iniziative per  verificare e migliorare l’efficienza dei plessi scolastici delle scuole dell’obbligo giarresi in vista del  nuovo anno scolastico 2019/2020.
In tal senso, una delle prime azioni riguarda l’individuazione di aule da destinare ad alcuni istituti scolastici in ragione della crescita delle iscrizioni o per consentire lavori straordinari di ristrutturazione nei plessi scolastici interessati.
Tale problematica è attualmente presente nel  2° Istituto Comprensivo, che già utilizza parzialmente l’immobile dell’ex Istituto Professionale “Majorana” di Viale Libertà  (Il corpo centrale della struttura è stato  concesso in comodato d’uso al Comune di Giarre dalla Citta' Metropolitana con Decreto del 27 giugno 2017) e necessità di ulteriori aule sia per l’incremento dell’utenza scolastica della Media Montalcini che per i bambini del plesso Collodi, in quanto  non potrà essere utilizzato perchè oggetto di un  intervento straordinario di ristrutturazione. Esigenza di ulteriori spazi oltre quelli già utilizzati sempre nell’ l’immobile dell’ex Istituto Professionale “Majorana”é stata espressa anche dal Centro Provinciale di Istruzione Adulti (CPIA).
Stamattina si è svolta una conferenza di servizi convocata dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna,  che, oltre  alla presenza dello stesso  Sindaco,  ha visto la partecipazione dell’Assessore alle politiche scolastiche Dario Li Mura, del funzionario della Città Metropolitana di Catania Nunziatina Spatafora, del Dirigente del 2° Istituto Comprensivo Rosaria Stella Cardillo, del docente Carmelo Clienti in rappresentanza del Dirigente dell’IISS “Mazzei – Sabin - Majorana ”  e del docente Michele Musumeci in rappresentanza del CPIA di Giarre.
Oggetto dell’incontro la definizione del trasferimento dei laboratori  dell’Istituto Majorana, ancora allocati nella parte centrale dell’immobile di viale Libertà da spostare nei blocco accessorio della stessa struttura, così da liberare ulteriori  aule da assegnare al 2° Istituto Comprensivo per la Media Montalcini e per le attività delle sezioni dell’infanzia finora espletate nel plesso “ Collodi”, che per l'intero nuovo anno scolastico  sarà oggetto di un intervento straordinario di ristrutturazione.
Parte dei locali verrebbero messi a disposizione del  CPIA per le nuove esigenze manifestate.
Per poter completare in tempi ristretti tale trasferimento, in accordo tra le parti, la Città Metropolitana si è impegnata a completare gli interventi manutentivi sul corpo accessorio dell’immobile ove trasferire i laboratori dell'Istituto Professionale, previa verifica della disponibilità economica necessaria.
Saranno così liberati gli ulteriori locali già concessi in comodato d’uso al Comune  che consentirà a sua volta il trasferimento delle aule bisognevoli al 2° Istituto Comprensivo.
Altra iniziativa è stata intrapresa nei confronti del plesso scolastico di viale Mediterraneo ove risultano inagibili una serie di aula a causa delle infiltrazioni di acqua piovana dal tetto.
Sempre stamane l’Assessore ai LL.PP Franco Di Rao e un tecnico comunale hanno effettuato  un sopralluogo per programmare  i lavori che riguardano principalmente l’impermeabilizzazione del tetto e il ripristino delle aule. Adesso si dovrà procedere  all’elaborazione del relativo progetto tecnico e all'individuazione della somma da impegnare.
"Prestiamo sempre particolate attenzione alle esigenze del mondo della scuola ha dichiara il Sindaco Angelo D'Anna a conclusione dell’incontro -   e ove possibile proviamo ad anticipare la risoluzione di qualche problematica tra le tante che inevitabilmente insorgono.  La Città di Giarre con le 9 dirigenze scolastiche, le centinaia di docenti e personale ATA, gli oltre 8000 studenti provenienti per oltre la metà dai comuni dell'hinterland jonico-etneo, gli oltre 30 plessi scolastici in larga parte di competenza del Comune, è uno dei poli scolastici più importanti con una elevata qualità dell'offerta formativa e svariate eccellenze. Vogliamo lavorare insieme per sviluppare sempre nuove opportunità".
L’Assessore Dario Li Mura ha commentato:  “Stiamo avviando i ragionamenti e le operazioni al fine di assicurare condizioni logistiche e funzionali  per l’avvio del  nuovo anno scolastico in piena tranquillità e avendo cura innanzitutto degli interessi degli studenti di ogni ordine e grado”

AzioneChiusura carreggiata tratto di via Callipoli dal civico 81 e fino all'incrocio con via Torrisi

Data 25/06/2019
Titolo Chiusura carreggiata tratto di via Callipoli dal civico 81 e fino all'incrocio con via Torrisi
Testo
CHIUSURA CORSIA  TRATTO VIA CALLIPOLI   DAL CIVICO 81 FINO ALL’INTERSEZIONE CON VIA TORRISI  PER LAVORI DI SCAVO
PERIODO 26 – 28 GIUGNO 2019


Si comunica che con Ordinanza del Comando di Polizia Locale, al fine di consentire lavori di scavo per posa cavi fibra ottica,  è stata disposta   la chiusura al transito veicolare della corsia interessata ai lavori e l’istituzione del senso unico alternato di un tratto di via Callipoli  dal civico 81 e fino all’intersezione con vi Torrisi per il periodo dal 26 al 28 giugno 2019 dalle ore 08.00 alle ore 19.00.
.

 

AzioneAccordo di collaborazione con Corpo Forestale

Data 25/06/2019
Titolo Accordo di collaborazione con Corpo Forestale
Testo

NUOVO ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA COMUNE DI GIARRE E
DISTACCAMENTO FORESTALE DI GIARRE PER
 LA GESTIONE CONGIUNTA DI COMPITI E ATTIVITA’ ISTITUZIONALI

Utilizzazione a titolo gratuito capannone per parcheggio autobotte


Il Sindaco Angelo D’Anna: “Continua la nostra azione per garantire sicurezza e presidio più efficace sul territorio. Dopo l’ordinanza per la prevenzione degli incendi su aree pubbliche e private e stata completata la ricognizione delle aree a verde comunali su cui intervenire e si sta elaborando una richiesta di preventivo per gli interventi urgenti da effettuare nelle prossime settimane. In un'ottica di prevenzione e collaborazione tra Enti abbiamo accolto ben volentieri la richiesta del comandante del Corpo  Forestale per una ampia  collaborazione istituzionale tra cui rientra la   concessione nel periodo estivo del capannone per il parcheggio di un’autobotte che  consentirà un presidio più efficace ed eventuale immediato intervento antincendio soprattutto nella zona ad Ovest della Città'.. ”.


Il sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con proprio  atto dello scorso 18 giugno, a seguito apposita richiesta del Comandante del Distaccamento Forestale di Giarre, ha autorizzato il citato Ente,  così come lo scorso anno,  ad utilizzare  gratuitamente  un capannone di proprietà comunale ricadente nella zona artigianale, al fine di consentire il parcheggio di un’autobotte per il periodo estivo dal 20 giugno 2018 al 15 ottobre 2019.
Tale autorizzazione rientra nell’ambito di un più ampio accordo di collaborazione tra i due Enti, per consentire la gestione congiunta di compiti e attività istituzionali, al fine di sviluppare azioni e prestazioni mirate al raggiungimento di scambi di servizi per ottimizzare la collaborazione di interessi comuni.
Fa seguito ad altri interventi mirati a garantire  sicurezza sul  territorio nel periodo estivo per prevenire incendi e per interventi urgenti nelle aree a  verde pubblico.
Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato: “Continua la nostra azione per garantire sicurezza e presidio più efficace sul territorio. Dopo l’ordinanza per la prevenzione degli incendi su aree pubbliche e private e stata completata la ricognizione delle aree a verde comunali su cui intervenire e si sta elaborando una richiesta di preventivo per gli interventi urgenti da effettuare nelle prossime settimane. In un'ottica di prevenzione e collaborazione tra Enti abbiamo accolto ben volentieri la richiesta del comandante del Corpo  Forestale per una ampia  collaborazione istituzionale tra cui rientra la   concessione nel periodo estivo del capannone per il parcheggio di un’autobotte che  consentirà un presidio più efficace ed eventuale immediato intervento antincendio soprattutto nella zona ad Ovest della Città'.
__

 

AzioneRichiesta rimborso spese trasporto alunni scuole superiori a.s. 2018/2019

Data 21/06/2019
Titolo Richiesta rimborso spese trasporto alunni scuole superiori a.s. 2018/2019
Testo Si comunica  che gli utenti che hanno presentato istanza per ottenere il rimborso delle spese di trasporto per gli alunni delle scuole secondarie di 2° grado per l’A.S. 2018/2019 secondo quanto previsto dal  Regolamento del Trasporto Alunni approvato con Delibera di C.C. n. 63 del 12/09/2018 possono presentare i titoli di viaggio di mezzi pubblici di linea, in termini di abbonamenti, presso l’Ufficio Politiche Scolastiche sito al primo piano del Municipio, Via Callipoli n. 81, dal Lunedì al Venerdì ore 9.00 - 13.00 e Lunedì e Giovedì anche ore 16.00 – 18.00, fino al 15 Luglio 2019.

AVVERTENZE
Gli abbonamenti ai mezzi pubblici di linea devono essere presentati IN ORIGINALE unitamente alla fotocopia del tesserino rilasciato dall’agenzia di viaggio. Il rimborso delle spese di trasporto inoltre:
1) sarà commisurato al costo dell’abbonamento al servizio pubblico di linea corrispondente a quello della tratta più economica e della scuola più vicina, anche nel caso in cui lo studente ha frequentato una scuola ubicata in un comune più lontano;
2) verrà assegnato sulla base dell’effettiva frequenza scolastica dell’alunno; il diritto decade per i mesi in cui la frequenza sia stata inferiore a 15 giorni.
Si ribadisce, infine, che il rimborso delle spese di trasporto avverrà solo ed esclusivamente se è già stata presentata apposita richiesta e consegnati gli abbonamenti come prescritto.
PER INFORMAZIONI:
Ufficio Politiche Scolastiche
presso Palazzo Municipale, Via Callipoli n. 81
Tel. n. 095/963207
Pec: protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it
E mail: ufficio.politichescuola@comune.giarre.ct.it
L’UFFICIO RICEVE:
Dal Lun. al Ven. dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Lun. – Giov. dalle ore 16.00 alle ore 18.00

AzioneAvviati i tirocini di inclusione sociale

Data 20/06/2019
Titolo Avviati i tirocini di inclusione sociale
Testo
 AVVIATI I TIROCINI DI INCLUSIONE SOCIALE
 42 BENEFICIARI NEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17
 14 BENEFICIARI A GIARRE

  Assessore Dario Li Mura: L'avvio del primo dei tre cicli di tirocini del PON Inclusione - Rei in collaborazione con le imprese del territorio segna per un verso l'importanza del ventaglio di occasioni che il Reddito di Inclusione offre e per altro verso la capacità dei Servizi Sociali del Comune di Giarre Capofila del Distretto Socio Sanitario di mettere in campo con efficacia tutte le risorse a disposizione dei cittadini

_____________________________________
            Il Comune di Giarre, Ente capofila del Distretto Socio sanitario n. 17 ha avviati nelle scorse settimane i tirocini finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia delle persone e alla riabilitazione previsti nel progetto “AV3/2016 PON INCLUSIONE”.
In tutto il territorio del Distretto Socio sanitario 17 (Giarre, Calatabiano, Fiumefreddo di Sicilia, Mascali, Milo,   Riposto,  Sant’Alfio,  Castiglione Di Sicilia, -Linguaglossa, Piedimonte Etneo) sono stati avviati  tirocini d'inclusione sociale  per la durata di mesi 6 e  autorizzati dal CPI di Giarre per 42 beneficiari R.E.I. di cui 2 per persone appartenenti alle categorie svantaggiate (ai sensi della Legge 381/91 e legge 68/99) inserite in una cooperativa di tipo “b” (Materia Verde)
In tale ambito il Comune di Giarre ha attivato 12 tirocini formativi più 2 inseriti nella cooperative di tipo “b”.
In Totale, per tutto il Distretto Socio Sanitario, saranno effettuati tre cicli di percorsi formativi, ognuno della durata di 6 mesi e per circa 40 persone.
I tirocini finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia delle persone e alla riabilitazione, di cui alle regolamentazioni regionali scaturiscono in attuazione dell'accordo del 22 gennaio 2015 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano sul documento "Linee guida in materia di tirocini di Inclusione Sociale, ai sensi dell'art. 4 commi 2 e 3 lettera b) del Decreto Legislativo 147/2017. Direttiva del D. G. del Dipartimento Regionale Lavoro prot. 43633 del 30/11/2018. Sono attivati per fornire un’esperienza formativa/lavorativa che non si configura come un rapporto di lavoro. Si tratta di un periodo di orientamento al lavoro e di formazione che mira a favorire un percorso di inserimento nel mondo del lavoro, agevolandone l’avvicinamento, funzione primaria per lo sviluppo personale del beneficiario REI.
A tal proposito L’Assessore ai Servizi Sociali Dario Li Mura  ha dichiarato: “ L'avvio del primo dei tre cicli di tirocini del PON Inclusione - Rei in collaborazione con le imprese del territorio segna per un verso l'importanza del ventaglio di occasioni che il Reddito di Inclusione offre e per altro verso la capacità dei Servizi Sociali del Comune di Giarre Capofila del Distretto Socio Sanitario di mettere in campo con efficacia tutte le risorse a disposizione dei cittadini”
 

AzioneRICOSTITUITA  LA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE

Data 20/06/2019
Titolo RICOSTITUITA  LA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE
Testo RICOSTITUITA  LA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE

            Il Consiglio  Comunale di Giarre, nella seduta conclusasi da poco, ha provveduto a ricostituire la Commissione Elettorale Comunale a seguito delle dimissioni presentate in data 3 giugno 2019 dai componenti Patanè Leonardo, Arena Maurizio, Cardillo Francesco e Musumeci Nunzio Giovanni per non essere stati informati sulla necessità di dover  effettuare ulteriori nomine di scrutatori elettorali da utilizzare in occasione delle elezioni europee del 26 maggio 2019 e successive al sorteggio pubblico effettuato in data  2 e 3 maggio 2019.
            Dopo ampio dibattito tra tutti i consiglieri comunali,  ove è emersa la necessità di dettagliate informazioni su quanto accaduto,  il Consiglio Comunale ha  adottato la delibera di ricostituzione della C.E.C. che risulta così composta:
componenti effettivi: Patanè Leonardo, Leotta Giuseppe, Di Prima Massimo.
Componenti supplenti: Cardillo Francesco, Musumeci Nunzio Giovanni, Savoca Giuseppina.
 

AzioneINCONTRO OPERATIVO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SANITARIO DI GIARRE CON IL DIRETTORE GENERALE ASP MAURIZIO LANZA  SUL FUTURO DELL’OSPEDALE DI GIARRE

Data 19/06/2019
Titolo INCONTRO OPERATIVO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SANITARIO DI GIARRE CON IL DIRETTORE GENERALE ASP MAURIZIO LANZA  SUL FUTURO DELL’OSPEDALE DI GIARRE
Testo
INCONTRO OPERATIVO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SANITARIO DI GIARRE
CON IL DIRETTORE GENERALE ASP MAURIZIO LANZA
 SUL FUTURO DELL’OSPEDALE DI GIARRE

Si è svolto oggi, su imput del Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, una riunione dei Sindaci dei Comuni del Distretto Socio Sanitario 17 di Giarre con il Commissario ASP di Catania Maurizio Lanza per discutere sul futuro del presidio ospedaliero di via Forlanini e in particolare per quanto riguarda l’attivazione UOS previste nell’atto aziendale, lo  stato avanzamento adozione nuovo atto aziendale, il  mantenimento del reparto  di psichiatria, la  road mappa degli interventi per l’adozione di quanto previsto dal decreto assessoriale adottato dall’Assessore Regionale Ruggero Razza di rimodulazione della rete ospedaliera.

            All’incontro, oltre al Diretto Generale Maurizio Lanza, ad alcuni Dirigenti  di vertice dell’ASP e al sindaco di Giarre Angelo D’Anna erano presenti i sindaci  di Riposto Enzo Caragliano, di Mascali  Luigi Messina, di Fiumefreddo di Sicilia Sebastiano Nucifora, di Sant’Alfio Giuseppe Nicotra, di Milo Alfio Cosentino, il Vice Sindaco di Linguaglossa Alessandra Carano e vari consiglieri comunali.

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha introdotto i lavori ringraziando preliminarmente il Direttore Generale Lanza per la disponibilità dimostrata ed introducendo la tematica oggetto di discussione. Nel suo intervento il Sindaco ha ripercorso le varie tappe e vicissitudini che hanno portato  alla chiusura del pronto soccorso attuata dal Direttore Generale dell’epoca prima ancora che la competente commissione consiliare emanasse le relative linee guide e fatto cenno anche alle varie forme di lotta attuate per la salvarguardia del diritto alla salute.. Il primo cittadino giarrese ha posto l’accento sul fatto che  tale chiusura rappresentò  un’operazione chirurgica in quanto l’Ospedale di  Giarre rimase l’unica realtà privata dal diritto alla salute giacchè non furono portate a compimento le altre chiusure previste dalla riforma sanitaria del tempo.
Il Sindaco di Mascali Luigi Messina ha manifestato l’esigenza di avere dettagliate notizie non tanto sulle ipotesi da attuare ma sulle indicazioni operative date dall’Assessorato Regionale della Salute per la riapertura del pronto Soccorso.
Il Direttore Generale Maurizio Lanza nel suo intervento ha dato delle precise indicazioni sui vari step previsti per ottenere la riapertura del pronto Soccorso, invitando tutti i presenti a “fare squadra” in assoluta omogeneità per ottenere  il risultato voluto da tutti.
Elencando  gli interventi programmati, il dott. Lanza, come prima azione, nell’atto aziendale già predisposto,   da approvare non appena l’Assessorato Regionale provveda ad emanare le relative linee guida, è stata prevista la separazione gestionale dei due presidi ospedalieri di Acireale e Giarre in modo che tutte le attività relative alla riapertura del presidio di via Forlanini possano  avere un solo referente ed essere costantemente monitorati. Ha specificato che i locali ove ubicare  il Pronto Soccorso necessitano di essere ristrutturati e a tal proposito è stato incrementato l’iniziale progetto di 4 milioni euro, riformulando un elaborato tecnico  e relativa richiesta di finanziamento per un importo di  10 milioni di euro, per il  quale anche l’Assessore Regionale Ruggero Razza ha manifestato il proprio consenso. Azione preliminare da effettuare è la verifica della staticità dell’immobile da allegare al progetto esecutivo al fine di poter essere approvato e finanziato. Nel relativo piano d’azione elaborato dall’Ufficio Tecnico dell’ASP è stato previsto che tale verifica della staticità possa essere conclusa entro il 2019, con avvio della gara d’appalto, ultimazione dei lavori di ristrutturazione  dei locali e apertura del P.O. intorno alla metà del 2020.

Contestualmente  si prevede anche una ristrutturazione di tutti i restanti locali  dell’immobile del nosocomio giarrese ove trasferire i vari reparti, per una preventivata spesa di 20 milioni di euro e ultimazione lavori entro il 2022.
Per quanto riguarda la specificità delle varie aree, il dott. Lanza ritiene che l’Ospedale di Giare abbia una vocazione a carattere medica piuttosto che chirurgica e verso tale indirizzo intende riprogrammare tutte le attività. Per quanto riguarda il mantenimento del reparto di psichiatria il Direttore Generale dell’ASP,  pur riconoscendo che il Decreto Assessoriale ha assegnato tale branca specialistica all’Ospedale di Acireale,  ha dato la propria disponibilità a recepire l’istanza  formulata dai Sindaci del Distretto.
Il Sindaco di Riposto Vincenzo  Caragliano ha stigmatizzato   l’azione di chiusura del Pronto Soccorso, attuata con largo anticipo rispetto a quanto previsto dalla relativa  normativa ed altresì ha condivido l’orientamento espresso dal Direttore Generale Maurizio Lanza di prevedere un indirizzo di area medica per l’ospedale di Giarre manifestando anche l’importanza di avere un’alta specializzazione che possa contribuire a dare una forte identità allo stesso ospedale
 

AzionePROSEGUE L’ITER DI STABILIZZAZIONE DEL PERSONALE PRECARIO: ADOTTATO IL PIANO ANNUALE DELLE ASSUNZIONI 2019 – 2020

Data 17/06/2019
Titolo PROSEGUE L’ITER DI STABILIZZAZIONE DEL PERSONALE PRECARIO: ADOTTATO IL PIANO ANNUALE DELLE ASSUNZIONI 2019 – 2020
Testo PROSEGUE L’ITER DI STABILIZZAZIONE DEL PERSONALE PRECARIO:
ADOTTATO IL PIANO ANNUALE DELLE ASSUNZIONI 2019 – 2020

Il Sindaco Angelo D'Anna:  "Un passo importante che ci mette in condizioni di poter riavviare  il percorso per la stabilizzazione dei 34 lavoratori precari a tempo determinato, che se attuato negli anni passati avrebbe consentito un iter procedurale più snello e lineare tenuto conto dell’attuale situazione di dissesto finanziario. Faremo tutto il possibile affinchè i nostri lavoratori al più presto  possano trovare il giusto riconoscimento e la relativa stabilizzazione”.

__________________________

                Continua il percorso già intrapreso dall’Amministrazione Comunale per la stabilizzazione dei rapporti di lavoro subordinato a tempo determinato utilizzando le  procedure speciali transitorie previste  all’art.20 del d.lgs. 75/2017 e dell’art. 3 della L.R. 27/2016 finalizzate alla stabilizzazione, mediante assunzione a tempo indeterminato del personale precario titolare di un contratto a tempo determinato e part-time in servizio presso il Comune di Giarre.

                Venerdì 14 giugno 2019 la Giunta Comunale, ha adottato la delibera n. 53 di approvazione del Piano Triennale del Fabbisogno del Personale 2019/2021 e piano annuale delle assunzioni 2019-2020 ove,  per l’anno 2019 si prevede la stabilizzazione a tempo indeterminato, a 24 h riservate al Personale Contrattista, per complessive n. 20 unità di cat. C ed altresì si prevede l’assunzione a tempo determinato e part time di n. 1 Dirigente Contabile ai sensi dell’art. 110, comma 1, del TUEL per un triennio decorrente dalla data dell’iniziale conferimento, prevedendo la risoluzione espressa del contratto in caso di rientro in servizio del titolare dirigente di ruolo alla data del 30/06/2020.
Per l’anno 2020 è stata prevista la stabilizzazione a tempo indeterminato, a 24 h riservate al Personale Contrattista  di n. 13 unità di cui 12 di cat. C + 1 unità di categoria D, previo rispetto dei parametri imposti dalle leggi vigenti in materia. Inoltre è stata prevista l’assunzione a tempo determinato e part time di n. 1 Funzionario Avvocato cat. D ai sensi dell’art. 110, comma 1, del TUEL per un triennio decorrente dalla data dell’iniziale conferimento.
Con il medesimo atto  infine è stata deliberata  la proroga fino al 31/12/2020 dell'attività lavorativa dei 4 soggetti impegnati in Attività socialmente utili, che potranno essere stabilizzati  a seguito  di successiva programmazione nelle forme e nei modi indicati dalle misure normative finalizzate allo svuotamento nel bacino e nel rispetto dei vincoli di bilancio a condizione che l’Ente abbia avuto approvato l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato e sussistano le condizioni economiche e di bilancio per la relativa stabilizzazione.
                Tale programmazione, per essere attuata, dovrà prima essere autorizzata  dalla COSFEL (Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali del Ministero dell’Interno), che è già in possesso della  delibera perché  inviata stamane tramite PEC.
Cauta soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna che ha rilasciato la seguente dichiarazione: “un passo importante che ci mette in condizioni di poter riavviare  il percorso per la stabilizzazione dei 34 lavoratori precari a tempo determinato, che se attuato negli anni passati avrebbe consentito un iter procedurale più snello e lineare tenuto conto dell’attuale situazione inerente il  dissesto finanziario. Faremo tutto il possibile affinchè i nostri lavoratori al più presto  possano trovare il giusto riconoscimento e la relativa stabilizzazione”.
L’iter della stabilizzazione del personale precario ha avuto avvio con una delibera di Giunta Comunale del 30 marzo 2018, alla quale ha fatto seguito un’ulteriore delibera  dello scorso 31 dicembre di approvazione  della programmazione del fabbisogno di personale e relativa proroga dei contrattisti ed ex LSU-LPU fino alla stabilizzazione degli stessi e comunque non oltre il 31/12/2019 nei limiti dei finanziamenti concessi dalla Regione stessa, delibera già approvata dalla COSFEL a condizioni che  le assunzioni fossero inserite nella programmazione di fabbisogno del personale periodo 2019/2021, per come effettuato con la delibera . n. 53 dello scorso Venerdì. Da citare anche la delibera n. 51 del 3 giugno 2019 con la quale  è stata accertata l’insussistenza di eccedenze di personale, condizione importante per poter attuare la stabilizzazione.
 

AzioneNuove tariffe TARI: L'Amministrazione incontra gli esercenti del settore food e ristorzione

Data 17/06/2019
Titolo Nuove tariffe TARI: L'Amministrazione incontra gli esercenti del settore food e ristorzione
Testo E' stata programmata, per Venerdì 28 giugno 2019, alle ore 11.30, nella sala riunioni del palazzo comunale di via Federico II di Svevia una riunione tra l'Amministrazione Comunale e gli operatori commerciali  del settore food e ristorazione in ordine all'applicazione delle nuove tariffe TARI.
Per l'Amministrazione Comunale saranno presenti il Sindaco Angelo D'Anna, l'Assessore all'ecologia santo Oliveri e l'Assessore alle attività produttive Dario Li Mura.

AzionePROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE CAMPO SPORTIVO DI SAN GIOVANNI MONTEBELLO: NESSUNA GRADUATORIA UFFICIALE AD OGGI E' STATA EMANATA DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Data 12/06/2019
Titolo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE CAMPO SPORTIVO DI SAN GIOVANNI MONTEBELLO: NESSUNA GRADUATORIA UFFICIALE AD OGGI E' STATA EMANATA DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Testo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE
CAMPO SPORTIVO DI SAN GIOVANNI MONTEBELLO

NESSUNA GRADUATORIA UFFICIALE AD OGGI E' STATA EMANATA

DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
 

L'UFFICIO PER LO SPORT DELLA PRESIDENZA DEL CdM: si deve prendere in considerazione la graduatoria che sarà pubblicata sul sito Internet e non ancora emanata.

IL SINDACO ANGELO D'ANNA: ennesima dimostrazione che spesso si tende a strumentalizzare ogni notizia, sia essa vera o falsa, per screditate l'amministrazione creando invero un danno alla città di Giarre



In merito alle notizie circolate nei giorni scorsi circa la presunta mancata partecipazione del Comune di Giarre al bando “sport e periferia” emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per la  riqualificazione del campo sportivo di San Giovanni Montebello, stamane, su imput del Sindaco,  é stato contattato l'Ufficio per lo Sport della citata Presidenza per chiedere notizie sul progetto presentato dal Comune di Giarre in data 17 dicembre 2018.

La funzionaria della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha rassicurato  che fino ad oggi non è stata emanata alcuna graduatoria definitiva, che in ogni caso sarà pubblicata esclusivamente sul sito Internet dedicato,  invitando a non tenere conto di graduatorie apparse nei giorni scorsi che non hanno nessuna validità ufficiale e che stanno provocando fermento in tanti Comuni perchè non inseriti ne tra i progetti finanziati e nemmeno tra quelli esclusi.

Da un attento esame del sito Internet della Presidenza del Consiglio dei Ministri risulta in maniera del tutto evidente che il progetto presentato dal Comune di Giarre è stato acquisito con il n. 1381, come da foto che si allega, anche se allo stesso è stato attribuito un punteggio medio basso che molto probabilmente non porterà al finanziamento.

In merito alle polemiche suscitate dalla notizia di una mancata presentazione del progetto, che mette in dubbio la verità dei fatti palesando presunte false dichiarazioni, il Sindaco Angelo D'Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione: “ci siamo subito attivati per verificare l'esattezza della notizia circolata nei giorni scorsi,  chiaramente non vera,  e la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha espressamente detto di diffidare da graduatorie non pubblicate sul loro sito Internet. Tutte le polemiche scaturite da tale falsa notizia, che ipotizzava addirittura la non redazione e  presentazione del progetto, sono l'ennesima dimostrazione dell'accanimento mediatico che l'Amministrazione Comunale di Giarre subisce, con evidente enfatizzazione delle notizie negative. Chiediamo quindi una maggiore attenzione ed equilibrio nella diffusione delle informazioni, una giusta ponderazione delle notizie siano esse negative o positive. Essendo prossima l'emanazione di un nuovo bando di finanziamento siamo già pronti con il nostro ufficio tecnico per rafforzare il possesso dei requisiti con la predisposizione della documentazione prevista nella speranza di finanziare un intervento atteso da decenni e  che è auspicato da tutti coloro che hanno a cuore la nostra Citta".
 

AzioneDa Giovedì 13 giugno 2019 nuova viabilità a Carruba

Data 11/06/2019
Titolo Da Giovedì 13 giugno 2019 nuova viabilità a Carruba
Testo
 DA GIOVEDI’ 13 GIUGNO 2019 IN VIGORE LA NUOVA  VIABILITA’ A CARRUBA:


Da Giovedì 13 giugno 2019 sarà attivo il nuovo sistema viario della frazione Carruba, che tra le modifiche più importanti prevede  l’inversione del senso unico in un tratto di  Via San Martino mentre un’altra porzione sarà a doppio senso di circolazione

Stamane il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna unitamente a funzionari dell’Ufficio Tecnico ha effettuato un ulteriore sopralluogo per verificare i vari percorsi.

Le nuove soluzioni adottate sono state definite con l’Ordinanza Sindacale n. 82 del 21 marzo 2019 e prevedono il seguente sistema viario:

in Via San Martino, nel tratto compreso fra la Prima Perpendicolare di Via San Martino (strada ancora da denominare) ed il V.le della Gioventù l’istituzione, del  senso unico per tutti i veicoli con direzione di marcia est- ovest; il  divieto di fermata lato nord della carreggiata e la possibilità di sosta sul lato Sud;
Sempre in  via San Martino nel tratto compreso tra la Prima Perpendicolare di Via San Martino (strada ancora da denominare) e la Via Strada 8 Malpassoti il doppio senso di circolazione e il divieto di fermata ambo i lati per tutti i veicoli
Inoltre è stato previsto l’obbligo di arresto (stop) , nella Prima Perpendicolare di Via San Martino (strada ancora da denominare) e   in V.le della Gioventù all’intersezione con la Via San Martino; inVia Cavaliere Longo, nella Strada 10 Corridori – Gancia ed in Via Carlo Collodi all’intersezione con la Strada 11 (Altarello Carrubba).
Infine, nella Prima traversa di V.le della Gioventù (strada ancora da denominare) è stato istituito il divieto di transito per veicoli superiori a 3,5 t e/o di larghezza non superiore a m.2

Il Sindaco Angelo D’Anna, ha così commentato:  "con le modifiche apportate al sistema viario, rimasto per tanto tempo immodificato a fronte di una notevole espansione urbanistica e che sarà perfezionato  con il completamento   della 1^ traversa di Viale della Gioventù fino alla SP 117,   abbiamo cercato di conciliare l’esigenza dei pedoni, degli automobilisti  e delle attività commerciali  di Via San Martino. Nei prossimi mesi lo stesso sarò costantemente monitorato per apportare eventuali e ulteriori modifiche migliorative.


AzioneUso del Compostaggio e Adozione spazi a verde pubblico: conferenza pubblica

Data 06/06/2019
Titolo Uso del Compostaggio e Adozione spazi a verde pubblico: conferenza pubblica
Testo  PRESENTAZIONE PROGETTO DELL’I.I.S. “MAZZEI – SABIN”
 USO DEL COMPOSTAGGIO DA RIFIUTO A RISORSE
  E ADOZIONE SPAZI A VERDE PUBBLICO
                L’utilizzazione della frazione organica da rifiuto a risorse  tramite il compostaggio domestico e la  riduzione degli sprechi è stato il tema centrale di una conferenza pubblica svoltasi stamane presso l’Auditorium dell‘I.I.S. “Mazzei – Sabim” di Giarre a seguito della presentazione di un progetto di pratica di compostaggio e utilizzo del composto nell’adozione degli spazi a verde nella villetta San Francesco.
Grazie ad un progetto di collaborazione con il Comune di Giarre, con l’inizio del nuovo anno scolastico l’Istituto scolastico “Mazzei – Sabin” adotterà gli spazi a verde  comunali della  villa San Francesco,  utilizzando come fertilizzante il composto prodotto a seguito di pratica del  compostaggio e facendo si che la frazione organica dei rifiuti si trasformi in risorsa e  vantaggio per la tutela dell’ambiente  

                All’iniziativa, partecipata anche dal Dipartimento Regionale dell’acqua e dei rifiuti e dalla ditta Dusty, erano presenti il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, l’Assessore all’ecologia Santo Oliveri, il consigliere Antonio Camarda proponente il progetto di collaborazione, il referente della comunicazione del dipartimento regionale Gaetano Russo, la dirigente della ditta Dusty Elvira Vitale, responsabile  del cantiere di Giarre  e il docente referente del progetto Natale Scavo.

                I lavori sono stati avviati dal consigliere Camarda, che ha portato i saluti del Dirigente Scolastico Gabriella Zammataro assente per improvvisi impegni istituzionali  ed  illustrato le fasi del progetto, sottolineando l’importanza e i vantaggi derivanti della pratica del compostaggio
Il Sindaco Angelo D’Anna  ha posto l’accento sulla sensibilità dimostrata dall’Istituzione scolastica nell’avviare un percorso di compostaggio,  che consente la trasformazione dell’organico da rifiuto a risorsa e di conseguente adozione di uno spazio a verde pubblico quale la villetta San Francesco. Tale sensibilità, ha sottolineato il primo cittadino giarrese  dovrebbe essere estesa ad altri ambiti  della società civile  per il quale è necessario l’impegno dei cittadini.
Il referente della comunicazione del dipartimento regionale Gaetano Russo si è soffermato sulla necessità di utilizzare materiali biodegradabili per il  “packaging”dei vari prodotti e sull’importanza della  sostenibilità ambientale piuttosto che  l’utilizzo della logica del profitto a qualunque costo.

Attualmente a Giarre la raccolta differenziata, che al momento dell’attivazione del servizio era pari allo 0%,  ha raggiunto la percentuale del 30%. E’ quanto riferito dal responsabile del cantiere Dusty di Giarre Elvira Vitale che ha messo in evidenza il fatto che  tanti cittadini non eseguono correttamente la raccolta differenziata perché non rispettano i giorni di conferimento e tipologia di rifiuti da conferire.
L’Assessore all’ecologia del Comune di Giarre Santo Oliveri ha illustrato le regole del compostaggio, per il quale a breve il Consiglio Comunale dovrebbe approvare il relativo regolamento sul compostaggio domestico e posto l’accento sugli sprechi alimentari che ogni anno creano alle famiglie un danno stimato di circa 450 euro. Proprio in tale prospettiva ha preannunciato l’istituzione di un mercato dell’invenduto e di un progetto di collaborazione con il mercato del contadino per il riuso di prodotti invenduti. E’ stata anche l’occasione per illustrare agli studenti il progetto di “plastica free” e dire addio alla plastica monouso.
Infine Il docente dell’Istituto “Mazzei – Sabin”Natale Strano ha illustrato il progetto che sarà realizzato dall’Istituto Scolastico con la collaborazione attiva degli studenti, per la pratica  di compostaggio e relativa adozione e cura degli spazi della villa San Francesco,  che sarà avviato ad inizio anno scolastico 2019-2020.


 

AzioneORDINANZA PREVENZIONE RISCHI INCENDI ANNO 2019 - NORME DI COMPORTAMENTO

Data 05/06/2019
Titolo ORDINANZA PREVENZIONE RISCHI INCENDI ANNO 2019 - NORME DI COMPORTAMENTO
Testo

ORDINANZA PREVENZIONE RISCHI INCENDI ANNO 2019  - NORME DI COMPORTAMENTO


 Anche per l’anno 2019 Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con  Ordinanza del 5 giugno 2019  n. 131, ha provveduto ad emanare alcune disposizioni nell’ottica di prevenire eventuali pericoli per la pubblica incolumità derivanti da incendi che possono svilupparsi durante l’estate.
 
            Tale problematica era stata affrontata anche nel corso di una riunione di Consiglio Comunale dello scorso 23 maggio mediante delle attività ispettive,  allorquando il Sindaco aveva preannunciato l’emissione del relativo atto amministrativo.
 
L’Ordinanza, nell’invitare tutti i cittadini in caso di avvistamento incendio ad avvertire con sollecitudine uno dei seguenti numeri: Corpo Forestale Reg. Siciliana Tel. 1515 – Comando Prov. Vigili del Fuoco Tel. 115 - Comando Polizia Municipale Tel. 095 – 963259 - Dipartimento Regionale Protezione Civile Sala Operativa regionale (SORIS) 800 404040 , ha disposto  che, in prossimità di boschi, terreni cespugliati e nei terreni agricoli ricadenti all’interno del territorio comunale dal 15 giugno al 15 ottobre c.a., è fatto divieto:
di accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma libera o elettrici per tagliare metalli;  di usare motori, fornelli inceneritori che producono faville o brace;  di bruciare stoppie, materiale erbaceo, sterpaglie, residui di potature, di giardinaggio o usare sostanze infiammabili nelle aree suddette; di usare fuochi d’artificio, in occasione di feste e solennità, in aree diverse da quelle appositamente individuate e comunque senza le preventive autorizzazioni rilasciate dagli organi competenti; di gettare mozziconi di sigarette dai veicoli in transito sulle strade; di compiere ogni operazione che possa creare pericolo immediato d’incendio del fuoco.
Inoltre è stato ordinato ai proprietari, affittuari, o a coloro che a qualsiasi titolo godono di terreni ricadenti all’interno del Territorio Comunale, di procedere a propria cura e spese, entro il termine perentorio del 15 giugno p.v., alla pulizia ed eliminazione delle sterpaglie, rovi, fieno, rami e vegetazione secca in genere, rifiuti o di qualunque altro materiale di qualsiasi natura che possa essere fonte d’incendio; di effettuare in prossimità di fabbricati, strade pubbliche e private, ferrovie e lungo i confini del fondo una fascia parafuoco avente le seguenti larghezze: - non inferiore a ml.10,00 nei terreni pianeggianti; - pari a ml.20,00 nei terreni terrazzati o con pendenza uguale o superiore al 20%; - pari a ml. 50,00 nei terreni con pendenza superiore al 50%. Tali adempimenti devono essere rispettati dal 15 GIUGNO AL 15 OTTOBRE 2019.
 
Sanzioni amministrative sono previste per coloro i quali non rispettino le prescrizioni indicate nell’Ordinanza che in copia si allega, unitamente ad una brochure elaborata dal Dipartimento di Protezione Civile nell’ambito della “campagna antincendio 2018” e contenente anche le norme di comportamento da tenere in caso di incendio.
 
 

AzioneChiusura strade per manifestazioni "Tutto nelle notti giarresi" e stagione "Cafè concerto"

Data 31/05/2019
Titolo Chiusura strade per manifestazioni "Tutto nelle notti giarresi" e stagione "Cafè concerto"
Testo  ORDINANZE CHIUSURA STRADE PER   A VVIO STAGIONE CAFE’ CONCERTO  E  PER
 MANIFESTAZIONE TUTTO NELLE NOTTI GIARRESI

Ieri sono state firmate alcune Ordinanze, pubblicate all’Albo Pretorio online del Comune, di chiusura di varie strade del centro storico, per consentire la manifestazione “tutto nelle notti giarresi” in programma  nei giorni 1 e 2 giugno 2019 e per l’avvio della stagione dei “cafè concerto”.

In  particolare  è stato previsto:
  • l’istituzione di una Z.T.L. in Corso Italia, nel tratto tra via Callipoli e via Bellini per Sabato 1 giugno 2019 dalle ore 19.00 alle ore 24.00 e domenica 2 giugno 2019 dalle ore 16.00 alle ore 24.00
  • la chiusura delle seguenti strade per il periodo dal 1 giugno al 30 settembre 2019 dalle ore 21.00 alle ore 24.00 al fine di  consentire agli operatori della ristorazione, snack bar, paninoteche e pizzerie, di allestire le infrastrutture esterne, sistemare tavoli e sedie per avviare la stagione dei   “cafè concerto”
  • via Cavour nel tratto compreso tra via Musumeci e Corso Italia;
  • Corso Messina nel tratto compreso tra via Alfieri e via Mercurio
  • Piazza Duomo nel tratto compreso tra via Barbagallo e via Sipioni

Come indicato nelle citate ordinanze, anche per questa nuova stagione di “caffè concerto” valgono alcune importanti regole: il titolare dovrà curare il decoro urbano che intende occupare; eventuali iniziative di carattere musicale e/o artistico dovranno rispettare le normative vigenti in materia e comunque dovranno essere preventivamente comunicate alle autorità competenti e concludersi entro e non oltre le ore 24.00; garantire l’accesso pedonale e veicolare ai residenti durante la chiusura al transito.
 

AzioneGIARRE COMUNE-CPIA CATANIA 2-CNOS/FAP:  TRE ISTITUZIONI  A SERVIZIO DEGLI ADULTI E DEI GIOVANI ADULTI

Data 31/05/2019
Titolo GIARRE COMUNE-CPIA CATANIA 2-CNOS/FAP:  TRE ISTITUZIONI  A SERVIZIO DEGLI ADULTI E DEI GIOVANI ADULTI
Testo GIARRE COMUNE-CPIA CATANIA 2-CNOS/FAP:  TRE ISTITUZIONI  A SERVIZIO DEGLI ADULTI E DEI GIOVANI ADULTI

Il Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti - CPIA Catania 2, nella persona del Dirigente Scolastico, dott.ssa Rita Vitaliti, ha organizzato, in collaborazione col CNOS/FAP, nella persona del Responsabile, Don Benedetto Sapienza, un convegno dal titolo: “Istruzione e formazione in apprendistato... un’opportunità per i giovani!”
In tale occasione il sindaco Angelo D’Anna ha messo in evidenza l’importanza di rivolgersi con più attenzione verso coloro che, per vari motivi, non hanno potuto conseguire un titolo di studio o che non hanno raggiunto traguardi professionali utili per l’inserimento del mondo del lavoro; ha rimarcato, inoltre, quanto la presenza del CPIA Catania 2, che ha la propria sede amministrativa nel comune di Giarre, oltre che 2 delle 21 sedi didattiche sparse nel territorio etneo, sia fondamentale per una qualificazione/riqualificazione per l’utenza del territorio.
Per poter espletare al meglio la propria funzione istituzionale, il comune di Giarre, nella persona del Sindaco D’Anna, ha concesso al CPIA Catania 2 l’utilizzo di due piccoli capannoni ubicati in C.da Codavolpe, nella Zona Artigianale di Giarre, che verranno attrezzati a laboratori, al fine di permettere a tutti gli studenti che frequenteranno i percorsi del CPIA Catania 2, di potere concretamente effettuare, altre alla ordinaria attività didattica, anche l’attività laboratoriale-professionalizzante.
A tal proposito, l’assessore alla Pubblica istruzione, Dario Li Mura ha ribadito quanto sia fondamentale attivare i laboratori del CPIA Catania 2, all’interno di un sistema produttivo come la Zona artigianale di Trepunti nella quale operano 22 qualificate imprese con oltre 150 dipendenti complessivi, quindi il tessuto economico e sociale ideale dove riteniamo sia più giusto e coerente inserire una attività di Lifelong Learning.
I relatori presenti, hanno affrontato i vari aspetti legati alla tematica dell’apprendistato, dalla normativa alla gestione amministrativa, all’organizzazione didattica, facendo anche riferimento al recente avviso pubblicato dalla regione siciliana, per la costituzione di un catalogo per l’offerta formativa in apprendistato che vede coinvolti, tra i soggetti attuatori, proprio i CPIA siciliani.
La dott.ssa Falciglìa, Consulente ANPAL Servizi SpA, ha illustrato le agevolazioni messe in campo dalla Regione Siciliana per l’apprendistato di primo livello mentre la dott.ssa Pastore ha affrontato la tematica riguardante la didattica 3D on the job. Il Dirigente del CPI di Giarre, dott.ssa Patanè ha messo in evidenza quali servizi il Centro per l’impiego offre in relazione alle politiche attive per l’apprendistato, mentre il Consulente del Lavoro, dott. Signorelli, ha messo in evidenza gli aspetti peculiari del contratto di apprendistato sottolineando come questo sia un’opportunità per i giovani e un vantaggio per le imprese.
La prof.ssa Antichi del CPIA Catania 2, insieme al prof. Morabito del CNOS/FAP, hanno sottolineato il ruolo dell’Istituzione Scolastica e del CFP nei percorsi di apprendistato e hanno illustrato i percorsi didattico laboratoriali finalizzati all’acquisizione delle competenze richieste per il rilascio della qualifica professionale o di diploma tecnico.
Ha concluso gli interventi la dott.ssa Ferro, consulente CNOS/FAP, illustrando il modello di apprendistato nel sistema di istruzione e formazione tedesco.


 


 

AzioneRichiesto il mantenimento a Giarre del reparto di Psichiatria

Data 24/05/2019
Titolo Richiesto il mantenimento a Giarre del reparto di Psichiatria
Testo  IL SINDACO DI GIARRE A NOME DEI SINDACI DEL DISTRETTO SANITARIO HA RICHIESTO ALL’ASSESSORE REGIONALE RUGGERO RAZZA 
IL MANTENIMENTO A GIARRE REPARTO DI PSICHIATRIA

     Il Sindaco di Giarre  Angelo D’Anna, a nome di tutti i Sindaci del Distretto Socio Sanitario 17 (Comuni di Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio, Milo) ha inviato ieri Giovedì 23 maggio 2019  una lettera all’Assessore Regionale della Salute Ruggero Razza e per conoscenza al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e al Commissario ASP Catania Maurizio Lanza  con la quale si richiede il mantenimento presso il presidio ospedaliero di Giarre del reparto di Psichiatria.

Nella lettera il Sindaco D’Anna, nel fornire  un elenco delle prestazioni erogate e dei requisiti logistici, rappresenta l’esigenza del mantenimento del reparto nella struttura giarrese, già evidenziata nel recente incontro avuto con il Commissario dell’ASP Lanza,  per non creare “..un grave disagio ad una utenza particolarmente debole che oggi fruisce di un servizio unanimemente apprezzato” e tenuto conto che non è stata ravvisata alcuna controindicazione rispetto all’opportunità di garantire la continuità operativa del reparto in considerazione del fatto che i servizi di diagnosi e cura (SPDC) saranno totalmente espletabili nel momento in cui a Giarre sarò operativo il Pronto Soccorso.

 Si allega la lettera del Sindaco di Giarre inviata in qualità di Presidente dell’Assemblea dei Sindaci del Distretto.




_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneConsegnati i lavori di manutenzione Villa Garibaldi

Data 23/05/2019
Titolo Consegnati i lavori di manutenzione Villa Garibaldi
Testo  LAVORI DI RESTYLING VILLA GARIBALDI:
 CONSEGNATI I LAVORI. NEI PROSSIMI GIORNI AVVIO DEL CANTIERE
 
            Ultima fase relativa all’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria della villa Garibaldi.
Infatti, lo scorso Venerdì 17 maggio sono stati consegnati i lavori alla  ditta aggiudicataria dell’appalto, che dovranno essere cantierati e avviati entro 15 giorni dalla consegna cioè entro la fine del mese di Maggio. Tali lavori avranno una durata di 120 giorni con scadenza nella seconda decade di settembre.
 
Il progetto, redatto dal geom. Carmelo Torrisi dell’Ufficio Tecnico Comunale, dell’importo   complessivo di euro 216.000,00 prevede  il completo rifacimento della pavimentazione, per circa 500 mq in ciottoli naturali in  perlato di sicilia realizzati a mano,  il ripristino funzionale della  fontana artistica, l’implementazione dell’illuminazione con la messa in opera di “faretti sotto chioma” posti a  pavimento in modo da illuminare gli alberi di  alto fusto,  il rifacimento della bordatura delle aiuole, il   ripristino delle panchine.
 
I lavori sono stati finanziati per il 90% dalla  Regione Siciliana - Assessorato Regionale Infrastrutture e Mobilità di cui al  D.D.G. n. 1254 del 03/05/2016 riconfermato  a seguito della sottoscrizione del programma di intervento “patto per la Sicilia”. e decreto di ammissione al finanziamento n. 3416 del 22/11/2018   e il restante 10%  a carico del Comune.
 
Soddisfazione è stata espressa  dal Sindaco Angelo D’Anna  che ha rilasciato la seguente dichiarazione: “finalmente, nei prossimi giorni  si potrà dare inizio ai lavori di riqualificazione della villa Garibaldi, che sarà riconsegnata alla Città  nel mese di Settembre. Abbiamo dovuto affrontare diverse difficoltà  di carattere tecnico amministrativo e le incertezze derivanti dal precario stato finanziario del nostro Ente, che sono state superate grazie alla ferma volontà di realizzare l’opera e consentire a tanti nostri concittadini di poterne usufruire. Vorremmo presto elaborare un progetto per migliorare la pubblica illuminazione della Piazza Duomo".
 

_____________________________________________________
R. Gullotta
Informazione art. 9 L. 150/2000 – Ufficio Stampa
Tel. 095963214 fax. 095963218 – cell. 3357880938